Recensione HTC One A9, Smartphone compatto con Android Marshmallow

Recensione HTC One A9, Smartphone compatto con Android Marshmallow

 

Scritto da , il 12/01/16

Seguici su

 
 

Chi ha copiato chi? Sarebbe un discorso da affrontare prima di iniziare la recensione di questo nuovo HTC One A9 dato lo scandalo scoppiato in rete dopo la sua presentazione ufficiale ma non ci sembra questo il momento adatto di farlo, iniziamo a capire come va il prodotto che abbiamo testato per qualche settimana.

Non abbiamo purtroppo la confezione di vendita ufficiale dato che il Sample in questione arriva da HTC stessa, il contenuto dovrebbe comunque essere quello definitivo dato che troviamo auricolari stereo in-ear, caricatore da parete non rapido nonostante A9 supporti questa tecnologia, cavo USB Micro, spilla per estrarre i vani Sim e Micro SD ed ovviamente manuali guida.

 
HTC One A9 Lato Inferiore
HTC One A9 Lato Inferiore
 

Materiali, costruzione, ergonomia e design:

Parlando di materiali dobbiamo ammettere che il device offre una sensazione davvero premium grazie al vetro gorilla glass 4 curvo nei lati a 2,5D e soprattutto alla scocca in metallo ricavata da un pezzo unico che forma il retro ed i bordi del prodotto.

La costruzione è ottima come in praticamente tutti gli Smartphone dell’azienda Taiwanese, nessuno scricchiolio ne durante l’utilizzo quotidiano ne cercando di creare delle torsioni.

Nonostante le dimensioni contenute in 145,8 x 70,8 x 7,3 millimetri di spessore e 143 grammi di peso HTC A9 scivola molto tra le mani, senza una cover rischierete spesso di perdere la presa.

Soffermandoci per un momento sull’aspetto design possiamo dirvi che chiunque veda il prodotto pensa subito ad una copia spudorata di iPhone 6 di Apple, è vero forse la scocca in metallo è stata adottata prima da HTC in M7 come dichiarato dall’azienda ma sicuramente qui i designer erano a corto di fantasia, tutto sommato comunque dobbiamo dire che l’aspetto è davvero piacevole anche se le cornici superiori e inferiori sono troppo accentuate.

Leggi anche:
 
HTC One A9
HTC One A9
 

Hardware:

HTC One A9 adotta nella parte anteriore un display da 5 pollici Amoled Full HD 1920 x 1080 pixel che restituisce 441 pixel per pollice, davvero buona la resa dei colori anche se a volte non fedele al cento per cento, eccellente la luminosità che permette una discreta visione anche sotto la luce diretta del sole e perfetti i contrasti, i neri e gli angoli di visione.

Sotto al cofano troviamo il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 617 Octa Core formato da un Quad Core da 1,5 Ghz ed un Quad Core da 1,2 Ghz in entrambi i casi con Cortex A53, 2 GB di memoria RAM, 16 GB di memoria interna espandibili via Micro SD fino a 200 GB e GPU Adreno 405.

Non è la scheda tecnica di un prodotto Top ma nonostante questo il prodotto gira in maniera abbastanza fluida e ci permette di giocare con titoli pesanti senza particolari problemi anche se i dettagli non saranno massimi.

Durante l’utilizzo quotidiano non abbiamo riscontrato problemi di surriscaldamento ma ammettiamo che ogni tanto abbiamo visto rallentare i frame, sicuramente tramite un aggiornamento software HTC potrà migliorare il tutto.

Integrati e non rimovibili troviamo 2150 mAh, troppo pochi per offrire un’autonomia decente dato che durante i nostri giorni di test non siamo mai arrivati alla fine della giornata e non abbiamo mai raggiunto le tre ore di display attivo anche utilizzando il prodotto per tutto il giorno con il risparmio energetico, fortunatamente ci viene in soccorso la ricarica rapida che in poco più di un’ora riporta al 100 percento la batteria.

Perfettamente implementato invece il lettore delle impronte digitali posto su un tasto touch nella parte anteriore, basta appoggiare il dito per sbloccare il dispositivo in maniera sicura e veloce senza praticamente mai perdere un colpo.

Leggi anche:
 
HTC One A9
HTC One A9
 

Passando al lato fotocamere troviamo nell’anteriore un sensore da 4 megapixel ultrapixel e quindi con pixel più grandi della media che permettono di catturare più luce mentre sul retro è alloggiato un sensore da 13 megapixel con doppio LED Flash a luce calda e fredda e stabilizzatore ottico, una buona fotocamera nel complesso anche se passando gli scatti sul PC la qualità è sotto la media per dettaglio e colori, la conferma di ciò che diciamo la trovate nel nostro confronto effettuato con Xiaomi Redmi Note 3.

Vi ricordiamo che al seguente indirizzo troverete l’intera galleria d’immagini a risoluzione originale.

Parlando di audio troviamo invece un’ottima qualità dalla capsula e dall’altoparlante anche se il volume non è altissimo mentre dagli auricolari esce un suono davvero piacevole grazie alle varie ottimizzazioni introdotte da HTC come per esempio il Boomsound.

Per terminare l’aspetto Hardware segnaliamo la presenza dell’NFC e del GPS che ha un fix veloce e preciso.

 
HTC One A9
HTC One A9
 

Software:

HTC One A9 è il primo Smartphone non Nexus ad arrivare sul mercato con Android 6.0 Marshmallow, ovviamente l’interfaccia è stata completamente rimpiazzata dalla Sense sviluppata dall’azienda che offre ottime prestazioni e grandi possibilità di personalizzazione grazie allo store di temi integrato ed alla possibilità di creare un tema totalmente personale con le nostre fotografie.

Di Android M Stock rimangono essenzialmente tre aspetti fortemente positivi: i permessi delle applicazioni quindi potremmo decidere manualmente quanto ogni applicativo può lavorare a fondo con il nostro Smartphone, Doze che ci permette di avere un risparmio incredibile di batteria nei lunghi periodi di standby e soprattutto Google Now On Tap che con un semplice tocco del tasto Home ci permette di avere informazioni complete su quello che al momento stiamo guardando.

 
HTC One A9
HTC One A9
 

Conclusioni:

HTC One A9 potrebbe realmente essere l’alternativa Android a chi non ama iOS ma vuole ugualmente un prodotto compatto, potente e bello esteticamente ma secondo noi il listino è troppo alto dato che servono ben 649 euro per portarselo a casa, prezzo da Top di gamma quando realmente un Top di gamma non è.

Sicuramente nel corso dei prossimi mesi con il calare del prezzo e l’arrivo di nuovi update la proposta diventerà ancora più interessante.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube in modo da rimanere sempre aggiornati ed aiutarci a crescere, buona visione!

Recensione HTC One A9 da Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione HTC One A9, Smartphone compatto con Android Marshmallow


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?