Google Maps aiuta a trovare parcheggio anche a Roma e Milano

Google Maps aiuta a trovare parcheggio anche a Roma e Milano

 

Scritto da , il 30/08/17

Seguici su

 
 
Tramite l'app mobile Google Maps è ora possibile trovare parcheggio nelle città italiane Roma e Milano.

All'inizio di quest'anno, Google ha introdotto in Maps la nuova funzione che consente agli utenti di sapere in anticipo quanto potrebbe essere difficile trovare parcheggio nella destinazione a cui si è diretti. Dopo essere stata lanciata solo per 25 aree metropolitane in tutti gli Stati Uniti all'inizio di quest'anno ed estesa in altre città del mondo nei mesi successivi, a partire dalla fine del mese di Agosto la stessa funzione arriva in Italia, ora disponibile a Roma e Milano.

Prendiamo come esempio un sabato sera in cui si vuole andare al cinema, che magari si trova dall'altra parte della citta'. Quando si arriva al cinema, il parcheggio è talmente affollato che è difficile trovare un posto non prima di aver girovagato per mezz'ora con l'auto aspettando che se ne liberi uno. Una volta trovato il posto si parcheggia, si vanno a prendere i biglietti ma si entra in sala con il film gia' iniziato: e da qui ci si infuria come delle belve. Se avessimo avuto modo di sapere in anticipo che il parcheggio sarebbe stato affollato prima di partire da casa forse si avrebbe evitato di andare al cinema decidendo di stare a casa comodamente sul divano a guardare qualcosa su Netflix.

Detto questo, Google ha reso disponibile all'interno di Google Maps una funzione che segnala il livello di difficoltà nel trovare parcheggio.

Per conoscere quanto potrebbe essere difficile trovare da parcheggiare dove si è diretti, basta cercare la destinazione e la nuova icona 'P' cerchiata di rosso sulla parte inferiore dello schermo al cui fianco si puo' trovare la scritta 'livero', 'limitato' o altro che indicativamente informa se si puo' trovare parcheggio facilmente o meno.

 
Google Maps - icona difficolta' di parcheggio
Google Maps - icona difficolta' di parcheggio
 

Come fa Google a fornire questo tipo di informazioni? La società ha spiegato che l'indicazione è frutto di analisi dei dati storici raccolti nel tempo, in maniera molto simile a come funziona Popular Times che mostra l'affluenza nei luoghi pubblici. Google per determinare gli orari di punta e la durata della visita utilizza dati anonimi e aggregati relativi agli utenti che hanno deciso di attivare la Cronologia delle posizioni Google.

Oltre a Roma e Milano in Italia, al momento, la nuova icona che segnala l'eventuale difficoltà di trovare parcheggio in un dato luogo è disponibile nell'app Google Maps per i dispositivi Android nelle seguenti città del mondo: San Francisco, Seattle, Miami, Atlanta, Boston, Charlotte, Chicago, Detroit, Los Angeles, Minneapolis / St. Paul, New York, Orlando, Philadelphia, Pittsburgh, San Diego, St. Louis, Tampa, Washington, DC, Cleveland, Dallas / Fort Worth, Denver, Houston, Phoenix, Portland, Sacramento, Alicante, Amsterdam, Copenhagen, Barcellona, Colonia, Darmstadt, Dusseldorf, Londra, Madrid, Malaga, Manchester, Montreal, Mosca, Monaco di Baviera, Parigi, Praga, Rio de Janeiro, San Paolo, Stoccolma, Stoccarda, Toronto, Valencia e Vancouver.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Maps aiuta a trovare parcheggio anche a Roma e Milano


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?