Vodafone aumenta fino a 3 euro canone di alcune offerte da Giugno 2018

Vodafone aumenta fino a 3 euro canone di alcune offerte da Giugno 2018

A partire dal 10 giugno 2018 per i clienti Vodafone che hanno un'offerta con SIM dati, sia ricaricabile che abbonamento, e dalla prima fattura emessa dopo il 10 luglio 2018 per i clienti Vodafone che hanno un'offerta di rete fissa aumenta il canone mensile di 1,50 euro o 2 euro. Per alcune offerte abbonamento aumenta il canone di 3 euro.

 

Scritto da , il 28/05/18

Seguici su

 
 

Continuano le rimodulazioni in casa Vodafone, sempre a causa delle "mutate condizioni di mercato" come spiegato dall'operatore rosso: i cambiamenti che andremo ad elencare di seguito sono quelli che riguardano i clienti Vodafone che hanno un’offerta con SIM dati, sia ricaricabile che abbonamento, e i clienti clienti che hanno un’offerta di rete fissa. Per tutti questi, chi prima e chi dopo, aumenta il canone mensile per un prezzo di 1,50 euro o 2 euro (a seconda dell'offerta sottoscritta*). Per alcune offerte abbonamento il canone invece aumenta di 3 euro.

A partire dal 10 giugno 2018, i clienti Vodafone che hanno un’offerta con SIM dati, sia ricaricabile che abbonamento, subiscono un aumento del canone mensile che varierà da 1,50 euro a 2 euro. A partire dalla prima fattura emessa dopo il 10 luglio 2018, i clienti Vodafone che hanno un’offerta di rete fissa subiscono un aumento del canone mensile che varierà da 1,50 euro a 2 euro.

Sempre "a causa delle mutate condizioni di mercato" a partire dalla prima fattura emessa dopo il 16 settembre 2018, per alcune offerte in abbonamento aumenta il canone mensile di 3 euro: in cambio, Vodafone dal 10 giugno 2018 a queste offerte in abbonamento aumenta di 10 Giga al mese la soglia di dati già prevista dall’offerta sottoscritta. 

Questi aumenti, che non sono affatto poco considerato che le offerte dati di Vodafone sono già tra le piu' costose del mercato, è per "consentirci di continuare a garantire la qualità dei servizi legata ai nostri investimenti sulla rete" ha spiegato l'operatore.

Tutti i clienti interessati dalle modifiche sopra elencate ricevono una comunicazione in fattura e possono recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni dalla ricezione della suddetta comunicazione, specificando come causale del recesso "modifica delle condizioni contrattuali".

Il diritto di recesso relativo alle variazioni di Vodafone può essere esercitato gratuitamente su variazioni.vodafone.it o inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO) o via PEC specificando la causale sopraindicata. I clienti che decidono di recedere e hanno un’offerta che include telefono, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o prevede un contributo di attivazione a rate continueranno a pagare, le eventuali rate residue addebitate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento che hanno scelto. In caso di recesso, per non perdere il numero, bisogna anche passare contestualmente ad altro operatore senza costi di disattivazione.

*UPDATE 20.03.2018: Vodafone ha specificato che l'aumento sarà di 1.5 euro o 2 euro, non cifre via di mezzo, a seconda dell'offerta sottoscritta, nonostante nello spazio del sito vodafone.it dedicato alle modifiche contrattuali viene riportato "un aumento del canone mensile che varierà da 1,50 euro a 2 euro".

*UPDATE 28.05.2018: Aggiunte informazioni sull'aggiunta, a partire dal 10 giugno 2018, di 10 Giga al mese per alcune offerte in abbonamento.

 
Vodafone Informa - modifiche 10 luglio e 10 giugno 2018
Vodafone Informa - modifiche 10 luglio e 10 giugno 2018
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Vodafone aumenta fino a 3 euro canone di alcune offerte da Giugno 2018


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?