Google Doodle per i 100 anni del Bauhaus

Google Doodle per i 100 anni del Bauhaus

Il doodle animato del 100esimo anniversario dall'apertura della scuola Bauhaus oggi celebra l'eredità di questa istituzione e il movimento mondiale iniziato, che ha trasformato le arti applicando il principio 'la forma segue la funzione'.

 

Scritto da , il 12/04/19

Seguici su

 
 

Il doodle che Google propone nella sua homepage in diversi paesi, tra cui Italia, nella giornata di venerdi 12 aprile 2019 è dedicato al 100° anniversario del Bauhaus.

Sia una scuola per l'arte che una scuola di pensiero, la Bauhaus è stata fondata dall'architetto Walter Gropius esattamente 100 anni fa a Weimar, in Germania, riunendo molti dei più brillanti artisti e designer d'Europa con l'obiettivo di formare una nuova generazione di creativi per reinventare gli oggetti, in modo che avessero un design 'essenziale' per l'uso che se ne doveva fare. Come descritto nel portale ufficiale dedicato ai doodle di Google, il doodle animato oggi celebra "l'eredità di questa istituzione e il movimento mondiale iniziato, che ha trasformato le arti applicando il principio 'la forma segue la funzione'". Gli insegnanti della Bauhaus appartenevano a diverse nazionalità, soprattutto figure di primo piano della cultura europea.

Gropius immaginava il Bauhaus, il cui nome significa "house of building / casa di costruzione", come una fusione di artigianato, arte "fine" e tecnologia moderna. L'iconico edificio Bauhaus a Dessau è stato un precursore dell'influente "stile internazionale", ma l'impatto delle idee e delle pratiche del metodo Bauhaus è andato ben oltre l'architettura. Gli studenti della Bauhaus hanno ricevuto istruzioni interdisciplinari in carpenteria, metallo, ceramica, vetro colorato, pittura murale, tessitura, grafica e tipografia, imparando ad infondere anche gli oggetti funzionali più semplici (come quelli visti nel Doodle di oggi) con le più alte aspirazioni artistiche.

Il Bauhaus è stato un momento cruciale nel dibattito novecentesco del rapporto tra tecnologia e cultura. Allontanandosi dal lusso e verso la produzione industriale di massa, il metodo Bauhaus ha influenzato i pittori Wassily Kandinsky e Paul Klee, il fotografo e scultore László Moholy-Nagy, il graphic designer Herbert Bayer, il designer Marianne Brandt e Marcel Breuer, inventore del cui modello B3 di sedia con design tubolare.

Sebbene la Bauhaus fu chiusa ufficialmente il 10 agosto 1933, i suoi studenti tornarono in 29 paesi, fondando il New Bauhaus a Chicago, il Black Mountain College in North Carolina e il White City a Tel Aviv. Gli allievi della Bauhaus hanno anche occupato posizioni di leadership presso l'Illinois Institute of Technology, la Harvard School of Architecture e il Museum of Modern Art. Attraverso tutte queste istituzioni e il lavoro creato, le idee nate alla Bauhaus continuano a vivere oggi.

Secondo Wikipedia, oggi l'azienda tedesca Tecta produce riproduzioni di arredamento progettato in Bauhaus con l'aiuto di documenti ufficiali.

Nel doodle proposto da Google - visibile nella homepage di google.it - si possono vedere alcuni degli oggeti nati dagli artisti allievi della Bauhaus.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Doodle per i 100 anni del Bauhaus


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?