HP si divide: PC e Stampanti separati dai Servizi

HP si divide: PC e Stampanti separati dai Servizi

 

Scritto da , il 02/11/15

Seguici su

 
 

Hewlett-Packard si è divisa in due società. La prima, Hewlett-Packard Enterprise, comprende i servizi per le aziende dell'azienda; la seconda, HP, è composta dal business PC e Stampanti.

Lunedì 2 Novembre 2015 è il giorno in cui Meg Whitman, CEO di HP, ha suonato la campanella di apertura a Wall Street dando inizio alla storia di una nuova societa': Hewlett Packard Enterprise entra in borsa ponendo fine al processo iniziato un anno fa di divisone in due parti di Hp, il gruppo fondato da Bill Hewlett e Dave Packard 76 anni fa. Ora, sono attive le nuove società HP Enterprise, guidata da Meg Whitman che si occupera' di software e servizi per le aziende, e Hewlett-Packard, guidata da Dion Weisler con Whitman presidente, la quale continuerà ad occuparsi dei pc e delle stampanti, settori che hanno fatto la storia di HP.

Hewlett-Packard, una delle aziende tecnologiche più importanti al mondo, ha annunciato nel mese di ottobre 2014 la decisione di dividersi in due aziende. Con la fine dell'anno fiscale 2015, che si è chiuso per HP nel mese di ottobre 2015, HP diventa ufficialmente due società. La prima, che comprende i servizi per le aziende dell'azienda, software e server, opera come Hewlett-Packard Enterprise. La seconda è composta dal business PC e Stampanti, e viene denominata HP. Quest'ultima mantiene il logo attuale, mentre Hewlett-Packard Enterprise ha un nuovo brand.

Un obiettivo chiave delineato per la nuova società HP è quello di di investire in "mercati in crescita come la stampa 3D e nuove esperienze di computing".

L'ex amministratore delegato di HP Meg Whitman ha un ruolo in entrambe le società. Whitman è a capo di Hewlett-Packard Enterprise come presidente e amministratore delegato nel Consiglio. Whitman è anche presidente non esecutivo del consiglio di HP con Dion Weisler, ex vice presidente esecutivo del business Stampanti e Personal Systems business di HP, che diventa il nuovo amministratore delegato.

Mentre la società rimane ancora un giocatore importante nel mercato consumer ed enterprise, la sua posizione nel mercato PC è crollata al secondo posto nel numero di prodotti spediti in tutto il mondo, dietro a Lenovo. La decisione di dividere HP in due società è stata vista da alcuni analisti come un modo per HP di concentrarsi sul business dei Personal Computer e riconquistare la sua prima posizione nel mercato dei PC.

Whitman ha detto in una dichiarazione lo scorso anno che la mossa permette all'azienda di "essere più aggressiva su un mercato in rapida evoluzione" e che la decisione di dividere in due la società "sottolinea il nostro impegno per il piano di una 'inversione di tendenza' ". E' piuttosto sorprendente sentire Whitman dire che dividere la società in due è parte del suo piano di 'inversione di tendenza' perchè quando ha rilevato l'azienda nel 2011 ha detto che sarebbe iniziato un "viaggio pluriennale" per rilanciare il marchio HP in difficoltà.

Questa non è la prima volta che HP ha cercato di 'disfarsi' del suo business dei PC. Nel 2011, l'ex amministratore delegato Leo Apotheker ha cercato di separare la divisione PC dal resto dell'azienda. Gli investitori hanno respinto la proposta, e Apotheker è stato sollevato dal suo ruolo. Whitman ha cambiato poi idea quando è stato assunto come amministratore delegato e ha iniziato un "percorso pluriennale" per rilanciare HP.

Il business Stampanti e Personal Systems Group di HP, che comprende PC, tablet, stampanti e altri accessori, ha registrato un fatturato di 55,9 miliardi di dollari nel corso dell'anno fiscale 2013, quasi la metà del fatturato totale della società. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su HP si divide: PC e Stampanti separati dai Servizi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?