Recensione Motorola Moto X Force, Smartphone con display indistruttibile

Recensione Motorola Moto X Force, Smartphone con display indistruttibile

Motorola Moto X Force è il nuovo Top di gamma dell'azienda che promette resistenza assoluta per quanto riguarda il display e prestazioni incredibili grazie ai componenti di prima scelta, sarà proprio così? Scopriamolo nella nostra recensione completa.

 

Scritto da , il 17/12/15

Seguici su

 
 

Prendete tutto il buon lavoro che Motorola ha fatto con Moto X Play e Moto X Style ed integratelo in un prodotto molto più resistente, ecco che otterrete lo Smartphone che andiamo a recensire oggi ovvero il Moto X Force.

Iniziamo come sempre dalla confezione, molto grande la scatola ma non aspettatevi contenuti da capogiro dato che troviamo il nostro Smartphone, manuali guida, spilla per estrarre il vano Sim e caricatore da parete rapido chiamato Turbopower 25 in grado di sfoderare fino a 12 volt in uscita ricaricando interamente la batteria in meno di due ore.

 
Motorola Moto X Force
Motorola Moto X Force
 

Materiali, costruzione, design ed ergonomia:

Nella parte anteriore troviamo un vetro chiamato Moto ShatterShield in grado di resistere in maniera incredibile agli urti, nel caso il prodotto vi scivolasse dalle mani non dovrete avere l’ansia di trovare crepe o rotture sia perchè il display effettivamente non si rompe (si lo ammettiamo lo abbiamo lanciato per terra più volte) sia perchè Motorola garantisce per 4 anni il componente in caso di rottura.

La cornice è invece realizzata in metallo, in questo caso cadendo troverete scheggiature molto facilmente, mentre il retro è in nylon balistico, al tatto sembra un normale tessuto.

La costruzione è da 10 e lode, è impossibile trovare uno scricchiolio e forse grazie anche alla scocca non intercambiabile la solidità tra le mani è ai massimi livelli.

Parlando di design non possiamo negare il fatto che viene ripreso lo stesso stile già visto e rivisto nella serie Moto X, a dire il vero a noi questo non dispiace ma in questo caso ovviamente i gusti sono personali.

Moto X Force tra le mani sta abbastanza bene grazie ai suoi 5,4 pollici ed alle dimensioni non troppo spropositate, non è comunque il telefono meno scivoloso mai provato.

Leggi anche:
 
Motorola Moto X Force
Motorola Moto X Force
 

Hardware:

Avete presente il Top del Top che al momento viene offerto dal mercato Smartphone? Ecco, lo troverete in questo prodotto.

Nella parte anteriore è alloggiato un display da 5,4 pollici come detto in precedenza con risoluzione di 2560 x 1440 pixel, densità di 540 pixel per pollice e tecnologia Amoled che permette di avere colori molto contrastati ed accesi e soprattutto neri profondi come in nessun altro pannello, ottima anche la luminosità gestita automaticamente che permette di avere un’eccellente visione anche in esterno.

Avrete notato nella parte anteriore la doppia griglia nel basso, purtroppo non è un doppio speaker ma nonostante questo l’audio è alto e di ottima qualità, stesso discorso dalla capsula altoparlante.

Sotto al cofano, o per meglio dire alla cover, troviamo un processore Qualcomm Snapdraogn 810 Octa Core formato da un Quad Core da 1,5 Ghz con Cortex A53 ed un Quad Core da 2 Ghz con Cortex A57, 3 GB di memoria RAM, GPU Adreno 430 e 32 GB di memoria espandibile via Micro SD fino ad un massimo di 200 GB.

Lo sappiamo molto spesso abbiamo odiato il chip citato poco fa ma qui Motorola ha lavorato egregiamente all’ottimizzazione ed il risultato è un telefono fluido sempre e mai caldo, o meglio le temperature non raggiungono mai valori al di fuori della media.

