Doodle Google per Israel Kamakawiwo'ole, famoso suonatore di ukulele che ha reinterpretato 'Over the Rainbow'

Doodle Google per Israel Kamakawiwo'ole, famoso suonatore di ukulele che ha reinterpretato 'Over the Rainbow'

Il doodle è un video con immagini animate in cui l'hawaiano Israel mentre tiene in mano e suona il suo amato ukulele.

 

Scritto da , il 20/05/20

 

Seguici su

 
 

In occasione dell'Asian Pacific American Heritage Month (Mese del Patrimonio Americano dell'Asia del Pacifico) negli Stati Uniti, il Doodle di Google di oggi, 20 maggio 2020, celebra il 61esimo anniversario della nascita del suonatore di ukulele, cantautore e attivista israeliano Israel Kaʻanoʻi Kamakawiwo'ole, meglio conosciuto forse per le sue interpretazioni delle canzoni "Over the Rainbow" (scritta nel 1939 per Harold Arlen e interpretata da Judy Garland e parte della colonna sonora del film 'Il mago di Oz') e "What a Wonderful World" (Louis Armstrong) eseguite con l'accompagnamento dell'ukulele. Come spiegato da Google nella descrizione del suo doodle odierno, "attraverso le sue canzoni gioiose e la sua difesa per tutta la vita dei valori e della cultura delle isole, Israel Kamakawiwo'ole è stato ampiamente definito come 'Voce di Hawaii'".

Israel Kamakawiwo'ole è nato il 20 maggio nel 1959 in un sobborgo di Honolulu, nelle Hawaii e cresciuto in una famiglia di nativi isolani con un amore condiviso per la musica hawaiana. A dieci anni, veniva spesso trovato a suonare il suo ukulele. Nella sua adolescenza, Israel, suo fratello e tre amici hanno suonato nel gruppo 'Makaha Sons of Ni'ihau' raggiungendo un'enorme popolarità. Una sera tardi, nel 1988, Israel si sedette in uno studio di Honolulu, chiuse gli occhi e, in una sola ripresa, cantò una versione emotiva con l'accompagnamento del suo ukulele della canzone classica "Somewhere Over the Rainbow". Non sapeva che questa registrazione, che funge da colonna sonora del video del doodle, era destinata a diventare un fenomeno internazionale. 

Ma Israel ha fato molto più di una canzone, "con la sua band e la sua carriera solista di successo, ha ridefinito la musica popolare hawaiana attraverso il suo stile unico e diffuso il suo amore per le isole di tutto il mondo" ha spiegato Google, motivo per il quale ha deciso di realizzare il doodle odierno: "Grazie, Israel, per aver fornito la colonna sonora per Hawai`i e per aver continuato a muovere i cuori di tutto il mondo attraverso la tua musica" ringrazia Google.

Israel è venuto a mancare il 26 giugno 1997) a Honolulu.

Il doodle è interattivo: si apre la homepage di google, si premere 'play' sopra l'immagine per avviare il filmato che si può vedere qui sotto.

Leggi anche:

Il video-doodle per il 61esimo anniversario della nascita di Israel Kamakawiwo'ole (20 maggio 2020)


Google ha ringraziato la famiglia di Israel Kamakawiwo'ole a Oahu per la collaborazione in questo progetto. Di seguito, i loro pensieri sulla eredità lasciata da Israel.

"La famiglia di Israel Kamakawiwo'ole rimane sopraffatta dalla portata mondiale della musica di Israel e dalla reazione di tutti coloro che ascoltano la sua voce, una voce che tocca immediatamente il cuore. Fare in modo che Google crei un Doodle per il suo 61esimo compleanno ci dà tutte le ragioni per festeggiare di nuovo la sua vita e l'impatto su milioni di persone in tutto il mondo.

L'eredità musicale di Israel include registrazioni acclamate dalla critica Gold e Platinum che sono riconosciute e amate in tutto il mondo. Più importante per noi e la maggior parte di hawaiani, è il riflettore che il suo successo ha portato a Hawaii, la sua eredità hawaiana e, soprattutto, il popolo hawaiano.

Nato nel 1959, lo stesso anno in cui Hawaii divenne il 50esimo stato federato degli Stati Uniti d'America, Israel crebbe su Oahu e fu conosciuto da tutti come un mascalzone. Teneva sempre o suonava il suo ukulele. Le sue radici erano nell'isola di Niihau, che è di proprietà privata e rimane l'unica isola con una popolazione hawaiana al 100% e non può essere visitata senza un invito di un residente. Lì Israel trascorse le sue estati con i nonni imparando le lezioni di vita dei primi hawaiani che praticavano i modi antichi.

Nella sua tarda adolescenza, lui e suo fratello Skippy formarono i Makaha Sons of Niihau, un gruppo musicale hawaiano contemporaneo al culmine del rinascimento culturale hawaiano. La loro musica ha risuonato nel cuore degli hawaiani, e hanno vinto Nā Hōkū Hanohano Awards (l'equivalente per la musica hawaiana di un Grammy) anno dopo anno. Israel ha registrato tre CD da solista tra il 1993 e la sua morte nel 1997, con quattro pubblicazioni postume.

La sua versione iconica di 'Over the Rainbow' è stata concessa in licenza in dozzine di film di successo, programmi TV, pubblicità commerciali e fino ad oggi rimane su varie classifiche di Billboard. "

Sperando che questo Doodle di compleanno si diffonda in tutto il mondo, la famiglia di Israel Kamakawiwo'ole conclude ricordare la frase hawaiana "Ua Mau ke Ea o ka ʻĀina i ka Pono" che significa: "La vita della terra è perpetuata nella giustizia".


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria