Google per Assistant testa funzione per inviare messaggi dalla schermata di blocco

Google per Assistant testa funzione per inviare messaggi dalla schermata di blocco

Alcuni utenti dell'app Google non hanno bisogno di sbloccare lo smartphone dopo aver chiesto all'Assistente, dalla schermata di blocco, di inviare un messaggio.

 

Scritto da il 23/07/19 | Pubblicato in Google Assistant | Google Assistente | | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Google sta testando con un gruppo di utenti dell'app Google una nuova funzionalità che permette di utilizzare l'Assistente Google per inviare messaggi dalla schermata di blocco del proprio telefono. E' quanto riferisce 9to5Google.

Dalla schermata di blocco è possibile chiedere all'Assistente Google di inviare un messaggio di testo ma per l'invio viene solitamente richiesto di sbloccare prima il telefono. Altrimenti chiunque potrebbe inviare un messaggio usando i comandi vocali. Tuttavia, 9to5Google ha riferito che su un proprio Pixel 3 con Android 9 Pie e con l'app Google in beta (v10.28) è stato possibile inviare un messaggio tramite comandi vocali a Google Assistant dalla schermata di blocco senza aver bisogno di sbloccare lo smartphone.

Per scoprire se si rientra nel test tutti possono provare ad inviare messaggi usando la voce tramite Google Assistant dalla schermata di blocco: da qui bisogna chiamare l'Assistente dicendo la parola di attivazione "Ok Google", quindi bisogna chiedere all'Assistente di inviare un messaggio di testo ad un destinatario tra i nomi presenti in rubrica - "Invia un SMS a [nome destinatario]". Se il messaggio dettato viene inviato allora si ha la funzionalità attiva, altrimenti no se viene chiesto di sbloccare prima lo smartphone. Pe il momento hanno maggiori probabilità di fare parte del test coloro che eseguono l'app Google nella versione beta 10.28.

Il sito ha condiviso che, nei test condotti, l'icona nella parte superiore dello schermo indica che il dispositivo è ancora bloccato durante l'interazione vocale con l'Assistente per l'invio di un messaggio di testo dalla schermata di blocco.

E' presumibile che Google non richieda lo sblocco del dispositivo per l'invio del messaggio se riconosce la voce dell'utente originale dello smartphone. Infatti, la tecnologia di Google è in grado di distinguere le voci. Altrimenti, chiunque con in mano il telefono potrebbe inviare un messaggio bypassando l'autenticazione.  Se la funzionalità verrà annunciata e introdotta per tutti è probabile che sarà aggiunta una opzione nelle Impostazioni dell'app Google che consentirà ad ogni utente di decidere se abilitare o meno l'invio di messaggi dalla schermata di blocco senza che gli venga richiesta prima la verifica del'identità.

Come vale per ogni test di funzionalità, non è detto che questa possibilità di inviare messaggi tramite l'Assistente Google dalla schermata di blocco senza aver bisogno di sbloccare il telefono prima verrà effettivamente introdotta. 

Leggi anche:
Leggi anche: