Google dedica doodle a Eliska Junkova, la 'Regina del volante'

Google dedica doodle a Eliska Junkova, la 'Regina del volante'

Eliska Junková ha gareggiato negli anni '20 contro i migliori piloti europei e nel 1927 è diventata la prima donna in assoluto a vincere un Gran Premio di automobilismo.

 

Scritto da , il 16/11/20

 

Seguici su

 
 

Google dedica il suo doodle di oggi, lunedi 16 novembre 2020, alla celebrazione del 120esimo compleanno della pilota automobilistica cecoslovacca Eliška Junková, una pioniera nella storia delle corse automobilistiche. Conosciuta come la "Regina del volante", Junková ha gareggiato negli anni '20 contro i migliori piloti europei e nel 1927 è diventata la prima donna in assoluto a vincere un Gran Premio di automobilismo.

Alžběta “Eliška” Junková è nata in questo giorno 120 anni fa, nel 1900, nella città austro-ungarica di Olomouc, oggi parte della Repubblica Ceca. Alžběta ha espresso interesse nelle auto da corsa fin da quando frequentava la scuola superiore, insieme al suo allora fidanzato e futuro marito Vincenc "Čeněk" Junek. Questa sua passione la ha portata a prendere lezioni di guida a Praga, fino a diventare una delle prime donne della neonata Cecoslovacchia a ricevere la patente di guida. Quando suo marito ha dato il via alla sua carriera di pilota automobilistico, Junková si è seduta accanto a lui come suo meccanico e copilota. Poco dopo, però, lei stessa è passata al volante.

Eliška Junková è diventata famosa correndo con la sua Bugatti marchio di fabbrica sui percorsi più difficili d'Europa. Ha anche sviluppato una stretta amicizia personale con il produttore dell'auto, Ettore Bugatti. Junková non era solo tecnicamente esperta, ma si è anche guadagnata la reputazione di essere una delle prime donne ad aver partecipato alla Targa Florio nelle edizioni 1927 e 1928, portando la sua Bugatti T35B quinta al traguardo.

Junková si è ritirata dalle corse nel 1928 mentre è morta  il 5 gennaio 1994 a Praga. In suo onore, il compositore cecoslovacco di musica jazz Jaroslav Ježek ha realizzato il pezzo jazz classico "Bugatti Step", mentre l'autobiografia personale di Junková è stata realizzata col titolo "My Memory is Bugatti".  

Il doodle che vediamo oggi nella homepage di Google vuole essere un modo per augurare "buon compleanno ad una pioniera che ha aperto la strada alle donne guidatrici di tutto il mondo" come si legge nella descrizione del doodle. Il team dietro al doodle, inoltre, fa un ringraziamento speciale alla famiglia di Eliška Junková per aver collaborato a questo progetto. "Era una donna meravigliosa. Quando ha smesso di correre, ha aiutato gli altri. Ha detto loro: 'Devi avere la volontà di vincere; è molto più importante combattere bene quando le cose vanno male che quando le cose vanno bene '. Nonostante tutto quello che ha passato nella sua vita, è stata in grado di godersi la vita e il mondo le è sembrato sempre bello fino all'ultimo momento." ha commentato Vladimír Junek, il figlio adottivo di Eliška Junková.

Oltre che in Italia, questo doodle per il 120° anniversario della nascita di Eliška Junková viene mostrato in Google anche localizzato in Canada, Grecia, Germania, Cechia.
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria