Google fa disattivare gli annunci ripetitivi

Google fa disattivare gli annunci ripetitivi

 

Scritto da , il 27/01/18

Seguici su

 
 

Google non è solo un motore di ricerca, negli anni è diventato praticamente qualsiasi cosa (mappe, assistente, produttore di smartphone e altoparlanti, ecc), e per chi non lo sapesse offre anche una piattaforma per gestire annunci pubblicitari. Attraverso il servizio Adsense, chi ha un sito web puo' monetizzare il proprio traffico ospitando annunci pubblicitari gestiti dalla piattaforma di Google, che gli inserzionisti possono creare attraverso il servizio AdWords sempre di Google. Come il web, anche gli annunci pubblicitari si stanno evolvendo, e ci sono sempre nuovi formati pubblicitari che a volte, tuttavia, possono apparire troppo invasivi per i navigatori del web. Ora, Google ha presentato due nuove funzionalità che si possono utilizzare bloccare gli annunci indesiderati.

"Costruire gli strumenti che garantiscono trasparenza e controllo sui tuoi dati è sempre stata una priorità per noi" ha detto Jon Krafcik, Group Product Manager, Data Privacy and Transparency di Google, rivolgendosi agli sviluppatori web. "Sul fronte degli annunci, negli anni abbiamo evoluto i nostri strumenti per aiutarti a plasmare la tua esperienza pubblicitaria".

Google ha lanciato nel 2009 una singola dashboard per il controllo degli annunci che inizialmente era denominata 'Gestione Preferenze Annunci', diventata ora 'Impostazioni annunci', poi ancora 'Perché questo annuncio' nel 2011, 'Disattiva questo annuncio' nel 2012; tutti gli strumenti si possono trovare raccolti nell'unico hub chiamato 'Il mio account' (https://myaccount.google.com/). Le novità oggi introdotte da Google riguardano 'Impostazioni annunci' e 'Disattiva questo annuncio' e servono per dare un maggiore controllo agli utenti per disattivare gli annunci indesiderati che si vedono su Google, sui siti web e nelle applicazioni su ogni dispositivo collegato al proprio account.

Google si è accorta che sempre piu' spesso gli utenti si lamentano di vedere annunci che si ripetono, i cosiddetti "Annunci di Promemoria". Dopo aver solo guardato un prodotto in un portale di e-commerce non è insolito trovare annunci navigando nel web che propongono l'acquisto di quel prodotto esatto o di prodotti correlati. Annunci di promemoria come questi possono essere utili, ma se non si ha piu' intenzione di acquistare quel prodotto o lo si ha già comprato non si ha bisogno di un promemoria.

A partire dal 25 gennaio 2018, è possibile disattivare gli "annunci di Promemoria" nelle 'Impostazioni degli annunci' nel proprio account Google per le app e sui siti web che collaborano con Google per mostrare annunci. Oltre a poter visualizzare le informazioni sugli annunci di promemoria si puo' controllare quali inserzionisti possono mostrare questi annunci. La società ha in programma di espandere questo strumento per controllare gli annunci anche su YouTube, Ricerca e Gmail nei prossimi mesi.

La seconda novità riguarda lo strumento chiamato "Disattiva questo annuncio" che Google ha introdotto nel 2012, per consentire agli utenti di bloccare un annuncio che non vogliono vedere. E' stato un successo, ha detto Google, in quanto milioni di persone usano questa funzione ogni giorno e nel 2017 la società ha ricevuto più di 5 miliardi di feedback secondo cui l'opzione è utile per non vedere piu' annunci che non sono pertinenti. Google in risposta a questi feedback ha rimosso 1 milione di annunci dalla sua rete pubblicitaria. Oggi "Disattiva questo annuncio" viene migliorato in due modi importanti.

Per prima cosa, lo strumento "Disattiva questo annuncio" riconoscerà il feedback su qualsiasi dispositivo su cui è stato effettuato l'accesso al proprio account Google, in base alle impostazioni dell'account. Se si disattiva un tipo di annuncio sullo smartphone, verrà quindi disattivato anche sul PC (a patto che su entrambi i device sia stato eseguito l'accesso a Google con lo stesso account). Secondo cosa, è probabile che si vedrà l'opzione "Disattiva questo annuncio" anche in altri spazi, dal momento che Google sta espandendo questo controllo per funzionare su più app e siti web che collaborano con Google per mostrare annunci.

"Miliardi di persone usano Google ogni giorno e ognuno sperimenta i nostri prodotti in modo diverso" spiega Krafcik. "Ecco perché costruiamo e perfezioniamo strumenti, come Il mio account, il Controllo della Privacy e Le mie Attività, in modo che tu possa facilmente comprendere i tuoi dati di Google e adeguare le tue preferenze sulla privacy in qualsiasi momento".

Lo scorso settembre, Google ha lanciato un importante aggiornamento per Google Dashboard (https://myaccount.google.com/), lo strumento che mostra un'ampia panoramica dei dati del proprio account Google, in modo che sia più facile da utilizzare su un display touch e sia meglio integrato in Il mio account: qui si possono trovare tutte le nuove impostazioni per gli annunci sopra descritte.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google fa disattivare gli annunci ripetitivi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?