Google, gli utenti Android potranno scegliere quale browser e motore di ricerca usare in Europa

Google, gli utenti Android potranno scegliere quale browser e motore di ricerca usare in Europa

Google inizierà a chiedere agli utenti Android in Europa quale browser e motore di ricerca preferirebbero utilizzare sui dispositivi che utilizzano per garantire che i proprietari dei telefoni Android siano a conoscenza dell'ampia scelta di browser e motori di ricerca disponibili per il download sui loro telefoni.

 

Scritto da , il 20/03/19

Seguici su

 
 

Google inizierà a chiedere agli utenti Android in Europa quale browser e motore di ricerca preferirebbero utilizzare sui dispositivi che utilizzano, in rispetto della nuova normativa europea attivata nei confronti dell'azienda accusata di preferire le proprie applicazioni sui dispositivi Android. Questo sarà per "garantire che i proprietari dei telefoni Android siano a conoscenza dell'ampia scelta di browser e motori di ricerca disponibili per il download sui loro telefoni" ha detto Kent Walker, SVP of Global Affairs di Google, in un post sul blog aziendale, che ha poi spiegato:

"Per quasi un decennio, siamo stati in discussioni con la Commissione europea sul modo in cui funzionano alcuni dei nostri prodotti. In tutto questo processo, siamo sempre d'accordo su una cosa - che i mercati sani e fiorenti sono nell'interesse di tutti. Una caratteristica chiave dei mercati aperti e competitivi - e dei prodotti Google - è un cambiamento costante. Ogni anno apportiamo migliaia di modifiche ai nostri prodotti, stimolate dai feedback dei nostri partner e dei nostri utenti. Negli ultimi anni, abbiamo anche apportato modifiche - Google Shopping; le nostre licenze per app mobili; e ad AdSense per la ricerca - in risposta diretta alle preoccupazioni formali sollevate dalla Commissione europea. Da allora, abbiamo ascoltato attentamente i feedback che riceviamo, sia dalla Commissione europea che da altri. Di conseguenza, nei prossimi mesi, apporteremo ulteriori aggiornamenti ai nostri prodotti in Europa".

Walker nel suo blogpost ha ricordato che, dal 2017, quando Google ha adattato Google Shopping per rispettare l'ordine della Commissione europea, la società di Mountain View ha apportato una serie di modifiche per rispondere al feedback. Inoltre, recentemente Google ha iniziato a testare un nuovo formato che fornisce collegamenti diretti a siti di shopping di confronto, oltre a specifiche offerte di prodotti dei commercianti.

Sui telefoni Android, gli utenti si sono sempre trovati con applicazioni Google preinstallate - anni fa molte e nel tempo sempre di meno - ma sono sempre stati in grado di installare qualsiasi motore di ricerca o browser desiderato. Da questo punto di vista, Google non ha mai obbligato gli utenti ad utilizzare le sue app preinstallate nei dispositivi Android.  Dopo la decisione della Commissione del luglio 2018, Google modificato il modello di licenza della piattaforma Android per le app Google che crea per l'utilizzo sui telefoni Android, creando nuove regole separate per Google Play, il browser Google Chrome e per Google Ricerca. In tal modo, Google ha mantenuto la libertà per i produttori di telefoni di installare qualsiasi app alternativa accanto ad un'app Google.

Ecco cosa cambierà: in Europa, gli utenti di dispositivi Android esistenti e nuovi ​​potranno scegliere chiaramente quale browser e app di ricerca vorrebbero iniziare ad utilizzare.

"Abbiamo sempre cercato di offrire alle persone le risposte migliori e più veloci - direttamente da Google o dalla vasta gamma di siti Web specializzati e fornitori di app disponibili oggi. Questi ultimi cambiamenti dimostrano il nostro continuo impegno ad operare in modo aperto e di principio" ha concluso Walker.

Google non è entrata nel dettaglio di come consentirà agli utenti Android esistenti e nuovi ​​in Europa di scegliere quale browser e app di ricerca vorrebbero utilizzare, presumibilmente nella configurazione iniziale di un nuovo dispositivo Android ci sarà una schermata dedicata alla scelta del browser e app di ricerca da installare (o attivare se preinstallata) sul device. Questa novità arriverà "nei prossimi mesi".

Curiosità: Google ha detto che un tipico utente di smartphone Android installa solitamente circa 50 app aggiuntive sul proprio telefono.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google, gli utenti Android potranno scegliere quale browser e motore di ricerca usare in Europa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?