Microsoft, Q3 2015 in calo per i Telefoni, bene servizi Cloud

Microsoft, Q3 2015 in calo per i Telefoni, bene servizi Cloud

Dopo il peggiore trimestrale della sua storia, Microsoft nel primo trimestre fiscale 2016 registra risultati migliori delle attese con utile di 67 centesimi per azione su 21.7 miliardi di dollari di fatturato. Bene il business dei servizi cloud, male quello dei telefoni.

 

Scritto da , il 23/10/15

Seguici su

 
 

Microsoft ha annunciato i risultati finanziari del suo primo trimestre fiscale del 2016, che si è concluso il 30 settembre 2015. La società gestita dal CEO Satya Nadella ha registrato un utile, esclusi i costi di licenziamento e di acquisizione, di 67 centesimi per azione su 21.7 miliardi di dollari di fatturato. In media, gli analisti interpellati da Reuters hanno stimato un profitto di 59 centesimi per azione su 21.03 miliardi di dollari di fatturato.

Si tratta di un trimestre positivo per Microsoft dopo che ha pubblicato il rapporto finanziario del suo precedente trimestre (secondo trimestre dell'anno, il quarto fiscale per il gruppo), in cui ha messo in mostra la più alta perdita netta mai registrata dalla società di Redmond, pari a 3,2 miliardi di dollari, o 40 centesimi ad azione..

Nel suo rapporto, Microsoft comunica che le entrate dal business dei telefoni hanno perso il 58 per cento su base annua, calo che la società ha attribuito ad una "strategia aggiornata". "Stiamo facendo grandi progressi ... offrendo l'innovazione che piace alla gente", ha detto Nadella in un comunicato.

Microsoft, che ha comprato la divisione Telefoni da Nokia nel 2013, ha una strategia di mercato diversa dal produttore finlandese: non produrre una serie di telefoni tutti uguali, ma lanciare sul mercato qualcosa di nuovo solo quando il dispositivo introduce realmente qualcosa di nuovo, utile per gli utenti. Microsoft sta cercando di costruire una divisione mobile più snella, come lo conferma il taglio all'inizio di quest'anno di 7.800 posti di lavoro soprattutto nella divisione che lavora ai telefoni. Questa settimana, Microsoft ha provveduto a licenziare circa 1.000 lavoratori, pari a circa l'1% della sua forza lavoro globale.

Nel frattempo, Microsoft ha dichiarato di aver raddoppiato i ricavi dal proprio servizio cloud Azure, mentre i ricavi dagli abbonamenti ad Office 365 - la versione su cloud dei servizi Office per la produttività - sono aumentati di quasi il 70% nell'ultimo anno. "Il Cloud continua ad essere la Rocca di Gibilterra per Microsoft", ha detto Daniel Ives, un analista di FBR Capital Markets, come riportato da Bloomberg.

Microsoft ha rilasciato il 29 Luglio scorso il suo sistema operativo per PC, Windows 10, disponibile gratuitamente per chi passa da una precedente versione tra Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1. Nadella stima che oltre 110 milioni di dispositivi eseguono ora il software.

Con Windows 10 già ampiamente disponibile, ora è la volta per Microsoft di vedere se la versione mobile avrà successo. Windows 10 Mobile arriverà sul mercato da Novembre assieme con i nuovi telefoni Lumia 950 e Lumia 950 XL annunciati lo scorso 6 Ottobre. Anche se con Windows 10 Mobile Microsoft vuole abbattere i muri che dividono la versione mobile da quella desktop del suo sistema operativo, resta l'ostacolo delle applicazioni disponibili per la piattaforma mobile, perchè è sempre la disponibilità delle app che rendono una piattaforma attraente agli occhi di un consumatore. 

Leggi anche: Microsoft, riassunto evento 6 Ottobre: Lumia 950, Surface Pro 4, Band 2, Surface Book

Microsoft si appresta anche ad andare oltre la fornitura del software per i pc, dal momento che lo scorso 6 Ottobre ha svelato anche il suo primo laptop: il Surface Book, che arriva con Windows 10 e l'esperienza touch e l'esperienza della penna, proprio come il nuovo tablet 2in1 Surface Pro 4.

In seguito la pubblicazione del primo trimestrale 2016, il titolo Microsoft, dopo avere chiuso in rialzo dell'1,76% la seduta di giovedì a Wall Street, è arrivato a guadagnare l'8% nel mercato esteso.

Da segnalare che il CEO Satya Nadella sarà per la prima volta a Roma il prossimo 12 Novembre in occasione della 'Roma Future Decoded 2015', conferenza dedicata alle nuove tecnologie.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft, Q3 2015 in calo per i Telefoni, bene servizi Cloud


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?