TIM chiude servizio IPTV Alice Home TV da Gennaio 2016

TIM chiude servizio IPTV Alice Home TV da Gennaio 2016

 

Scritto da , il 15/12/15

Seguici su

 
 

Il servizio IPTV di Telecom Italia non sarà più disponibile a partire dal 1 Gennaio 2016. In seguito della dismissione della piattaforma IPTV, i clienti che hanno sottoscritto il servizio Alice Home TV o IPTV visualizzeranno un messaggio informativo a video: di errore tecnico 005.

Per continuare ad utilizzare il servizio TV di TIM è necessario sottoscrivere una nuova offerta tra quelle disponibili tra i servizi TIMvision, TIM SKY e Premium Online.

Dal 1 gennaio 2016, il servizio IPTV di Telecom Italia non sarà più disponibile "a fronte di un mutato contesto di mercato" spiega TIM in una nota, il che equivale a dire che il servizio non ha avuto successo e a fronte del lancio di servizi come TIMvision e TIM SKY l'attenzione saraà rivolta a questi ultimi.

"In quest’ottica, TIM prosegue l’importante processo di rinnovamento per proporre ai propri clienti tutte le novità tecnologiche e l’eccellenza della sua rete fissa e mobile, con offerte rinnovate per i servizi di Smart Life come TIMvision e TIM Sky", prosegue l'operatore.

I termini e le condizioni contrattuali relativi all’offerta IPTV non subiranno alcuna modifica fino al 31 Dicembre 2015.

Per maggiori informazioni sulla chiusura del servizio IPTV, sulle nuove offerte TV & Entertainment, TIM invita a chiamare il Servizio Clienti linea fissa 187 o visitare le pagine dedicate in questo sito.

Vi segnaliamo anche i nostri approfondimenti dedicati ai servizi TIM SKY e Premium Online.

 
Alice Home TV chiude, messaggio di errore
Alice Home TV chiude, messaggio di errore
 

L'offerta IPTV di Telecom Italia ha incluso contenuti televisivi in diretta o su richiesta (on demand) inclusi nell'abbonamento base ed altri a pagamento (pay per view), tra i quali i pacchetti ed i canali opzionali SKY. E' stato possibile vedere anche i canali del Digitale Terrestre (DTT), nazionali e locali, trasmessi in chiaro nella propria zona di residenza. Il servizio era accessibile tramite apposito decoder IPTV dotato di sintonizzatore DTT integrato.

Dal 2 dicembre 2005, Alice Home TV di Telecom Italia, ha portato sul televisore di casa, attraverso il doppino telefonico, film, sport, notizie e musica offrendo anche la possibilità di navigare in Internet a banda larga. Il servizio è stato inizialmente lanciato in 4 città, progressivamente diventate 21 interessando circa 4 milioni di famiglie italiane. A fine 2006 erano 250 le città coperte dal servizio raggiungendo oltre 8 milioni di famiglie. Telecom Italia ha investito nel progetto circa 350 milioni di euro.

Con l’arrivo del servizio di IPTV, Telecom Italia ha introdotto un ulteriore cambiamento nelle abitudini delle famiglie italiane che, grazie all’interattività, hanno potuto scegliere cosa vedere senza vincoli di orario e di programmazione. Dal televisore di casa, con le prestazioni offerte dalla banda larga, è stato possibile accedere direttamente ad un ampia offerta di contenuti on demand che vanno dagli oltre 350 film e telefilm, alle notizie, alle partite di calcio della Serie A TIM e anche ai concerti di musica live e ai reality show.

Per utilizzare Alice Home TV veniva attivata una connessione ADSL “Alice 4 Mega” con fornito un kit costituito da un decoder da collegare al televisore e da un modem ADSL Wi-Fi. Grazie ad un telecomando e ad una semplice interfaccia grafica realizzata appositamente per il servizio era possibile accedere ai canali tematici di Alice Home TV (Film, Sport, Notizie e Musica) ed acquistare i contenuti video proposti in modalità “on demand”. Una tastiera ad infrarossi, inoltre, permetteva di poter navigare in Internet sul proprio televisore.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su TIM chiude servizio IPTV Alice Home TV da Gennaio 2016


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?