Google Pixel C disponibile per la vendita in Europa

Google Pixel C disponibile per la vendita in Europa

 

Scritto da , il 28/12/15

Seguici su

 
 

Dopo diverse settimane di attesa, il nuovo Google Pixel C è finalmente disponibile per la vendita in Europa. Purtroppo in Italia non lo possiamo ancora acquistare, ma basta affidarsi a qualche shop online europeo. Ecco tutti i dettagli sul lancio del device e le sue caratteristiche tecniche.

Il nuovo Google Pixel è un tablet convertibile che per certi versi può essere considerato come il concorrente diretto dell'iPad Pro di Apple, anche se ci sono diverse differenze importanti. Prima di tutto, manca il supporto per la penna touch, presente invece nel tablet della Mela, e il prezzo di vendita è nettamente inferiore. Se infatti per l'iPad Pro bisogna spendere quasi 1.000 euro, per il Google Pixel C vengono richiesti 499 dollari per il modello con 32 GB di memoria flash interna. Se invece siamo interessati alla variante da 64 GB, allora il prezzo sale a 599 $. Dal momento che il terminale non è ancora comparso nei cataloghi dei negozi italiani, non sappiamo quanto costerà nel Bel Paese, ma siamo convinti che il prezzo base sarà attorno ai 499 euro.

Come già detto poco sopra, al momento l'Italia è rimasta esclusa dal lancio del tablet premium firmato Big G, e qui di seguito vi elenchiamo tutti i Paesi dove è possibile acquistare il Pixel C: Australia, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna, Svizzera e Stati Uniti. Come tutti gli altri prodotti della compagnia di Mountain View, l'acquisto avviene direttamente dal Google Play Store, ma nelle prossime settimane la disponibilità si dovrebbe estendere anche nei negozi online tradizionali. Se siete interessati all'acquisto, tenete d'occhio qualche shop francese e tedesco.

Un punto in comune con l'iPad Pro è indubbiamente la tastiera dock, visto che quest'ultima è in vendita separatamente al prezzo di 149 dollari. Rispetto a molti altri prodotti ibridi già presenti sul mercato, questo tablet ha la tastiera fisica di tipo full-size, ovvero non ci sono grosse differenze nella digitazione rispetto ad una classica tastiera da computer desktop o portatile. Come sono riusciti i tecnici di Google a raggiungere tale traguardo? Semplicemente, cinque tasti sono stati spostati nel menu on-screen, e inoltre manca il touchpad. Non ci sono nemmeno le classiche cerniere a tenere insieme il tablet e la tastiera: al loro posto troviamo dei potenti magneti. L'inclinazione del display è regolabile fino a 135 gradi, senza dover utilizzare uno stand. La connessione tra l'accessorio e la tavoletta avviene tramite Bluetooth, e l'autonomia stimata con un uso normale è pari a 2 mesi. La piccola batteria integrata nella tastiera si ricarica in automatico ogni volta che utilizziamo la dock come cover, anche soltanto per pochi minuti al giorno.

Passando al software, ovviamente il sistema operativo è l'ultimo Android 6.0 Marshmallow, e Google ha promesso il rilascio di aggiornamenti del firmware ogni 6 settimane. Il tablet è di fascia alta, e i vari componenti interni non deludono affatto: sotto la scocca possiamo trovare 3 GB di memoria RAM, una porta USB-C per la ricarica e il collegamento con periferiche esterne, il processore NVIDIA Tegra X1 e una light-bar sulla parte posteriore che, una volta sfiorata, ci offre informazioni sulla durata della batteria senza dover sbloccare il tablet. Completano la dotazione tecnica gli altoparlanti stereo, quattro microfoni e il modulo per la connettività senza fili Wifi. Che ne pensate? Si tratta di un valido concorrente dell'iPad Pro, oppure questo nuovo Google Pixel C è indirizzato ad un'altra tipologia di utenti? Bisogna vedere come reagirà il mercato.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Pixel C disponibile per la vendita in Europa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?