TIM spegne la sua rete 3G per lasciare spazio a 4G e 5G

TIM spegne la sua rete 3G per lasciare spazio a 4G e 5G

TIM nel 2022 spegne la sua rete 3G per puntare su quelle migliori 4G LTE e 5G. I clienti TIM Mobile con device che supporta al massimo la tecnologia 3G o smartphone 4G di prima generazione che non supporta il servizio Voce su rete 4G potranno continuare a chiamare inviare SMS su rete 2G.

 

Scritto da il 31/01/22 | Pubblicato in TIM | 3G | 2G | Archivio 2022

Seguici su

 
 

TIM ha comunicato che, a partire da Aprile 2022, spegnerà progressivamente la propria rete 3G sul territorio italiano, per favorire il processo di sviluppo delle reti di generazione successiva 4G LTE e 5G. Il servizio 4G è ampiamente disponibile, mentre il servizio 5G è attualmente disponibile in alcune aree delle città raggiunte e su dispositivi abilitati ma è in fase di attuazione. Per i possessori di dispositivi che supportano 4G o 5G cambierà nulla, mentre devono fare attenzione i possessori di dispositivi che supportano al massimo la tecnologia 3G (ad esempio smartphone, tablet, router, chiavette, sistemi di allarme/domotica, etc.) o di uno smartphone 4G di prima generazione che non supporta il servizio Voce su rete 4G (VoLTE).

Secondo una nota ufficiale dell'operatore, la chiusura della rete 3G consentirà a TIM di "concentrare gli investimenti sulle tecnologie più efficienti dal punto di vista energetico e più performanti in termini di qualità dei servizi offerti ai propri clienti. Le reti 4G e 5G, potenziate con i continui investimenti in innovazione tecnologica, consentiranno ai clienti TIM di accedere ad un’esperienza d’uso sempre più coinvolgente ed immersiva, anche nella fruizione di video in streaming".

Dal momento che il processo di sostituzione sarà avviato nel mese di Aprile 2022 per proseguire poi per qualche mese successivo, arrivando a coinvolgere progressivamente tutto il territorio nazionale, TIM ha messo online una pagina (www.tim.it/assistenza/spegnimento-segnale-3g) nella quale è possibile verificare esattamente il mese in cui è previsto lo spegnimento della rete 3G di TIM su base Comune. Questo elenco può tornare utile ai clienti TIM mobile che hanno uno smartphone 3G per sapere quando nel proprio Comune l'operatore ha previsto lo spegnimento della sua rete 3G, così da non trovarsi impreparati.

I clienti TIM Mobile che possiedono un dispositivo che al massimo supporta la tecnologia 3G, o uno smartphone 4G di prima generazione che non supporta il servizio Voce su rete 4G, nonché di una SIM con capacità inferiore a 128k, riceveranno una comunicazione personale con maggiori informazioni su cosa potranno fare. Per tutti gli altri dispositivi connessi alla rete mobile di TIM (2G, 4G che supportano la voce su rete 4G, 5G), la continuità di servizio sarà garantita senza cambiamenti rispetto alla situazione attualmente in essere.

E' importante sapere che i dispositivi 3G e smartphone 4G di prima generazione che non supportano VoLTE non smetteranno di funzionare dopo lo spegnimento della rete 3G ma potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS sfruttando la rete 2G. Questa potrebbe essere sufficiente per i clienti che usano il telefono solo per chiamare o mandare/ricevere sms, mentre per i clienti abituati ad usare internet mobile (anche solo per Whatsapp) la navigazione su rete 2G risulterà estremamente più lenta.

E' possibile verificare se il proprio smartphone è compatibile con il servizio VoLTE (voce su rete 4G o 5G) effettuando una chiamata e controllando che l’icona della tecnologia (nella parte in alto dello schermo) continui a mostrare il simbolo 4G o 5G. Per i terminali antecedenti al 2020, la presenza o meno del VoLTE è indicata da una icona specifica in alto a destra sul display. In caso di assenza dell'icona, bisogna accertarsi che il VoLTE sia correttamente abilitato nel menù impostazioni del proprio terminale.

Per quanto concerne eventuali offerte e opzioni attive sulle SIM TIM inserite in dispositivi 3G o 4G che non supportano il servizio VoLTE, queste resteranno attive senza variazioni nelle condizioni economiche.

I clienti TIM Mobile con TIM Card (SIM) di capacità inferiore a 128k potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS sfruttando la rete 2G ma potranno recarsi in tempo utile presso un Negozio TIM che, dopo avere verificato la compatibilità o meno della SIM card, effettuerà la sostituzione gratuita, mantenendo lo stesso numero telefonico.

TIM suggerisce a tutti i clienti in possesso di "dispositivi obsoleti" di "valutare la sostituzione degli stessi con apparati compatibili con le nuove tecnologie di rete mobile", eventualmente anche considerando le offerte disponibili presso i Negozi TIM.

Per ulteriori informazioni circa lo spegnimento della rete 3G di TIM, i clienti TIM mobile interessati possono contattare gratuitamente il Servizio Clienti al 119.

Leggi anche:
Leggi anche: