Yahoo firma accordo con Google sui risultati delle ricerche

Yahoo firma accordo con Google sui risultati delle ricerche

Yahoo firma accordo che consente ai risultati delle ricerche sul suo motore di ricerca di integrarsi con i risultati del motore di ricerca di Google per i prossimi tre anni. Accordo non esclusivo, e simile a quello firmato con Microsoft cinque anni fa.

 

Scritto da , il 21/10/15

Seguici su

 
 

Nel 2010, Yahoo e Microsoft hanno firmato un accordo che consente ai risultati delle ricerche su Yahoo di integrarsi con i risultati del motore di ricerca Bing di Microsoft. Ora, circa cinque anni più tardi, Yahoo ha stipulato un accordo simile con Google.

Yahoo ha rivelato nella sua relazione dei guadagni trimestrali relativa al Q3 2015 (comprensiva dei tre mesi terminati lo scorso settembre) che Google fornirà al suo motore di ricerca alcuni dei suoi risultati di ricerca e gli annunci sia sul mobile e che sul Web. Si tratta di un contratto della durata di tre anni, che non è di natura esclusiva, il che significa che il gruppo guidato da Marissa Mayer potrà continuare a mostrare i risultati di Bing e proprio motore di ricerca.

"Nel mese di ottobre, la Società ha raggiunto un accordo con Google che fornisce Yahoo maggiore flessibilità di scegliere tra i fornitori di risultati di ricerca e annunci" fa sapere Yahoo in una nota. "L'offerta di Google completa i servizi di ricerca forniti da Microsoft, che resta un partner forte, così come le proprie tecnologie di ricerca e prodotti pubblicitari di Yahoo".

Un'altra cosa importante degna di nota è che Yahoo avrà il controllo completo sulle query (la parola o frase ricercata dall'utente) che vengono trasmesse a Google. In base al contratto di fornitura del servizio, "Yahoo ha facoltà di selezionare quali query di ricerca inviare a Google e non è obbligato [Yahoo] a inviare un numero minimo di query di ricerca [a Google]".

Questa non è la prima volta che entrambe le società hanno collaborato sulla ricerca e gli annunci: un accordo simile è stato firmato nel lontano 2000, ed è durato per circa 4 anni.

Yahoo è difficile che raggiungerà i risultati di Google, ma certamente le ricerche del motore di Mountain View andranno a beneficio dell'esperienza di ricerca degli utenti che utilizzano il motore di Yahoo.

In seguito l'annuncio di Yahoo, Microsoft ha dichiarato:

"Rimaniamo impegnati con la nostra partnership con Yahoo e continueremo a servire la maggior parte del traffico di Yahoo come indicato nella nostra estensione del contratto. Yahoo è un partner di valore e non vediamo l'ora di continuare a servire i nostri clienti pubblicitari attraverso il marketplace Bing Ads".

Per quanto riguarda i risultati finanziari del terzo trimestre di Yahoo!, i ricavi hanno registrato una crescita del 6,8%, più bassa di quanto previsto dagli analisti. Nello specifico, Yahoo ha registrato un fatturato di 1,226 miliardi di dollari contro 1,148 dello stesso periodo dell'anno scorso, di cui 870 milioni di dollari proveniente dal motore di ricerca (crescita del 2%). Yahoo! nei tre mesi terminati lo scorso settembre ha registrato utili per 76 milioni di dollari, o 8 centesimi ad azione, contro i 6,77 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2014, periodo in cui il gruppo guidato da Marissa Mayer aveva venduto parte delle proprie azioni di Alibaba, il colosso cinese dell'e-commerce.

Yahoo potrebbe abbandonare Bing e sperimenta con le ricerche di Google

Yahoo e Google stanno sperimentando nuovi modi per lavorare insieme.

Le aziende hanno confermato al New York Times che stanno attualmente testando una partnership che porterà i risultati di ricerca e gli annunci di Google su Yahoo. La scoperta è stata riportata da Aaron Wall di SEO Book, una società specializzata in search engine optimization.

Yahoo ha detto attraverso un suo portavoce che "per creare in assoluto le migliori esperienze per gli utenti di Yahoo, di tanto in tanto, effettueremo piccoli test con diversi partner inclusi motori di ricerca", sottolineando che Google sara' tra questi partner.

Google è il motore di ricerca più popolare al mondo, con quasi il 71 per cento della quota di mercato a livello mondiale, secondo i dati di NetMarketShare. Yahoo, guidata dall'ex dirigente di Google Marissa Mayer, è al terzo posto con una quota del 9,6 per cento. Il motore di ricerca Bing di Microsoft è tra i due con una quota del 10 per cento.

Yahoo ha spiegato che l'apertura delle sue porte ad altri partner si limitera' a "piccoli test" e c'è chi vede questo come una 'sconfitta' di Yahoo, e in particolare per la Mayer che dal 2012 da quando è alla guida di Yahoo non è riuscita a far crescere la società.

Ad aprile Yahoo aveva perso l'esclusiva con Microsoft, intesa raggiunta nel 2010. Le due società hanno annunciato un cambiamento al loro precedente accordo per fornire a Yahoo maggiore "flessibilità per migliorare l'esperienza di ricerca" attraverso i dispositivi mobili e desktop. Un componente chiave in questa modifica è la possibilità per Yahoo di collaborare con altre aziende per migliorare la sua piattaforma di ricerca, a patto che il 51 per cento di tutti i risultati della ricerca siano ancora gestiti da Bing di Microsoft.

Da parte sua Google si è limitata a dichiarare che "Yahoo sta al momento testando motori di ricerca e sistemi di pubblicità da un certo numero di partner, incluso Google che è una delle opzioni".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Yahoo firma accordo con Google sui risultati delle ricerche


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?