Nokia festeggia 150 anni tra alti e bassi

Nokia festeggia 150 anni tra alti e bassi

 

Scritto da , il 12/05/15

Seguici su

 
 

Nokia ha 150 anni! L'azienda finlandese probabilmente ha fatto il tuo primo telefono, ma nella sua lunga storia ha fatto di tutto, dalla carta agli stivali di gomma alle maschere antigas. 

La società ha iniziato quando l'ingegnere Fredrik Idestam ha aperto nel 1865 una segheria a Tammerkoski i cui impianti per la lavorazione del legno e della cellulosa sfruttavano la corrente del corso d'acqua. Entro la fine del secolo la ditta si dotò di una centrale elettrica.

Nel 1977 ne divenne presidente Kari Kairamo che, avendo studiato negli Stati Uniti non condivideva la tradizione filo-sovietica dell'imprenditoria finlandese e puntò invece su televisori e personal computer, mettendo sul mercato una serie chiamata MikroMikko. Ma la concorrenza era troppa e l'azienda si indebitò rapidamente.

Nel corso degli anni l'azienda che oggi conosciamo come Nokia ha prodotto prodotti di carta; pneumatici; stivali di gomma e altre calzature; plastiche, alluminio e prodotti chimici; cavi di comunicazione; televisori; generatori di elettricità; condensatori; maschere antigas per l'esercito; personal computer - e, naturalmente, i telefoni cellulari.

Nokia fu anche costretta ad uscire da diversi comparti, come quello dei televisori e dei computer. La divisione che si occupava dei PC venne ceduta alla International Computers (ICL), ora parte della Fujitsu.

La decisione di concentrarsi sull'industria delle telecomunicazioni e sulla produzione di telefoni cellulari diede i suoi frutti, in quanto la Nokia divenne una delle realtà di maggior rilievo a livello mondiale in questi due settori.

Curiosità su Nokia: nel 2007 la società ha brevettato una tecnologia per costruire telefonini a triplo scorrimento.

 
Nokia 3310
Nokia 3310
 
Leggi anche: Microsoft ha comprato Nokia, servizi e telefoni
Leggi anche:

Nokia ha deciso di entrare anche nel mercato della produzione di contenuti digitali per i dispositivi mobili, quando nel 2007 viene lanciato OVI, che ha incluso app, giochi, musica e altri contenuti multimediali.

Tra i successi più importanti nel mercato della telefonia mobile ci sono gli smartphone Lumia 820 e 920 con l'innovativo sistema operativo mobile Windows Phone 8, con oltre 2 milioni di telefoni. Nel 2014 si è poi completata da parte di Microsoft Corporation l'acquisizione della divisione Devices and Services di Nokia, diventata Microsoft Mobile come la conosciamo noi oggi.

La Nokia che conosciamo e amiamo ha creato tantissimi telefoni, come il Nokia 1011, nel 1992, e il Nokia 2110 nel 1994. Il 2110 è stato il primo telefono polifonico e poo arrivò il leggendario 3210, completo del coinvolgente gioco Snake.

 
Microsoft la nuova casa di Nokia
Microsoft la nuova casa di Nokia
 
Leggi anche:
Leggi anche: Nokia, il sito web ha una nuova casa in Microsoft.com

Purtroppo, quello che una volta fu il produttore di telefonia più grande al mondo è stato colto alla sprovvista dall'avvento dell'era degli smartphone. Mentre iPhone e Android trasformato il business mobile, Nokia è sempre rimasta fedele ad altri sistemi operativi quali Symbian e MeeGo, oggi obsoleti, decidendo solo nel 2011 di adottare Windows Phone di Microsoft. Ma era troppo tardi, forse, e Nokia ormai era finita, dal punto di vista di produttore di telefoni.

Da quando Nokia ha venduto la sua divisione Devices and Services non è rimasta con le mani in mano, avendo lanciato proprio all'inizio di quest'anno (dopo averlo annunciato nel 2014) il tablet Nokia N1 con Android, costruito dal produttore cinese Foxconn e in vendita in Cina e Taiwan.

Ora con sede a Espoo, vicino alla capitale finlandese Helsinki, Noka è divisa in tre settori. Nokia Networks si occupa di apparecchiature per l'infrastruttura di telecomunicazione; Here gestisce le mappe satellitari e le concede in licenza ai clienti tra cui aziende automobilistiche, oltre ad offrire l'applicazione Here Maps ai consumatori sui dispositivi mobili; Nokia Technologies sviluppa e concede in licenza i brevetti della società. 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nokia festeggia 150 anni tra alti e bassi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?