WindTre modifica condizioni di contratto dal 1 Aprile 2021 per alcuni clienti di Telefonia Fissa

WindTre modifica condizioni di contratto dal 1 Aprile 2021 per alcuni clienti di Telefonia Fissa

WindTre va ad integrare la clausola con la quale si riserva la facoltà di recedere in qualsiasi momento dal contratto sottoscritto con il cliente.

 

Scritto da il 15/02/21 | Pubblicato in WindTre | | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Wind Tre ha comunicato che per alcuni suoi clienti con offerta di Telefonia Fissa cambieranno alcune condizioni del contratto a partire dal 1 Aprile 2021, per "continuare a fornire livelli di servizio in linea con le crescenti esigenze del mercato". Vediamo cosa cambierà, anche se anticipiamo che non è previsto un aumento di costi, ci sarà solo una integrazione della clausola che riserva all'operatore la facoltà di recedere in qualsiasi momento dal contratto, dandone comunicazione scritta con un preavviso di almeno 30 giorni al cliente.

Le offerte interessate.
Interessate dalla modifica alle Condizioni Generali di Contratto precedentemente sottoscritte dell'1 Aprile 2021 sono le offerte voce Canone Zero ADSL, Canone Zero Affari 1055, Canone Zero Voce, Canone Zero Mobile, Canone Zero Voce Light, Happy Day Affari, Happy Day Affari ULL, Happy Italy Affari, Pronto Base, Pronto Minuto Zero.

Cosa cambia.
La variazione prevede nella sezione “DURATA - PROROGA TACITA - RECESSO E CONTRIBUTI” delle Condizioni Generali di Contratto, l’integrazione della clausola che riserva a WINDTRE la facoltà di recedere in qualsiasi momento dal Contratto, dandone comunicazione scritta con un preavviso di almeno 30 giorni, secondo la seguente formulazione:

"15.2 Il Cliente potrà recedere in ogni momento dal presente Contratto dando un preavviso di almeno 30 giorni in una delle modalità indicate al art. 15.4. In caso di presenza di rateizzazione di prodotti e/o servizi offerti congiuntamente al servizio principale, WINDTRE addebiterà al Cliente in un’unica soluzione, tutte le restanti rate dovute, inclusa l’eventuale rata finale, salvo diversa esplicita indicazione da parte del Cliente al momento della sottoscrizione contrattuale, in corso di rapporto o nella comunicazione di recesso da inviarsi anche in caso di passaggio ad altro operatore, con il medesimo preavviso (30 giorni). WINDTRE potrà recedere in qualsiasi momento dal presente Contratto (anche limitatamente ad un solo Servizio), dandone comunicazione scritta al Cliente ad uno dei recapiti indicati dal Cliente nella Proposta o all’ultimo indirizzo reso noto dal Cliente, con un preavviso di almeno 30 giorni."

I clienti interessati dalla modifica possono recedere dal contratto.
I clienti interessati dalla suddetta modifica riceveranno una comunicazione in fattura, con data emissione febbraio 2021.
Come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, chi non accetta la variazione può esercitare il diritto di recesso dal contratto dai servizi WindTre o passare ad altro operatore senza costi di disattivazione entro 30 giorni a partire dalla data di ricezione della modifica, e quindi entro il 30 marzo 2021, inviando una comunicazione avente come causale di recesso: “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso uno dei consueti canali messi a disposizione da WindTre. In caso di passaggio ad altro operatore mantenendo il numero, oltre ad inviare la comunicazione di recesso, motivata dalla mancata accettazione delle modifiche, bisogna richiedere il passaggio direttamente all’altro operatore entro lo stesso termine. Se al contratto è associato l'acquisto rateizzato di un prodotto in corso (es. telefono, Tablet, etc.), nella comunicazione di recesso è possibile indicare se si preferisce pagare le rate residue in un'unica soluzione o continuare a pagare le rate come prima fino alla scadenza. 
Leggi anche:
Leggi anche: