Microsoft Edge: un Browser migliore di Internet Explorer per 5 ragioni

Microsoft Edge: un Browser migliore di Internet Explorer per 5 ragioni

Microsoft Edge su Windows 10 prende il posto di Internet Explorer, il browser della societa' di Redmond che ha raggiunto la veneranda eta' di 20 anni. Edge e' un prodotto nuovo, che migliora il suo predecessore sotto molti aspetti. In questo articolo prendiamo in considerazione i principali 5.

 

Scritto da , il 02/08/15

Seguici su

 
 
Uno dei browser più 'anziani' ancora presenti in circolazione, Internet Explorer, sta per andare in pensione. Sulla nuova piattaforma Windows 10 infatti sarà sostituito da un prodotto totalmente nuovo, Microsoft Edge.

Internet Explorer ha un'età venerabile, considerando che è nato nel 1995. In questi 20 anni ha fatto molti passi in avanti, ma evidentemente non ne ha fatti abbastanza se si considera che gradualmente ha cominciato a cedere terreno a rivali del calibro di Apple Safari, Mozilla Firefox, Google Chrome, eccetera. Parte del vecchio codice è rimasto, così come la compatibilità a standard ormai antiquati.

Per far spazio alle nuove tecnologie, la società di Redmond ha deciso di far tabula rasa, ripartendo da zero e dicendo addio a uno dei suoi storici portabandiera. Microsoft Edge è stato riprogettato da zero e, assieme all'aggiornamento gratuito a Windows 10, sta arrivando proprio in questi giorni nei computer di milioni di utenti nel mondo.

Scopriamo i 6 principali motivi per i quali sarà un prodotto migliore di Internet Explorer.


1. PIU' ESTENSIONI

Abbiamo imparato ad apprezzarle su Firefox, Chrome, Opera (tanto per fare degli esempi). Ora le estensioni - già supportate su Internet Explorer - arrivano più ad ampio spettro anche su Edge. Queste sul nuovo browser possono essere scritte, proprio come su Chrome e Firefox, in codice HTML e Javascript. Per facilitare le cose, Microsoft ha fatto sapere che le estensioni per gli altri browser potranno essere facilmente convertite per Edge.

A giovarne dovrebbero essere quindi gli utenti, che avranno un prodotto più ricco e personalizzabile. Bisognerà comunque avere un pò di pazienza, visto che il pieno supporto non sarà ancora disponibile al momento del lancio di Windows 10.


2. NUOVO MOTORE GRAFICO
Edge è dotato di un nuovo motore grafico, Microsoft EdgeHTML, che prende il posto di Trident. L'avvicendamento ha dato dei risultati: il caricamento delle pagine web sullo schermo è decisamente più veloce.


3. SICUREZZA MIGLIORATA
La navigazione su internet è più sicura. Ogni pagina viene caricata a parte, in un confine virtuale che è chiamato 'sandbox'. Così facendo, anche se si incontra un programma (o uno script) pericoloso, rimarrà confinato nella sua pagina, senza bypassarla e senza quindi riuscire ad arrivare ad altre componenti sensibili del computer. Altri standard hanno a che fare con l'introduzione dell'HTTP Strict Transport Security (per la connessione più sicura) e dell'HTML 5 Content Security Policy (per la protezione contro gli script nocivi).


4. CORTANA E BING
L'integrazione con altri servizi Microsoft migliora. Bing è il motore di ricerca della società di Satya Nadella, mentre Cortana è il nuovo assistente virtuale che abbiamo conosciuto qualche tempo fa sugli smartphone Windows Phone 8.
 
Una schermata di Microsoft Edge
Una schermata di Microsoft Edge
 
Così come in Google Chrome, dalla barra degli indirizzi sarà sufficiente inserire le parole chiave per avviare una ricerca (si evita così di dover andare prima su Bing). La ricerca è personalizzata in base a elementi come la cronologia, alle ricerche precedenti o alla posizione. Con Cortana si potranno fare ricerche vocali e ottenere risposte. Per esempio si può digitare nella barra degli indirizzi una parola chiave e ottenere a voce il risultato della ricerca.


5. NOTE E APPUNTI
Le pagine potranno essere condivise con l'aggiunta degli appunti personali. Premendo il pulsante "prendi una nota web", si possono scrivere delle indicazioni che potranno tornare utili per noi in futuro oppure per i destinatari della condivisione. Il pulsante "salva" consente di salvarle nei preferiti, negli elementi da leggere oppure in servizi come Microsoft OneNote.


GIUNGE L'ORA DEI SALUTI
Infine nel passaggio da Internet Explorer a Microsoft Edge diciamo addio ad alcune tecnologie. La scelta farà si che il caricamento delle pagine e il comportamento generale del browser sarà più scattante.

ActiveX, che viene rimpiazzata in toto da HTML5. Il supporto ad Adobe Flash comunque rimane;
Browser Helper Objects, risalente agli anni '90, che viene sostituito da JavaScript e da HTML;
VBScript (Visual Basic code), il cui posto viene preso da JavaScript;
Vector Markup Language, il linguaggio XML per la grafica 2D che viene rimpiazzato da Scalable Vector Graphics.

Nel caso queste tecnologie possano essere ancora richieste, per esempio se ci si trova a caricare una vecchia pagina, è sempre possibile reinstallare il buon vecchio Internet Explorer, che è compatibile con Windows 10.
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft Edge: un Browser migliore di Internet Explorer per 5 ragioni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?