Microsoft acquista Solair, azienda italiana di Cloud e Internet cose

Microsoft acquista Solair, azienda italiana di Cloud e Internet cose

Microsoft ha acquistato Solair, una azienda bolognese specializzata in prodotti tecnologici nel campo del cloud computing e nell'Internet delle cose.

 

Scritto da , il 04/05/16

Seguici su

 
 

Microsoft ha acquistato Solair, una azienda bolognese specializzata in prodotti tecnologici nel campo del cloud computing e nell'Internet of Things (IoT, Internet delle cose). Microsoft prevede di integrare la tecnologia di Solair in Microsoft Azure IoT Suite, come riportato da Microsoft stessa in un post sul suo blog che annuncia l'acquisizione.

Solair ha sede a Casalecchio di Reno, in Italia, e rivolge i suoi prodotti software a vari settori tra cui vendita al dettaglio, manifatturiero, alimentare e delle bevande e dei trasporti.

"Sono davvero entusiasta di annunciare che Solair è stata acquisita da Microsoft." ha commentato Tom Davis, CEO, Solair. "Sin dalle origini la nostra missione è stata quella di aiutare le aziende ad accedere in modo facile e rapido ai benefici di Internet delle Cose. La nostra soluzione è stata costruita su richieste reali da parte dei clienti: per questo, sono certo che la tecnologia e il talento che contraddistinguono Solair potranno dare un importante contributo alla Azure IoT Suite di Microsoft ed ambizioni ancora più sfidanti in ambito IoT."

Negli ultimi 5 anni la Solair è cresciuta, così come è stato per l’intero mercato Internet of Things (IoT) e l'acquisizione della società da parte di Microsoft "è l’inizio di un capitolo davvero nuovo" ha detto Davis: "Non vediamo l’ora, io e tutto il team, di entrare pienamente a far parte di Microsoft e di un team così affermato come quello di Azure IoT. È un’opportunità che ci consentirà di estendere e amplificare la forza di Internet delle Cose a clienti e scenari unici e nuovi."

Solair ha recentemente introdotto una serie di applicazioni dell'internet degli oggetti volti a specifici mercati verticali, con le applicazioni che sono disponibili come un insieme di moduli preconfigurati destinati a gestire gli scenari applicativi più frequenti e significativi di oggetti connessi al mondo digitale. Solair offre anche un gateway IoT che colma il gap tra i prodotti sul campo, da cui i dati sono raccolti, e cloud, in cui i dati sono elaborati dalle applicazioni.

Azure IoT Suite di Microsoft è un'offerta basata sul cloud con soluzioni preconfigurate che rispondono a scenari IoT comuni e consentono di acquisire e analizzare i dati inutilizzati per trasformare l'azienda. Ad esempio, tramite il monitoraggio remoto, il cliente puo' connettersi e monitorare i propri device per analizzare i dati inutilizzati e migliorare i risultati aziendali automatizzando i processi.

La piattaforma Solair non è un semplice tool, ma uno strumento completo che consente alle aziende di connettere i propri asset fisici e di ridurre i costi o aumentare i ricavi. Attraverso la piattaforma IoT di Solair è possibile realizzare qualsiasi tipo di applicazione IoT, senza limiti né dettati dai settori né sul piano delle funzionalità. L'obiettivo di Solair, che ha sempre lavorato con le grandi imprese, è rendere l’IoT accessibile a tutti. Per questo ha creato una piattaforma per applicazioni end-to-end, facile da utilizzare, che scali agevolmente.

Tra i clienti che Solair ricorda tra le 'storie di successo' del suo sito segnaliamo Rancilio Group per le macchine del caffè connesse, AEG Power Solutions per lo smart monitoring, DSC Nexus-La Minerva per IoT e macchinari alimentari, Bosch Rexroth per l'integrazione tra PLC e IoT.

I dettagli finanziari della transazione non sono stati divulgati.

Secondo un recente rapporto dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano, il mercato IoT Italia si sta crescendo in maniera importante. Con una crescita del 30% rispetto al 2014 e un valore di 2 miliardi di Euro e oltre 10 milioni di oggetti connessi, è il settore che, per quanto piccolo, traina di più l’intera ICT italiana, anche senza calcolare l’indotto IT e quello sull’economia dei dati. Come protagonisti del 2015 i settori smart metering e smart car. E' inoltre prevista una crescita sostanziale di smart city, smart home e Industrial Internet of Things. E' pero' l'industria manifatturiera che rappresenta la vera opportunità e vocazione dell’industria italiana.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft acquista Solair, azienda italiana di Cloud e Internet cose


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?