Stephen Elop, ex CEO di Nokia, lascia Microsoft

Stephen Elop, ex CEO di Nokia, lascia Microsoft

 

Scritto da , il 21/06/15

Seguici su

 
 

L'ex capo di Nokia Stephen Elop lascia Microsoft per 'ristrutturazione della gestione aziendale' in un momento in cui il gigante della tecnologia continua a prendere nuova forma sotto il controllo del CEO Satya Nadella.

Elop lascerà Microsoft dopo un "periodo di transizione", ha detto la società in un comunicato stampa, come riportato da usatoday.com.

Steve Ballmer, prima di lasciare le redini dell'azienda a Nadella, ha acquisito il business dei servizi e dispositivi di Nokia per 7 miliardi dollari nel 2013, nel tentativo di aumentare la posizione di Microsoft nel mercato degli smartphone. Invece, i telefoni Windows hanno perso quote di mercato e Microsoft prevede di continuare a ridurre i costi nel suo business degli smartphone.

L'ex capo di Nokia ha ricevuto 24.200.000 euro (24,2 milioni di euro, 33,4 milioni di dollari) in contanti e azioni per il suo ritorno a Microsoft, secondo quanto segnalato al tempo delle transizioni da Reuters. Elop è stato assunto come amministratore delegato di Nokia nel 2010, dove ha gestito la divisione software.

Microsoft ha detto che altri due dirigenti, Kirill Tatarinov e Eric Rudder, lasceranno il loro ruolo come parte della stessa ristrutturazione aziendale di Microsoft. Anche Mark Penn lascerà Microsoft.

Il CEO di Microsoft Nadella ha rivelato i cambiamenti in una lunga nota ai dipendenti inviata nella mattina del 17 Giugno, notando che una nuova divisione 'Windows e Dispositivi' sarà responsabile di dei prodotti: Surface, HoloLens, Lumia, Surface Hub, Microsoft Band, e Xbox. La nuova divisione sarà guidata da Terry Myerson, che è attualmente responsabile per Microsoft di massimizzare l'espansione di Windows 10.

"Quando Stephen Elop è tornato in Microsoft, egli ha cercato di creare la migliore esperienza di Microsoft attraverso i suoi dispositivi, comprensiva di hardware, software e servizi." si legge nella lettera di Nadella. "E' stato un forte sostenitore della necessità di guidare il focus e la responsabilità di queste esperienze e ha contribuito a guidare l'allineamento più stretto verso l'ambizione del personal computing. Con il cambiamento strutturale di cui sopra, Stephen e io abbiamo convenuto che questo è il momento giusto per lui di andare in pensione da Microsoft. Mi rammarico la perdita di leadership che questo rappresenta, e non vedo l'ora di vedere dove la sua prossima destinazione sarà.".

"Ho lavorato a stretto contatto con Stephen, Eric, Kirill e Mark e ho un incredibile rispetto per ognuno di loro e faccio loro i miei migliori auguri." ha concluso Nadella nella lettera. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Stephen Elop, ex CEO di Nokia, lascia Microsoft


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?