Iliad in cinque mesi ha conquistato circa il 2,2% degli utenti italiani che usano tecnologia FTTH

Iliad in cinque mesi ha conquistato circa il 2,2% degli utenti italiani che usano tecnologia FTTH

Al 30 giugno 2022, Iliad contava 68.000 utenze fisse attive: in soli cinque mesi l'operatore ha conquistato circa il 2,2% di tutti gli utenti italiani che usano tecnologia FTTH.

 

Scritto da il 20/09/22 | Pubblicato in Iliad | FTTH | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

L'operatore Iliad, che ha debuttato nel 2018 nel mercato italiano della telefonia con una offerta da 5,99 euro resa disponibile per poco tempo, ha presentato i suoi risultati relativi al primo semestre di quest'anno, comprensivo anche delle prime informazioni riguardanti il numero di attivazioni della sua prima offerta di rete fissa lanciata all'inizio di quest'anno.

Per quanto concerne il mercato mobile, Iliad è arrivata a superare 9 milioni di utenze attive, fatturando 442 milioni di euro. L'azienda è soddisfatta di questo risultato, considerando il contesto sempre più competitivo e sfidante.

Da maggio 2018, Iliad ha registrato 17 trimestri di incremento delle utenze attive nel mercato mobile italiano: nel secondo trimestre 2022 (aprile-maggio-giugno) circa 257.000 nuove utenze sono entrate in Iliad, portando così il totale nel segmento mobile a circa 9,08 milioni totali al 30 giugno 2022, pari ad una quota di mercato (escluse le sim M2M) superiore all’11,3%. Iliad ha registrato anche una crescita di fatturato, che rispetto al primo semestre 2021 è cresciuto del 15,4%, e l’EBITDAaL, che ha raggiunto nel semestre quota 87 milioni, rispetto ai 6 milioni del primo semestre 2021.

L'azienda ha riferito di avere investito nel primo semestre di quest'anno intorno ai 200 milioni di euro (esclusi gli oneri per le frequenze). Investimenti destinati da Iliad per l'aumento dei propri siti ed offrire performance migliori ai propri utenti, sfruttando anche la tecnologia 5G, con particolare riferimento all’utilizzo della banda 700Mhz dallo scorso luglio.

Come anticipato sopra, il primo semestre 2022 è stato il primo con l'offerta di rete fissa Iliad sul mercato. Lanciata alla fine dello scorso mese di gennaio, l'offerta fibra di Iliad contava 68.000 utenze attive il 30 giugno 2022. Iliad ha detto che questo numero rappresentava circa il 2,2% di tutti gli utenti italiani che usano tecnologia FTTH - secondo l’Osservatorio AGCOM 2/2022, a marzo 2022 erano circa 20 milioni le linee fisse attive, delle quali solo il 14,1% sono connessioni FTTH.

L'unica offerta di rete fissa di Iliad, ricordiamo, è attivabile solo in alcune zone d'Italia raggiunte dalla connettività in FTTH (quindi fibra-fino-a-casa). Questa offerta permette di raggiungere una velocità massima in download di 5 Gbit/s complessivi (fino a 2,5 Gbit/s su 1 porta Ethernet, fino a 1 Gbit/s su 2 porte Ethernet, e fino a 0,5 Gbit/s in Wi-Fi) nelle zone con tecnologia EPON iliad (dispnibile per alcuni indirizzi di Milano, Torino, Bologna) mentre fino a 1 Gbit/s in download e fino a 300 Mbit/s in upload nelle aree coperte con tecnologia FTTH GPON. Il costo è di 15,99 euro/mese per chi è già cliente Iliad mobile, mentre di 23,99 euro/mese per i nuovi clienti.

Per il Gruppo iliad il primo semestre 2022 "si caratterizza per ottime performance che confermano la solidità del percorso di crescita di lungo periodo, riuscendo a tenere insieme innovazione, offerte generose e sviluppo di infrastrutture di rete di ultima generazione in tutti i Paesi in cui il gruppo opera."  

Leggi anche: