Google aggiorna Maps e Ricerca per aiutare in momenti di crisi

Google aggiorna Maps e Ricerca per aiutare in momenti di crisi

Google migliora gli avvisi SOS aggiungendo informazioni visive sui disastri naturali e introduce un nuovo sistema di avvisi durante la navigazione su Google Maps.

 

Scritto da , il 06/06/19

Seguici su

 
 

Google ha annunciato un importante aggiornamento per i suoi servizi Maps e Ricerca per fornire agli utenti avvisi SOS piu' utili durante i periodi di crisi, poichè consentono di accedere rapidamente a informazioni autorevoli e in tempo reale. In particolare, come spiegato in un post sul blog di Google da Hannah Stulberg, Product Manager di Maps, la società di Mountain View sta migliorando gli avvisi SOS aggiungendo informazioni visive sui disastri naturali e introducendo un nuovo sistema di avvisi durante la navigazione su Google Maps.

Con gli avvisi SOS, gli utenti hanno già la possibilità di vedere importanti informazioni su una crisi in corso, un riepilogo di ciò che sta accadendo, con accesso alle notizie rilevanti, numeri di telefono e numeri di emergenza, aggiornamenti di Twitter delle autorità locali e suggerimenti per aiutare a trovare la strada verso la sicurezza. Dopo questo aggiornamento, gli utenti saranno anche in grado di vedere informazioni dettagliate su uragani, terremoti e alluvioni in corso per dare una migliore comprensione della situazione.

 
Esempi di mappe informative su uragano, terremoto e alluvione in Google Maps
Esempi di mappe informative su uragano, terremoto e alluvione in Google Maps
 

Nei giorni precedenti un uragano, gli utenti che si trovano nell'area interessata vedranno una scheda di notifica automatica della crisi su Google Maps. Questa scheda indirizzerà l'utente verso un portale di previsione degli uragani dove poter vedere la previsione della traiettoria della tempesta insieme alle informazioni sull'ora in cui è probabile che possa colpire determinate aree, cosi' puo' usare queste informazioni per pianificare come reagire.

Dopo che un terremoto ha colpito, toccando la scheda di crisi verrà visualizzata la mappa dell'area interessata dal terremoto, una visualizzazione che mostra il suo epicentro, la sua potenza , e la codifica dei colori per indicare l'intensità nelle aree circostanti. Queste informazioni possono aiutare gli utenti a valutare rapidamente la portata del terremoto e identificare le aree dove probabilmente ha avuto il maggiore impatto.

In India, dove si verificano molte morti a causa di alluvioni, sarà possibile vedere le previsioni di inondazioni che mostrano dove è probabile che si verifichi un'inondazione in aggiunta alla gravità prevista in diverse aree.

Per quanto riguarda gli avvisi di crisi nella schermata di navigazione su Google Maps, a partire dalla fine di questa estate gli utenti potranno vedere un avviso se Google ritiene che il tragitto che stanno percorrendo per giungere a destinazione puo' essere influenzato da una crisi e, quando possibile, Google fornirà indicazioni per evitare l'area perturbata.

Leggi anche:
 
Esempio di avviso SOS durante la navigazione in Google Maps
Esempio di avviso SOS durante la navigazione in Google Maps
 

Durante una crisi, ci sono diversi modi in cui gli utenti possono utilizzare Google Maps per restare connessi e ottenere rapidamente l'aiuto e le informazioni di cui potrebbero avere bisogno. Possono condividere la propria posizione con i propri cari, cosi' da fargli sapere dove si trovano, per soli 15 minuti o fino a quando non si decide di interrompere la condivisione. Possono, in Google Maps, anche vedere e segnalare le strade chiuse: basta attivare il livello del traffico per vedere tutte le chiusure di strade note e sospette in un'area; se incontrano una strada chiusa lungo il percorso, possono segnalarlo per aiutare gli altri nelle vicinanze; e anche confermare se una strada è ancora chiusa oppure no con un tocco rapido su Android. Da Google Maps possono anche condividere le informazioni di crisi visualizzate direttamente con amici e parenti per tenerli aggiornati sulla situazione. I destinatari verranno indirizzati a Google Maps dove vedranno tutte le informazioni di crisi disponibili, come un riepilogo informativo, mappe, informazioni di contatto di emergenza e altro ancora.

I nuovi avvisi saranno disponibili nelle prossime settimane su Android, iOS, desktop e web mobile. Le previsioni di alluvioni saranno presto disponibili a Patna, in India, per poi espandersi nelle regioni del Gange e Brahmaputra su Android, desktop e web mobile.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google aggiorna Maps e Ricerca per aiutare in momenti di crisi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?