Microsoft sperimenta controller modulare per dispositivi mobili

Microsoft sperimenta controller modulare per dispositivi mobili

Microsoft sta lavorando a prototipi di controller da gioco per migliorare l'esperienza di gaming su smartphone e tablet.

 

Scritto da , il 30/10/18

Seguici su

 
 

Microsoft sta progettando un controller da gioco per dispositivi mobili. Immaginate i controller di un Nintendo Switch da utilizzare su uno smartphone, idealmente.

La società di Redmond sta lavorando a prototipi di controller da gioco per migliorare l'esperienza di gaming su smartphone e tablet, che oggi si concentra principalmente sull'interazione basata su touchscreen. Tuttavia, molti tipi di giochi sono "poco adatti ai dispositivi mobili" è opinione di Microsoft, che nei documenti diffusi riguardando il progetto (via GSMArena) descrive "un'esplorazione di ricerca motivata dal desiderio di abilitare le esperienze di gioco tradizionali su dispositivi mobili incorporando controlli di input tattili. Il design e l'ergonomia del nostro concetto di accessorio prototipo sono basati su un feedback da parte di una varietà di giocatori".

"Nonostante siano disponibili sistemi come l'AdaptControl che possono adattare l'esperienza di gioco utilizzando dei controlli virtuali sullo schermo, le emulazioni basate sul touch dei tradizionali controlli di gioco come Dpad, pulsanti e joystick sono spesso insoddisfacenti" spiega Microsoft. "I dispositivi di gioco portatili come Sony PlayStation Portable e DS e Switch di Nintendo sono piattaforme di gioco mobile dedicate che superano queste limitazioni tramite i controlli fisici. Il successo dello Switch testimonia il valore del gioco mobile con i controlli fisici. Un certo numero di prodotti più economici consente di collegare uno smartphone ad un controller di gioco portatile modificato (questi includono ION iCade mobile, GameCase, GameVice e prodotti Moga). Tuttavia, la forma fissa di questi accessori significa che sono ingombranti e inflessibili. Ci sono controller passivi che utilizzano materiali conduttivi per mappare l'input dell'utente tramite punti tattili sui bordi del display, mentre MagGetz utilizza un approccio simile basato sul rilevamento del campo magnetico. Queste soluzioni sono prive di batteria, a basso costo e leggere, ma non hanno la flessibilità di essere liberamente posizionate su qualsiasi dispositivo per supportare una varietà di giochi esistenti". Fatta questa premessa, Microsoft nei suoi documenti presenta "un prototipo di controller da gioco mobile che si basa sulla ricerca correlata e sui prodotti precedenti per affrontare queste limitazioni".

L'obiettivo chiave del design del controller mobile di Microsoft è quello di combinare un fattore di forma compatto con la facilità d'uso, il controllo e il comfort di un controller fisico tradizionale. Il controller si compone di due moduli "ad incastro" che si attaccano alla cornice di un dispositivo mobile [Figura 2]. Proprio come i controller del Nintendo Switch.

 
Il controller di Microsoft per il gaming mobile
Il controller di Microsoft per il gaming mobile
 

La valutazione dei primi prototipi del controller di Microsoft ha "rivelato un chiaro compromesso tra dimensioni e comfort". Secondo il team di sviluppo dietro il progetto, i controller piccoli sono più portatili ma i controller più grandi si sentono meglio tra le mani. Il progetto definitivo è stato un compromesso, facendo uso di controlli delle dimensioni uguali (pulsanti, D-pad e joystick) a quelle di un controller tradizionale ma disposti meglio per ridurre le dimensioni complessive [Figura 1].

Per adattarsi alle preferenze dell'utente e al fattore di forma del dispositivo che si utilizza, i due moduli che compongono il controller possono essere posizionati ovunque lungo i bordi sinistro e destro di un dispositivo mobile, supportando sia l'orientamento orizzontale che verticale. Microsoft ha trovato che questo ha dato un sacco di flessibilità per l'utilizzo del controller modulare con una vasta gamma di dispositivi lasciando al contempo la massima flessibilità agli utenti.

Microsoft ha comunicato che, con i dispositivi delle dimensioni di un tablet, gli utenti in genere preferiscono avere i controlli verso la parte superiore del display utilizzando i palmi per tenere il dispositivo. Tuttavia, con i telefoni questo non è pratico, gli utenti tendono a tenere solo i controller, quindi la società ha sviluppato delle 'maniglie' che possono estendere l'area di contatto dei controller con la mano, più simile ad un controller tradizionale. Per l'adattamento alle diverse dimensioni delle mani, anche dei bambini, Microsoft ha sviluppato tre set di dimensioni diverse di queste prese [figura 3].

Microsoft ha utilizzato una stampante 3D per la fabbricazione del controller, che per il momento resta solo un prototipo: se si tradurrà in un prototto reale per il mercato di massa non si sa.

Leggi anche:
 
Altri dettagli del controller di Microsoft per il gaming mobile
Altri dettagli del controller di Microsoft per il gaming mobile
 

Il documento pdf completo si puo' trovare qui: https://www.microsoft.com/en-us/research/uploads/prod/2018/09/UbiComp-2018-mobile-gaming-controller-demo.pdf

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft sperimenta controller modulare per dispositivi mobili


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?