Durante le nostre settimane di test abbiamo trovato quindi un telefono perfettamente fluido in ogni condizione e sempre privo di lag ed impuntamenti, nessun problema anche con i giochi più pesanti.

Passiamo ora al lato fotocamere che comprende nell’anteriore una 5 megapixel con LED Flash che scatta buone foto ed offre un grandangolo davvero elevato e sul posteriore una 21 megapixel con LED Flash doppio a luce calda e fredda e stabilizzatore ottico delle immagini.

Come scatta il prodotto? Bene in praticamente tutte le condizioni e soprattutto le foto rimangono apprezzabili anche se viste su display più grandi o cercando di zoommare nei dettagli, non si comporta male nemmeno quando la luce scarseggia.

Vi ricordiamo che al seguente indirizzo troverete l’intera galleria d’immagini scattata con il prodotto a risoluzione originale.

Il device è capace di registrare video in 4K Ultra HD, nel video a fine articolo trovate invece un esempio in Full HD.

Per completare il lato Hardware vi informiamo che è presente l’NFC, che il GPS ha un fix veloce e preciso, che la ricezione è davvero ai massimi livelli e che la batteria da 3760 mAh permette di arrivare a sera senza alcun tipo di problema, durante i nostri test abbiamo superato ampiamente le 4 ore di display attivo anche in giornate senza l’utilizzo di rete Wi-Fi arrivando a sera con un buon 25 percento di autonomia residua.

 
Motorola Moto X Force
Motorola Moto X Force
 

Software:

Attualmente è presente Android 5.1 Lollipop ma molto presto arriverà Android M, parlando di aggiornamenti non ci stanchiamo di dirvi che Motorola è una garanzia come poche altre aziende.

L’interfaccia rimane Stock senza praticamente nessuna personalizzazione estetica da parte di Motorola e senza nessuna possibilità da parte dell’utente se non installando applicazioni alternative dal Play Store ma in realtà sotto al cofano c’è molto di più.

Continuiamo a considerare i device Motorola dei Nexus Smart perchè le funzioni integrate come Moto Voice per esempio che ci permette di interagire con il prodotto senza toccarlo sono davvero chicche utili nel quotidiano, lo ammetto ne sento la mancanza non avendo uno Smartphone di questa marca.

Oltre a Moto Voice troviamo le gesture di Moto Actions, la possibilità di visualizzare le notifiche a display bloccato (questa funzione è ottima grazie ai sensori ad infrarossi che attivano il display al passaggio della mano e soprattutto grazie all’intermittenza quando abbiamo una notifica, il consumo di batteria è irrisorio grazie alla tecnologia Amoled del display) oppure ancora Moto Assist che attiva per esempio il silenzioso quando capisce grazie al GPS che siamo a lavoro, purtroppo questa funzione con Android M sparirà.

Per chiudere non possiamo non citare il lato fotocamera dato che ancora una volta ribadiamo che l’interfaccia stona con il resto del sistema operativo ed il sistema di scatto con un tap sul display è comodo a volte e scomodo quando vogliamo cambiare a nostro piacimento la messa a fuoco dell’immagine, speriamo che l’azienda stia lavorando a qualche soluzione differente anche se è bene ricordare che il Play Store offre moltissime alternative.

 
Motorola Moto X Force
Motorola Moto X Force
 

Conclusioni:

Motorola Moto X Force è uno Smartphone eccezionale sotto praticamente tutti gli aspetti e senza dubbio la resistenza dello schermo è un plus non da poco abbinata alla garanzia di 4 anni sulla rottura, unico neo forse il prezzo di 749 euro in esclusiva fino alla fine dell’anno tramite operatore Vodafone ma confidiamo in un ribasso già dai primi mesi del 2016 che sicuramente renderà il tutto ancora più appetibile.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube in modo da supportarci ed aiutarci a crescere, buona visione!

Recensione + Drop Test Motorola Moto X Force da Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Motorola Moto X Force, Smartphone con display indistruttibile


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?