Windows 10, in arrivo il rilevamento automatico dei dispositivi Bluetooth

Windows 10, in arrivo il rilevamento automatico dei dispositivi Bluetooth

Grazie al rilevamento automatico di nuovi device bluetooth, in Windows 10 Microsoft semplifica l'aggiunti di nuovi dispositivi wireless come mouse, tastiere, e cuffie.

 

Scritto da , il 13/02/18

Seguici su

 
 

Microsoft sta portando nel suo Windows 10 una comoda funzione che dovrebbe rendere piu' semplice utilizzare i dispositivi bluetooth come cuffie, microfoni e altro: il rilevamento automatico di nuovi device. Funzionalità che i dispositivi iOS e Android recenti già supportano.

La build numero 17093 di Windows 10 Insider che è stata rilasciata all'inizio del mese di febbraio ha introdotto la funzione di rilevamento automatico che puo' rilevare nuovi dispositivi bluetooth quando si trovano nelle vicinanze del computer.

Ecco come funziona: quando un dispositivo senza fili compatibile con il supporto per il rilevamento automatico di Windows 10 si trova nelle vicinanze del PC, e quindi viene rilevato dal computer, una notifica in basso sulla destra compare per informare l'utente che "un nuovo dispositivo bluetooth è stato rilevato" con eventualmente il nome e il tipo di dispositivo con rispettiva icona (ad esempio "un nuovo mouse bluetooh è stato trovato con l'icona di un mouse"); in questa notifica basterà premere il pulsante 'connetti' per confermare che si tratta di un proprio dispositivo. Infatti, l'accoppiamento deve sempre essere confermato dall'utente, per evitare di accoppiare dispositivi che si trovano nelle vicinanze ma che non sono di proprietà dell'utente, cosa che potrebbe capitare ad esempio in un cafè o internet point.

In questo modo non è piu' necessario entrare nel pannello di controllo della gestione dei dispositivi di Windows 10 per ricercare il nuovo device che si vuole connettere tramite bluetooth, in quanto viene effettuato in automatico dal sistema; la sola cosa che l'utente si trova a dover fare è accendere il bluetooth del PC se è spento e premere 'connetti' quando richiesto dalla notifica.

 
Windows 10, in arrivo il rilevamento automatico dei dispositivi Bluetooth
Windows 10, in arrivo il rilevamento automatico dei dispositivi Bluetooth
 

Per il momento Microsoft ha solo iniziato ad introdurre in Windows 10 le prime righe di codice per abilitare la funzionalità, che sarà piu' completa nel prossimo aggiornamento di Windows 10 previsto entro il mese di Aprile.

Il Mouse Surface Precision è il primo dispositivo abilitato con l'accoppiamento tramite rilevamento automatico ma la società di Redmond ha promesso che il supporto sarà esteso oltre che ai dispositivi della famiglia Surface: "Solo alcune periferiche abilitate possono attivare questa esperienza... Cerchiamo tuttavia di standardizzarla a lungo termine" è quanto ha dichiarato un membro del team principale di Windows Bluetooth di Microsoft, come ha riportato il sito The Verge.

Microsoft dovrebbe essere già al lavoro con diversi produttori di accessori per Windows per rendere compatibili i loro prodotti con l'accoppiamento automatico.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Windows 10, in arrivo il rilevamento automatico dei dispositivi Bluetooth


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?