Le Web Stories arrivano in Discover nella app Google su iOS e Android

Le Web Stories arrivano in Discover nella app Google su iOS e Android

Contenuti visivi immersivi con le Storie Web in primo piano non più solo nelle ricerche in Ricerca Google o in Google Immagini ma anche nella sezione 'Scopri' dell'app Google per iOS e Android in alcuni Paesi.

 

Scritto da , il 12/10/20

 

Seguici su

 
 

Google ha annunciato l'arrivo delle sue Storie Web visive in Scopri (Discover), la sezione dell'app Google su Android e iOS e utilizzata da oltre 800 milioni di persone ogni mese dove si possono scoprire nuovi contenuti dal web in linea con i propri interessi. In precedenza, erano disponibili solo tra i risultati delle ricerche in Google Ricerca o in Google Immagini.

 
Anteprima delle Web Stories in Discover nell'app Google
Anteprima delle Web Stories in Discover nell'app Google
 

Per chi non le conosce, le Web Stories sono proprio quello che si può immaginare: una raccolta di contenuti visivi disponibili sul web visualizzati proprio come le Storie di Instagram, di Facebook, di Snapchat, di Netflix o di molti altri servizi. Il funzionamento è simile: quando si tocca una Storia Web nel carosello mostrato nei risultati di Ricerca Google si entra in una esperienza interattiva a tutto schermo; ogni Storia Web contiene più contenuti, che scorrono automaticamente a tempo o sfogliabili con lo scorrimento del dito.

 
Come si interagisce con le Web Stories
Come si interagisce con le Web Stories
 

Le Web Stories non le crea Google, sono i creatori e gli editori di notizie che possono realizzarle, proprio come qualsiasi altro contenuto sui loro siti web. Google dà agli autori delle storie il pieno controllo della monetizzazione (possono essere usate per promuovere la vendita di prodotti), dell'hosting, della condivisione e dell'aggiunta di collegamenti alle loro storie. Il compito di Google è solo quello di 'indicizzare' (ossia di 'trovare') e quindi mostrare le storie alle persone giuste, in base ai loro interessi e a cosa cercano nel suo motore di ricerca. Google considera le Web Stories come una "estensione di un sito web".

Quando le Storie web soddisfano i criteri per la Ricerca Google, possono essere idonee alla visualizzazione su Google in diversi modi. Ad esempio, possono essere visualizzate come singolo risultato, oppure possono essere incluse in una visualizzazione griglia, oppure possono essere visualizzate anche in Google Immagini e, da oggi, anche nella parte alta della sezione Scopri (Discover) dell'app Google per iOS e Android in alcuni Paesi.

 
Esempi di Web Stories in Google Ricerca
Esempi di Web Stories in Google Ricerca
 

Riguardo la disponibilità delle Storie Web di Google, nel motore di ricerca e Google Immagini sono disponibili sui dispositivi mobili in tutte le aree geografiche e le lingue in cui è disponibile la Ricerca Google. In Discover nell'app Google su Android e iOS sono invece disponibili solo negli Stati Uniti, in India e in Brasile. In questi Paesi, infatti, Google ha lavorato quest'anno a stretto contatto con un gruppo di editori e di creators locali per portare le Storie Web in Discover e svilupparne le funzionalità. In futuro, Google conta di espandere le sue Web Stores in più paesi e suoi prodotti, come ha annunciato Vamsee Jasti, Product Manager di Web Stories, in un post sul blog di Google.

Le Web Stories possono essere create da chiunque, creators e editori, potendo partire dal sito dedicato wp.stories.google. Ad oggi, più di 2.000 siti web hanno già pubblicato storie che sono state indicizzate da Google.

 
Anteprima dello strumento per la creazione di Web Stories
Anteprima dello strumento per la creazione di Web Stories
 

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria