Google doodle per Matilde Hidalgo de Procel, la prima donna ad aver raggiunto importanti traguardi in Ecuador

Google doodle per Matilde Hidalgo de Procel, la prima donna ad aver raggiunto importanti traguardi in Ecuador

Prima donna a ricevere una laurea a Loja ed Ecuador e prima donna a votare in America Latina, tra gli altri primati.

 

Scritto da il 21/11/19 | Pubblicato in Google doodle | Google | | Archivio 2019

 

Seguici su

 
 

Google dedica il doodle nella sua homepage per tutta la giornata del 21 novembre 2019 ai festeggiamenti in onore di Matilde Hidalgo de Procel. E' stata un medico, poeta e attivista ecuadoriana nata in questo giorno nel 1889 nella città di Loja e viene ricordata per essere diventata la prima donna a votare in America Latina nel 1924, ma non solo. 

La più giovane di sei figli cresciuta da una sarta vedova, Procel aspirava a proseguire gli studi dopo la prima media. Il fratello maggiore Antonio ha chiesto che sua sorella potesse frequentare il liceo con lui e il direttore della scuola Bernardo Valdivieso ha acconsentito. Nonostante fosse ostracizzata dai suoi coetanei, Procel perseverò, laureandosi con il massimo dei voti nel 1913. Matilde, dopo aver proseguito gli studi presso l'Università del Azuay (ora conosciuta come Università di Cuenca) e l'Università Central, è diventata nel 1921 la prima donna ecuadoriana a ricevere il dottorato in medicina.

Firmando il registro degli elettori nel 1924, Procel ha preparato il terreno per l'ennesimo "primato". Quando il Consiglio di Stato ha messo in dubbio il suo diritto di voto, ha sottolineato che la Costituzione dell'Ecuador non menziona il genere come requisito per il voto - solo cittadinanza, età e alfabetizzazione. La sua argomentazione è stata confermata da un voto unanime. Nel 1924, Matilde è stata quindi in grado di votare a Loja, rendendo l'Ecuador il primo paese del continente a garantire il diritto di voto alle donne.

Procel è anche diventata la prima donna eletta in una pubblica amministrazione dell'Ecuador nel 1941. Il governo ecuadoriano le ha conferito la medaglia nazionale al merito, dal dipartimento di sanità pubblica, mentre la sua città natale di Loja ha istituito un museo in suo onore.

Matilde ha sposato l'avvocato Fernando Procel, da cui ha avuto due figli: Fernando, diventato un medico, e Gonzalo, diventato un architetto.

Il doodle che Google dedica a Matilde de Procel è una immagine statica nella quale la donna viene rappresentata con in mano quella che presumiamo possa essere la sua tesi di laurea, affiancata da una scheda elettorale e da una pergamena, a ricordare il suo dottorato.

Leggi anche:
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria