Microsoft vuole portare Cortana su Alexa e Google Assistente

Microsoft vuole portare Cortana su Alexa e Google Assistente

Microsoft non vede Cortana come concorrente di Alexa o Google Assistant, è pronta all'integrazione con gli assistenti digitali esistenti.

 

Scritto da , il 21/01/19

Seguici su

 
 

Microsoft, come i piu' grandi fornitori di tecnologia, ha un suo assistente digitale, si chiama Cortana, che si puo' trovare in tutti i dispositivi Windows 10 ma non solo. Tuttavia, è poco utilizzato. I consumatori oggi stanno imparando a conoscere l'Assistente Google e Alexa di Amazon, che sono i due piu' diffusi digital assistant, e se hanno già in casa uno di questi due perchè magari hanno l'app sullo smartphone oppure uno o piu' altoparlanti intelligenti (come Amazon Echo e Google Home) è difficile che vadano ad investire soldi e tempo per imparare a conoscere un altro assistente digitale da zero. Non sorprende quindi la volontà di Microsoft di rendere Cortana disponibile sia su Alexa che Google Assistant.

Come riportato da Business Insider e The Verge, il CEO di Microsoft Satya Nadella è stato presente di recente ad un evento mediatico nel quale ha parlato delle attuali e future integrazioni di Cortana con altri assistenti digitali esistenti: "Sarebbe meglio, ad esempio, rendere Cortana una skill che può essere chiamata da qualcuno che sta usando Alexa? O dovremmo provare a competere con Alexa? Francamente, abbiamo deciso di seguire la prima strada" ha detto Nadella, spiegando praticamente che Microsoft non vede più Cortana come concorrente di Alexa o di Google Assistant, ma invece "deve essere disponibile per chiunque sia un sottoscrittore di Microsoft 365", ha aggiunto, "dovresti essere in grado di usarlo con Google Assistant, dovresti essere in grado di usarlo con Alexa, proprio come il modo in cui usi le nostre app su Android e iOS, quindi questo è il modo in cui vogliamo pensare".

Microsoft e Amazon hanno lavorato assieme per far collaborare i loro assistenti digitali dallo scorso anno, ed ora gli utenti di Alexa sono in grado di richiamare Cortana attraverso Alexa, e viceversa. Nadella vuole far collaborare Cortana anche con l'Assistente Google, in un futuro forse neanche troppo lontano.

Una domanda ci si potrebbe chiedere: che cosa in piu' Cortana potrebbe offrire che già Alexa o l'Assistente Google già non fanno? Chiedere informazioni sui servizi e prodotti forniti da Microsoft, a cominciare da Outlook e Calendario. E' già possibile ora attraverso Alexa sui dispositivi Echo chiedere a Cortana "Quali nuove email ho?", "Cosa c'è nel mio calendario per domani?", "Aggiungi 'ordina fiori' alla mia lista di cose da fare". Lo stesso tipo di cose presumibilmente si potranno avere anche con l'Assistente Google.

Microsoft sembra quindi avere intenzione di rendere disponibile Cortana su quanti piu' dispositivi e quante piu' piattaforme possibili. Una apertura verso i prodotti di terze parti che Microsoft ha dimostrato di avere già quando ha iniziato a sviluppare le applicazioni dei suoi prodotti di Office per iOS e Android.

Mentre la collaborazione tra Microsoft e Amazon è già in corso ancora non sappiamo se la società di Redmond è già al lavoro, o se lo sarà presto, con Google per rendere disponibile Cortana su Google Assistant. Ad ogni modo, Cortana tramite Alexa sarà disponibile tramite skill, che gli utenti dovranno installare manualmente prima di associare il loro account Microsoft, mentre quando sarà disponibile su Google Assistant gli utenti non avranno bisogno di installare patch aggiuntive, solo dovranno configurare il loro account Microsoft nell'app dell'Assistente Google.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft vuole portare Cortana su Alexa e Google Assistente


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?