Net neutrality: in Europa internet a due velocita' se approvate le nuove proposte

Net neutrality: in Europa internet a due velocita' se approvate le nuove proposte

 

Scritto da , il 04/03/15

Seguici su

 
 

I politici europei hanno in programma di discutere questa settimana le nuove proposte per regolamentare il concetto di 'neutralità della rete' che nella loro forma attuale darebbero alle società di telecomunicazioni in Europa più margine di manovra per fare offerte rispetto ai loro omologhi statunitensi.

Le ultime proposte della Lettonia, che attualmente detiene la presidenza di turno del Consiglio dell'Unione europea, delineano la Net Neutrality in Europa, e dovrebbero garantire il trattamento del traffico internet allo stesso modo per gli operatori di telecomunicazioni. Si vuole dare il potere agli operatori di gestire il flusso del traffico internet per assicurare che la rete lavori in maniera efficiente.

Net Neutrality in Europa. Gli operatori di telecomunicazioni potranno anche essere "liberi di stipulare accordi" per offrire un migliore o più veloce servizio ad alcuni clienti 'speciali' fino a quando la connessione a Internet per la maggioranza degli utenti non viene "compromessa" da tali offerte, in base ad un documento di proposta di cui è entrato in possesso il The Wall Street Journal. Gli operatori, nella pratica, avrebbero la possibilità di fare accordi con aziende o singoli consumatori per avere un accesso più veloce a determinati servizi, purchè queste condizioni speciali non vadano a danneggiare il funzionamento di internet per la maggioranza degli utenti. Le proposte inoltre concordano di stabilire uno standard minimo di fornitura del servizio Internet.

Negli Stati Uniti si sta cercando di fare l'opposto. Il cambio delle regole per la tutela della net neutrality voluto dalla Fcc americana impedisce proprio che alcuni clienti privilegiati possano avere accesso ad una rete più performante dietro il pagamento di un prezzo maggiore, per evitare l'esistenza di un web fatto di clienti di serie A e di serie B.

La Presidenza della Lettonia è al lavoro sulla bozza delle nuove regole da gennaio con un certo numero di gruppi di tecnici, sia sul tema della neutralità della rete che sul roaming, il tutto come parte di una visione più ampia per sviluppare la regolamentazione della rete delle telecomunicazioni per un mercato unico in Europa.

Le regole preliminari saranno ora esaminate dagli ambasciatori o rappresentanti degli Stati membri dell'UE. Se approvate, le proposte saranno poi discusse dai rappresentanti del Parlamento europeo, la Commissione europea e dal Consiglio dell'Unione europea in un dialogo a tre vie nelle prossime settimane, prima di diventare legge se viene raggiunto un accordo.

Günther Oettinger, Chief digital UE, ha detto di aspettarsi che le nuove leggi in materia devono essere concordate in Europa prima dell'estate. Il punto chiave è quello di evitare le diverse leggi sulla neutralità della rete nei 28 Stati membri dell'UE, secondo quanto dichiarato dal signor Oettinger in una conferenza stampa al Mobile World Congress di Barcellona. "L'accesso a Internet e la neutralità per i nostri consumatori è un obiettivo importante", ha detto Oettinger. "La questione è come definire i servizi speciali."

Gli operatori di telecomunicazioni in Europa stanno osservando attentamente i legislatori a Bruxelles, nella speranza che si mettano d'accordo sulla libertà per le aziende di telecomunicazioni per la gestione del flusso del traffico sulle loro reti.

 
Net Neutrality - USA
Net Neutrality - USA
 

"La digitalizzazione dell'industria europea non sarà possibile se non promuoviamo un approccio light-touch alle regole della net neutrality", ha detto Steven Tas, il presidente dell'associazione europea operatori di telecomunicazioni di rete.

Timotheus Höttges, Chief Executive di Deutsche Telekom, Lunedi ha usato il suo discorso di apertura al Mobile World Congress per chiedere flessibilità nella gestione dei dati su Internet attraverso le reti di telecomunicazione per i servizi quali l'assistenza sanitaria, le auto connesse e le infrastrutture.

"Abbiamo bisogno di classi di qualità per permettere tutti questi servizi", ha dichiarato Höttges, riferendosi a diversi set di qualità di Internet per i diversi settori e clienti.

La neutralità della rete è diventato un punto di discussione globale delle telecomunicazioni e nel mondo della tecnologia. La US Federal Communications Commission ha votato la scorsa settimana che negli Stati Uniti i fornitori della banda larga dovrebbero essere regolamentati per impedire agli operatori di telecomunicazioni di mettere gli interessi commerciali prima del loro obbligo di fornire a tutti i clienti l'accesso ad Internet in egual modo. Il voto è arrivato dopo che il presidente Barack Obama è intervenuto dicendo che tutto il traffico Internet dovrebbe essere trattati allo stesso modo.

Si parla quindi di sistema di regolamentazione di Internet 'a due vie', perchè negli USA la FCC vuole attivare regole per fare in modo che tutto il traffico Internet venga trattato allo stesso modo; in Europa, si vuole invece dare la possibilità agli operatori di fare accordi con aziende o singoli consumatori per avere un accesso più veloce a determinati servizi.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Net neutrality: in Europa internet a due velocita' se approvate le nuove proposte


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?