Google Assistant gestisce i dispositivi intelligenti LG

Google Assistant gestisce i dispositivi intelligenti LG

I dispositivi intelligenti di LG possono possono essere gestiti tramite comandi vocali dallo proprio telefono o altri dispositivi con Google Assistant integrato, come lo speaker Google Home.

 

Scritto da , il 23/10/17

Seguici su

 
 

LG ha scelto Google Assistant per la gestione dei suoi smart devices.

LG all'inizio di quest'anno aveva collaborato con Amazon per integrare l'assistente digitale Alexa nei suoi frigoriferi intelligente, ma ora la società ha scelto di supportare Google Assistant in oltre 80 suoi dispositivi connessi, tra cui lavatrici e asciugatrici, frigoriferi, forni, lavastoviglie, purificatori d'aria e altri ancora, gestibili su Google Home tramite gli smartphone Android e iOS compatibili.

"Con la gamma più ampia di apparecchiature intelligenti oggi disponibili, LG Electronics offre ai consumatori più modi per controllare la propria casa e godere dei vantaggi di un'esperienza di casa connessa, promuovendo connettività e convenienza all'avanguardia e ampliando la compatibilità delle funzionalità di Google Assistant sugli smart devices LG annunciati all'inizio di questa primavera" si legge nella nota stampa di LG.

I proprietari dei dispositivi intelligenti di LG possono possono utilizzare semplici comandi vocali sul proprio telefono o altri dispositivi con Google Assistant integrato, come lo speaker Google Home, per ad esempio controllare il tempo rimanente durante i cicli di lavaggio sulla propria lavatrice, informare il frigorifero di fare più freddo, spegnere il fuoxo dopo la cottura , regolare le impostazioni del termostato sul condizionatore e controllare anche il livello di qualità dell'aria in casa utilizzando il purificatore d'aria LG. L'Assistente in Google Home può anche distinguere una voce da un'altra in modo da essere personale per ciascun membro della famiglia.

L'installazione è semplice perchè avviene tramite l'app gratuita LG SmartThinQ, disponibile per device Android o iOS. Con questa sola applicazione, gli utenti saranno in grado di controllare l'intera gamma di apparecchi smart di LG. E' dunque possibile tramite questa app gestire gli apparecchi intelligenti di LG presenti in casa da remoto, ad esempio si puo' controllare il tempo di lavaggio rimanente della lavatrice mentre si è in palestra.

LG SmartThinQ si adatta alle abitudini dell'utente, apprendendo i modelli di utilizzo dei vari dispositivi e quindi aiuta a prevedere le proprie esigenze. Più un consumatore usa i dispositivi intelligenti di LG, piu' gli apparecchi si fanno intelligenti. Utilizzando la tecnologia adattabile per interpretare le abitudini e i dati di utilizzo, LG Smart Appliance puo' sapere quando avvisare l'utente di ordinare ricariche per il filtro del frigorifero o del purificatore d'aria e può risolvere i problemi di accumulazione di peli nelle asciugatrici, attraverso l'applicazione LG SmartThinQ.

"LG rende particolarmente facile per i consumatori collegarsi e interagire con il Wi-Fi integrato in quasi tutte le periferiche del 2017", ha affermato Song Dae-hyun, presidente della LG Home Appliance & Air Solution Company. "La nostra collaborazione con Google è un esempio della nostra strategia di Open Partnership, Open Platform e Open Connectivity".

Google ha annunciato nello scorso mese di settembre alla fiera IFA 2017 a Berlino l'espansione di Google Assistant in nuovi dispositivi dai partner, un ulteriore step avanti per raggiungere l'obiettivo di rendere l'assitente digitale disponibile ovunque l'utente ne abbia bisogno. Dalla fine di quest'anno, Google Assistant si potrà trovare su altoparlanti, lavatrici, asciugartici e altri dispositivi connessi, oltre che su dispositivi ed elettrodomestici "più tardi quest'anno".

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Assistant gestisce i dispositivi intelligenti LG


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?