TIM 4.5G viaggia fino a 1Gbps

TIM 4.5G viaggia fino a 1Gbps

Il servizio di TIM fino a 1Gbps in download disponibile commercialmente da settembre negli hot spot di Milano e Torino.

 

Scritto da , il 26/07/17

Seguici su

 
 

TIM è stato il primo operatore in Europa ad offrire ai propri clienti consumer e business, da fine 2016, a Roma, Palermo e Sanremo accesso alla rete mobile 4.5G fino a 500Mbps, andando cosi' ad avanzare nella strada che porterà il 5G in Italia, dopo aver lanciato per prima in Italia il 4G Plus (LTE Advanced) e aver raggiunto la massima velocità dei 500 Mbps attualmente offerta sulla rete LTE in alcune città. Un ulteriore passo in avanti su rete 4.5G in attesa del 5G è stato annunciato il 26 luglio, quando TIM ha mostrato la velocità fino a 1Gbps in download sulla propria rete mobile live 4.5G con tecnologia Licensed Assisted Access (LAA).

TIM è riuscita a raggiungere 1Gbps su rete 4.5G grazie all'utilizzo di un piu' ampio spettro di frequenze per una singola connessione dati - ottenuto combinando le bande di frequenza LTE tramite Carrier Aggregation - e incrementando la velocità di trasmissione a parità di banda disponibile evolvendo i sistemi di trasmissione delle antenne e delle tecniche di codifica e di modulazione.

Per la sperimentazione su rete live, è stato utilizzato uno smartphone ASUS di nuova generazione supportato dalla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 835 con modem integrato LTE X16 e tecnologia di rete LTE-Licensed Assisted Access di Ericsson.

Il servizio fino a 1Gbps in download sarà disponibile commercialmente da settembre negli hot spot di Milano e Torino per poi raggiungere successivamente ulteriori hot spot in altre grandi città, insieme al servizio fino a 130Mbps in upload che sarà disponibile in tutte le principali città e in oltre 1.100 comuni.

Il 4.5G è una tecnologia che utilizza la nuova banda di frequenza LTE a 1500MHz, la cosiddetta banda L e, tramite nuove tecniche di codifica e di modulazione ed evoluzioni dei sistemi di trasmissione delle antenne, incrementa l’efficienza spettrale, cioè la velocità di trasmissione a parità di frequenze disponibili.

TIM, collaborando con Ericsson e Qualcomm Technologies per il modem LTE X16, nel 2016 aveva condotto i primi test di connessione su rete mobile LTE fino a 500 Mbps in laboratorio a Torino e poi in campo utilizzando le stazioni radio base presenti nella città. Dopo aver lanciato la velocità di 300Mbps in download disponibile in 11 grandi città italiane (Firenze, Bologna, Roma, Milano, Genova, Torino, Napoli, Prato, Verona, Palermo e Bari), attraverso l’utilizzo congiunto delle 3 bande di frequenza LTE 800MHz, 1800MHz e 2600MHz tramite la “Three Carrier Aggregation”, TIM il 15 dicembre 2016 ha iniziato ad offrire accesso alla rete LTE 4.5G fino a 500 Mbps nelle città di Roma, Palermo e Sanremo per i clienti con il primo telefono compatibile con questa tecnologia, il Sony Xperia XZ. Lo smartphone, presentato lo scorso settembre in occasione di IFA 2016, monta il processore Qualcomm Snapdragon 820 con LTE X12, in grado di supportare la nuova banda L e le nuove tecniche di codifica e modulazione introdotte sulla rete 4.5G di TIM.

Ricordiamo che TIM ha annunciato nelle scorse settimane che sarà la Repubblica di San Marino il primo Stato d’ Europa - e tra i primi al mondo- ad avere una rete mobile 5G

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su TIM 4.5G viaggia fino a 1Gbps


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?