Paint, Microsoft continua lo sviluppo

Paint, Microsoft continua lo sviluppo

 

Scritto da , il 26/07/17

Seguici su

 
 

Microsoft Paint non se ne va definitivamente dalla piattaforma Windows.

Nei giori scorsi ha iniziato a circolare l'indiscrezione secondo cui da un prossimo aggiornamento di Windows Microsoft avrebbe rimosso Paint, la popolare applicazione di grafica semplice - un tempo chiamata PaintBrush - fornita assieme a tutte le versioni di Windows, il sistema operativo di Microsoft. Con la prima versione di qeusto software rilasciata nel 1985, lo scorso 24 luglio 2017 Microsoft ha annunciato che Paint non sarà più presente in Windows come app predefinita, tuttavia è stato confermato successivamente che gli utenti potranno scaricare il programma dal Windows Store.

"MS Paint non sta andando via", ha detto un portavoce di Microsoft in una email, come riportato da Washington Post. "Oltre alle nuove funzionalità 3D, molte delle funzionalità MS Paint che le persone conoscono e amano come la modifica di foto e la creazione 2D sono in Paint 3D - la nuova applicazione per la creatività, disponibile gratuitamente con l'aggiornamento dei creatori di Windows 10. In futuro, offriremo gratuitamente MS Paint in Windows Store e continueremo a fornire nuovi aggiornamenti ed esperienze a Paint 3D in modo che le persone dispongano dei migliori strumenti creativi in ​​un unico luogo".

"MS Paint è qui per rimanere, avrà una nuova casa presto, nel negozio di Windows dove sarà disponibile gratuitamente" ha aggiunto Microsoft nel blogpost.

Inizialmente era previsto che, a partire dall'aggiornamento Windows 10 Fall Creators Update, disponibile da fine autunno. I fan di Paint hanno temuto che il software sarebbe rimasto fuori dal sistema operativo per essere inserito nell'elenco dell funzionalità 'deprecate' della società, come già avvenuto per alcune funzionalità in passato. Questo avrebbe significato la fine di Paint, senza piu' uno sviluppo attivo del software. Tale previsione ha attivato moltissime discussioni da parte di coloro che non vogliono che Paint 'muoia' al punto che è diventato virale l'hashtag #RIPMSPaint. Il 25 luglio, Microsoft ha pubblicato un post nel suo blog in cui spiega che il sostegno dei fan al software ha portato l'azienda a chiarire i propri progetti per Paint, tra cui la scelta di continuare lo sviluppo ma di renderlo disponibile non come software integrato in Windows 10 ma come programma scaricabile dal Windows Store.

"Oggi abbiamo visto un incredibile sostegno e nostalgia intorno a MS Paint", ha scritto Microsoft nel suo post sul blog. "Se c'è qualcosa che abbiamo appreso, è che dopo 32 anni, MS Paint ha molti fan. È stato stupendo vedere tanto amore per la nostra vecchia app di fiducia. "

Paint permette di aprire e modificare immagini con formato BMP, bitmap, JPEG, GIF, PNG, e TIFF. Con il sistema operativo Windows 7 Paint ha subito una importante riprogettazione grafica mentre nel mese di Ottobre 2016 Microsoft ha lanciato Paint 3D, la nuova applicazione della società di Redmond per la creatività, il piu' importante aggiornamento di MS Paint mai rilasciato, consentendo agli utenti di condividere il proprio lavoro in una comunità online.

Paint 3D è disponibile gratuitamente con l'aggiornamento Windows 10 Creators Update e continuerà a ricevere nuovi aggiornamenti delle funzionalità. 

"grazie per tutto l'amore verso MS Paint" ha concluso Microsoft nel suo blogpost.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Paint, Microsoft continua lo sviluppo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?