TIM Sky, fatturazione ogni 4 settimane da Ottobre 2017

TIM Sky, fatturazione ogni 4 settimane da Ottobre 2017

Dal 1 ottobre 2017 Sky applica la fatturazione ogni 4 settimane, modifica contrattuale che riguarda anche i clienti TIM Sky.

 

Scritto da , il 25/07/17

Seguici su

 
 

A partire dal 1 ottobre 2017, l’importo dell’abbonamento Sky viene calcolato e fatturato ogni quattro settimane e non più su base mensile con un conseguente incremento del costo dell’abbonamento pari all’8,6% su base annua. Sky ha motivato la decisione di passare da una fatturazione mensile a ogni 4 settimane per continuare a garantire "un servizio completo e sempre più innovativo, in un contesto competitivo in forte evoluzione".

Il settore delle telecomunicazioni è passato alla fatturazione 'ogni quattro settimane' da qualche mese, chi prima come nel caso di Vodafone e chi dopo come nel caso di TIM ma oggi tutti i principali operatori di telefonia mobile e fissa fanno pagare i propri clienti non piu' con scadenza mensile ma ogni 28 giorni. Lo stesso concetto di fatturazione ogni 4 settimane dal 1 ottobre 2017 lo va ad applicare Sky, modifica che va a riguardare anche i clienti TIM Sky, ovvero coloro che hanno scelto di abbonarsi a Sky ricevendo il segnale non tramite parabola satellitare ma tramite la linea ADSL o Fibra di TIM (tecnologia IPTV). La modifica avviene anche per i clienti TIM Sky in quanto il servizio comprende la sottoscrizione di due contratti separati, quello con TIM per la fornitura della linea ADSL/Fibra e quello Sky ponendo contrattualmente il clienti TIM Sky alla pari del cliente Sky satellitare. Pertanto, dal 1 ottobre 2017 Sky farà pagare tutti i suoi clienti ogni 4 settimane, il che significa che a conti fatti in un anno si pagherà come 13 mensilità.

Si tratta di una vera e propria modifica delle condizioni generali di abbonamento, come comunicata da Sky Italia in data 24 luglio 2017. Come hanno permesso gli operatori telefonici quando hanno annunciato la stessa modifica contrattuale, anche Sky Italia permette il recesso in corso di abbonamento con preavviso di 30 giorni senza penali.

In caso di una o più promozioni attive, il costo dell’abbonamento sarà calcolato e fatturato ogni 4 settimane ma sarà garantito il mantenimento delle condizioni contrattuali sottoscritte per tutta la durata della promozione. Alla fine del periodo promozionato l’offerta passerà al listino in vigore con il costo dell’abbonamento fatturato ogni 4 settimane.

Una modifica che si puo' considerare ingiusta come è stata la stessa per il mercato delle telecomunicazioni, ma ancora di piu' ingiusta per i clienti TIM Sky se si considera che, pur pagando quando un cliente Sky con abbonamento satellitare, hanno accesso a minori servizi (ad esempio niente Multiscreen) e la qualità di visione è peggiore senza contare i problemi di visione, come i canali che si bloccano di tanto in tanto.

ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO. E’ possibile esercitare il diritto di recesso dal contratto di abbonamento entro il 30 settembre 2017 senza costi e senza penali, inviando una raccomandata A/R a SKY, Casella Postale 13057 20141 Milano e specificando come oggetto o causale del recesso "Modifica delle condizioni contrattuali".

Per i clienti TIM Sky, il modulo da scaricare per la disdetta si trova a questa pagina: https://www.sky.it/assistenza/info-disdetta/tim-sky.html#moduli

Come specificato nelle condizioni generali di Abbonamento Sky via ADSL/Fibra di TIM (punti 1.5): "resta inteso che i Servizi TIM ed i Servizi Sky vengono erogati in modo autonomo ed indipendente rispettivamente dalla società Telecom Italia S.p.A. e dalla società Sky Italia S.r.l. sulla base delle rispettive Condizioni Generali di Contratto.". Questo significa che la disdetta di cui sopra sarà valida per la sola parte di abbonamento Sky, mentre l'offerta TIM resterà attiva secondo le condizioni del contratto stipulato.

Nota: non sono un avvocato o esperto di contratti, per cui prima di inviare eventuali disdette, meglio contattare TIM per avere tutte le informazioni su cosa succederà alla propria offerta nel momento in cui si va a disattivare la parte Sky dell'offerta TIM Sky. E' logica presumere che essendo contratti separati va a chiudersi la parte Sky, quindi se a titolo di esempio si ha attiva "TIM Smart Fibra + Sky" l'offerta TIM resterà attiva senza alcuna variazione.

Per maggiori informazioni disponibile la pagina sky.it/infofatturazione.

Infine, ricordiamo che TIM gia' da Aprile 2017 ha iniziato a fatturare ogni 4 settimane.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su TIM Sky, fatturazione ogni 4 settimane da Ottobre 2017


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?