Microsoft, nuovi Data center anti spionaggio in Germania nel 2016

Microsoft, nuovi Data center anti spionaggio in Germania nel 2016

Microsoft aprirà nuovi data center in Germania per consentire ai clienti europei di archiviare le loro informazioni digitali in un luogo più sicuro rispetto ai server americani, dove sono sotto la sorveglianza del governo degli Stati Uniti.

 

Scritto da , il 13/11/15

Seguici su

 
 

Microsoft aprirà nuovi data center in Germania per consentire ai clienti europei di archiviare le loro informazioni digitali in un luogo più sicuro rispetto ai server americani, dove altrimenti sarebbero sotto la sorveglianza del governo degli Stati Uniti. I nuovi data center tedeschi sono due, e saranno aperti alla fine del 2016 e saranno gestiti da una filiale di Deutsche Telekom

L'apertura di ben due nuovi data center in Germania è una chiara riposta di Microsoft allo scandalo 'datagate' aperto nel 2013 quando la 'talpa' Edward Snowden ha pubblicato i documenti relativi ai programmi di spionaggio attuali dall'agenzia governativa che gestisce la sicurezza nazionale.

Il Financial Times scrive che i clienti dovranno pagare un extra per memorizzare i loro dati nei data center in Germania, perchè appunto i dati salvati qui saranno più protetti: "Questi nuovi data center consentiranno ai clienti di utilizzare tutta la potenza del cloud di Microsoft in Germania (...) e di garantire che una società tedesca mantiene il controllo dei dati", ha dichiarato il CEO di Microsoft Satya Nadella in una conferenza stampa a Berlino.

Aziende come Microsoft e Google vogliono mantenere la fiducia dei propri utenti dopo lo scandalo aperto dalle rivelazioni di Snowden, ma non possono fare più di tanto negli Stati Uniti, dove comunque devono sottostare alle leggi del governo - l'unica soluzione è esternalizzare alcuni servizi. L'apertura dei due nuovi data center in Germania potrebbe essere solo il primo passo di una serie da parte della società di Redmond per mettere in sicurezza i dati dei suoi utenti che desiderano avere un maggior livello di privacy.

Microsoft ha inoltre annunciato suoi piani per aprire nuovi data center nel Regno Unito, ma la scelta di aprire in Germania prima è perchè in questo paese le leggi sulla privacy sono tra le più rigorose d'Europa. Andando ad archiviare i dati presso centri gestiti da una società in Germania, Microsoft renderà quasi impossibile soddisfare eventuali richieste di informazioni sugli utenti da parte dei tribunali.

E' la prima volta che un big tecnologico americano ritiene poco protetti i dati dei propri utenti negli Stati Uniti, e presto altre società potrebbero seguire l'esempio. Apple utilizza un approccio simile per tutelare la privacy dei suoi utenti, e lo fa crittografando i dati degli utenti, non avendo quindi la possibilità di fornire le informazioni richieste da un giudice in un eventuale caso aperto in tribunale.

Attenzione, però: non è sicuro al cento per cento che i dati saranno protetti completamente. Anche se il livello di sicurezza è maggiore in Germania rispetto che negli USA, alcuni documenti rivelati da Snowden hanno dimostrato come la NSA è in grado di spiare persone anche al di fuori dei confini americani, in Europa.

Paul Miller, analista per Forrester, come riportato da The Verge, osserva che anche se Microsoft è fiduciosa nella maggiore sicurezza che possono fornire i server tedeschi, ancora non c'è un precedente di un caso in tribunale che conferma che un giudice non è in grado di richiedere le informazioni degli utenti archiviati in Germania. "A dire il vero, dobbiamo aspettare la prima sfida legale. E l'appello. E il contro-appello", ha detto Miller.

Quando i data center nuovi di Microsoft saranno aperti in Germania, se ci sarà da pagare un extra per salvare i vostri dati lì invece che nei server americani, sareste disposti a pagare questo extra pur di avere la speranza di una maggiore protezione dei vostri dati? Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.

G DATA partner per il lancio del Microsoft Cloud tedesco

Lo specialista europeo della sicurezza IT, G DATA, ha annunciato la propria partnership con Microsoft per il lancio del Cloud tedesco. G DATA è infatti l'unico produttore di software per la sicurezza IT coinvolto attivamente nel progetto e fornirà, in concomitanza con la disponibilità del servizio Microsoft sul suolo tedesco, un servizio di MANAGED ENDPOINT SECURITY sviluppato ad hoc per architetture Microsoft Azure.
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft, nuovi Data center anti spionaggio in Germania nel 2016


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?