Google aiuta a identificare canzoni canticchiate: basta melodie anonime che restano in testa

Google aiuta a identificare canzoni canticchiate: basta melodie anonime che restano in testa

Ricerca Google aiuta a trovare la melodia rimasta in testa grazie alla tecnologia di machine learning: basta canticchiar a Google un brano per fargli trovare la corrispondenza migliore.

 

Scritto da , il 16/10/20

 

Seguici su

 
 

Quante volte ascoltiamo alla radio o in televisione una canzone di cui un pezzo o il ritornello ci rimangono in testa per ore ed ore ma non sappiamo o ricordiamo di chi è o quale è il titolo, rendendo impossibile trovarla nella propria app di musica preferita. A risolvere questo problema adesso ci sono le nuove tecniche di apprendimento automatico. Google può da tempo aiutare a riconoscere le canzoni, proprio nello stile di Shazam, basta fargli ascoltare un pezzo del brano per avere entro pochi secondi tutte le informazioni su di esso. Adesso, però, non è più solo possibile far ascoltare a Google un pezzo del brano originale dalla radio, dalla televisione o da qualsiasi altra fonte che sta riproducendo la canzone: Google può riconoscere anche melodie canticchiate, fischiate o cantate. 

Leggi anche:

Google aiuta a riconoscere canzoni canticchiate


Come canticchiare una melodia a Google

Riconoscere una melodia tramite Google è semplice, funziona sia tramite Ricerca Google che tramite l'Assistente Google. Sul proprio dispositivo mobile va aperta l'ultima versione dell'app Google o si può partire dal widget di Ricerca Google sulla schermata iniziate, quindi va premuta l'icona del microfono e poi bisogna dire le parole "che brano è questo?" oppure si può premere sul pulsante "Cerca una canzone". Quindi è possibile canticchiare a Google per 10-15 secondi. Con l'Assistente Google bisogna partire col dire '"OK Google, che canzone è questa?" e poi si può canticchiare una melodia. 

Dopo aver finito di canticchiare, l'algoritmo di apprendimento automatico di Google aiuta a identificare potenziali corrispondenze di canzoni. Non c'è bisogno di essere cantanti professionisti, l'algoritmo di Google mostrerà le opzioni più probabili di corrispondenze in base alla melodia che ha ascoltato e analizzato. Quindi è possibile selezionare la corrispondenza migliore ed esplorare le informazioni sulla canzone e sull'artista, visualizzare eventuali video musicali di accompagnamento o ascoltare la canzone sulla propria app musicale preferita, trovare il testo e altro ancora.

 
Come canticchiare una melodia a Google sullo smartphone
Come canticchiare una melodia a Google sullo smartphone
 
Leggi anche:

Come fa Google l'algoritmo di Google a riconoscere melodie canticchiate? Come ha spiegato Krishna Kumar, Senior Product Manager di Ricerca Google, la melodia di una canzone è come la sua impronta digitale: ciascuna ha la propria identità unica; Google ha creato modelli di machine learning in grado di abbinare il suono, il fischio o il canto che ascolta alla giusta "impronta digitale".

Quando si canticchia una melodia in Ricerca, i modelli di apprendimento automatico di Google trasformano l'audio in una sequenza basata sui numeri che rappresenta la melodia della canzone. Questi modelli sono addestrati per identificare le canzoni in base ad una varietà di fonti, inclusi gli umani che cantano, fischiano o mormorano, così come le registrazioni in studio. Gli algoritmi eliminano anche tutti gli altri dettagli, come gli strumenti di accompagnamento e il timbro e il tono della voce. Quello che resta è la sequenza basata sui numeri della canzone o l'impronta digitale. Vengono poi confrontate queste sequenze con migliaia di canzoni da tutto il mondo e vengono identificate potenziali corrispondenze in tempo reale.  

Questa funzione di Google è attualmente disponibile in inglese su iOS e in più di 20 lingue su Android.

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria