Motorola Moto X 2014, Android Lollipop nelle mani dei tester

Motorola Moto X 2014, Android Lollipop nelle mani dei tester

Il Motorola Moto X 2014 sta già ricevendo la prima beta di Android 5.0 Lollipop, come un aggiornamento per i tester. Non è proprio la ROM finale che verrà distribuita nei prossimi giorni, ma salvo eventuali bug importanti che potrebbero ritardare il rilascio la versione definitiva non dovrebbe arrivare tra molto tempo.

 

Scritto da , il 11/11/14

Seguici su

 
 

Nel corso degli ultimi due anni Motorola ha fatto degli aggiornamenti del firmware dei suoi dispositivi una priorità e ha fatto in modo che tutti i suoi smartphone nelle mani dei suoi utenti al lancio di una nuova versione di Android fossero poi aggiornati tempestivamente all'ultima versione disponibile del sistema operativo mobile di Google. E a quanto pare, le cose non cambieranno con il rilascio di Android 5.0 Lollipop.

Non solo Motorola si è impegnata ad aggiornare tutta la sua linea più recente, ma sembra che sarà la prima azienda a farlo. Infatti il Moto X (2014) della società sta già ricevendo la prima beta di Android 5.0 Lollipop, già come un aggiornamento per i tester. Non è proprio la ROM finale che verrà distribuita nei prossimi giorni, ma salvo eventuali bug importanti che potrebbero ritardare il rilascio la versione definitiva non dovrebbe arrivare tra molto tempo.

Non abbiamo un changelog preciso dell'aggiornamento, almeno per il momento, ma l'aggiunta della Material Design UI è stata confermata così come il supporto per Project Volta per estendere la durata della batteria. Non sappiamo se Motorola aggiungerà altro di personale nel firmware, ma la società di solito qualche software proprietario lo aggiunge.

Il Nexus 6 è il primo prodotto di Motorola ad arrivare sul mercato con Android 5.0 Lollipop preinstallato, ma per quanto riguarda i prodotti già in vendita del produttore di smartphone, Motorola prevede di aggiornare diversi telefoni all'ultima versione di Android.  Sarano aggiornati: Moto X (prima e seconda generazione), Moto G (prima e seconda generazione), Moto G con 4G LTE, Moto E, Droid Ultra, Droid Maxx e Droid Mini.

Mentre tutti si aspettavano che il Moto X riceverà Lollipop, è bello vedere che un telefono di fascia bassa, come il Moto E, è di interesse del produttore aggiornarlo all'ultima versione del sistema operativo mobile di Google. Ricapitolando, ecco l'elenco dei telefoni di Motorola che saranno aggiornati ad Android Lollipop:

Moto X (1a generazione), Moto X (2a generazione)
Moto G (1a generazione), Moto G (2a generazione)
Moto G con 4G LTE
Moto E
Droid Ultra
Droid Maxx
Droid Mini

Google ci ha dato un assaggio di Android 5.0 Lollipop a giugno in occasione della sua conferenza I/O quando il sistema operativo era conosciuto semplicemente come Android "L". Cosa è cambiato? Un rinnovato look per Android che segue il concetto chiamato Material Design, che include colori più ricchi, aggiunge più profondità e trasparenza alle finestre e agli elementi e comprende più spazio bianco.

 

 

Motorola Moto X (2014): test autonomia con Android 5.0

Sulle pagine del sito GSMArena sono stati da poco pubblicati i risultati di un approfondito test sulla durata della batteria del Motorola Moto X (2014), device equipaggiato con il sistema operativo Android 5.0 Lollipop.

In conversazione su rete 3G, il terminale è riuscito a garantire una durata di 10 ore e mezza. Nella riproduzione di video in risoluzione standard il telefono è arrivato fino a 10 ore e 10 minuti, mentre nella navigazione web è durato al massimo 9 ore e 21 minuti.

Ci teniamo a sottolineare che GSM Arena aveva già effettuato il test sull'autonomia del Moto X, ma le prove sono state ripetute dopo aver eseguito l'aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop. La situazione è migliorata o peggiorata?

Per fortuna, sono stati registrati dei leggeri miglioramenti con l'uso di determinate applicazioni, come ad esempio il player multimediale e il browser web. In media, l'aumento è stato pari a 2-3 ore, e forse in futuro la situazione potrà ulteriormente migliorare, grazie a delle maggiori ottimizzazioni software.

Ricordiamo che una delle principali novità di Lollipop è Project Volta, che in parole semplici è un insieme di strumenti che gestiscono in maniera automatica le app in multitasking, controllando che non ci sia un uso eccessivo di traffico dati e di risorse del processore.

Il cellulare, già disponibile per la vendita in tutto il mondo, rappresenta la versione riveduta e corretta del modello precedente. La sua scocca misura 140.8 x 72.4 x 10 milliimetri e ha un peso complessivo di 144 grammi.

Il display multi-touch capacitivo ha la diagonale di 5.2 pollici, la risoluzione di 1920 x 1080 pixel, la profondità di 16 milioni di colori e il trattamento protettivo Corning Gorilla Glass 3.

La memoria RAM è pari a 2 GB, la ROM è di 16/32 GB (purtroppo non espandibile), il processore è un Qualcomm MSM8974AC Snapdragon 801 quad core da 2.5 Ghz e la fotocamera posteriore ha un sensore da 13 Megapixel.

Leggi anche:

Motorola Moto X 2014 Lollipop vs HTC One M8 Lollipop


Android 5.1 su Motorola Moto X: il changelog ufficiale

L'originale Motorola Moto X, uscito nel 2013, è stato un dispositivo svantaggiato dopo il rilascio ufficiale di Lollipop da parte di Google. A causa del chipset Snapdragon S4 Pro che rende necessario per gli aggiornamenti di Android di ulteriori test e perfezionamenti prima del rilascio, il Moto X di prima generazione era sempre l'ultimo dispositivo della lista di Motorola ad essere interessato dagli update.

Il Moto X (2013) ha avuto il suo aggiornamento ufficiale Android 5.0 Lollipop appena un mese fa, dopo un paio di rinvii. Pochi giorni fa, la notizia che erano iniziati i test in Brasile per la più recente versione Android 5.1 Lollipop, questa già disponibile per il Moto X (2014) al quale ha portato una migliore usabilità e stabilità. Vengono migliorate le impostazioni rapide, viene fornito un migliore controllo sulle notifiche e si migliorano le prestazioni della fotocamera e del sistema operativo Android, oltre ad una seri di correzioni di bug.

Un aggiornamento simile è da oggi disponibile, dopo alcuni giorni di test, in Brasile per la prima generazione di Moto X.

Finora il Brasile è l'unico paese in cui è iniziata la distribuzione dell'aggiornamento Android 5.1 Lollipop per la prima generazione di Moto X, ma è probabile che sarà diffuso in altri paesi a breve. L'azienda ha pubblicato un changelog sul sito in portoghese, ed alcuni dei punti salienti sono qui di seguito pubblicati:

- Material Design
- Migliore gestione delle notifiche su lockscreen e homescreen con supporto per le notifiche di priorità
- Nuova modalità Panoramica per il multitasking con vista Card
- Nuove funzionalità Moto Assist, tra cui schermo Moto smart, Moto Voice, e Moto Shares
- Moto Screen mostra le notifiche sulla lockscreen senza attivare tutto il display e utilizza il processore a basso consumo
- Smart Lock (Dispositivi attendibili) mantiene il telefono sbloccato se accoppiato con uno SmartWatch o si trova in una particolare posizione
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Motorola Moto X 2014, Android Lollipop nelle mani dei tester


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?