Vodafone e WWF partner per supportare una economia circolare dei telefoni

Vodafone e WWF partner per supportare una economia circolare dei telefoni

A partire dal 23 novembre 2022, il Gruppo Vodafone donerà 1 pound per ogni telefono raccolto in Europa e in Africa ai progetti di conservazione del WWF in tutto il mondo.

 

Scritto da il 23/11/22 | Pubblicato in Vodafone | WWF | Ambiente | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Vodafone e WWF collaboreranno a livello globale per contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell'operatore di ridurre le emissioni di carbonio entro il 2040 (net zero), di eliminare i rifiuti elettronici e incoraggiare un'economia più circolare per i telefoni cellulari incentivando iniziative come il trade-in.

Questa collaborazione triennale lancia il nuovo programma "Un milione di telefoni per il pianeta" destinato ad ispirare i clienti di Vodafone in Europa e in Africa a consegnare i loro vecchi dispositivi per una donazione a cause sociali o perché siano riciclati in modo responsabile. Il Gruppo Vodafone ha previsto di donare, a partire dal 23 novembre 2022, 1 pound per ogni telefono così raccolto ai progetti di conservazione del WWF.  

In Italia, Vodafone ha già attivato iniziative di trade-in per consentire ai clienti che acquistano alcuni modelli di smartphone presso i suoi negozi di consegnare il loro vecchio dispositivo e destinarlo così ad avere una seconda vita attraverso la rigenerazione oppure attraverso il recupero dei materiali. Altri esempi di campagne simili attivate dall'azienda in Europa sono One For One della Germania e il Great British Tech Appeal di Vodafone UK.

L'acquisto di uno smartphone ricondizionato consente di risparmiare circa 50 kg di CO2e (anidride carbonica equivalente) - riducendo l’impatto sul cambiamento climatico dell'87% rispetto a quello di un equivalente smartphone di nuova produzione - ed elimina la necessità di estrarre 76,9 kg di materie prime. La fonte è uno studio di valutazione del ciclo di vita (Erwann Fangeat, ADEME, et al, Assessment of the environmental impact of a set of refurbished products - Final Report (2022)), che ha rilevato che un telefono ricondizionato utilizzato per 2 anni crea 24,6 kg di CO2e di carbonio emissioni in meno all'anno rispetto a un telefono nuovo utilizzato per 3 anni (secondo i risultati dello studio riportati a pagina 64: librairie.ademe.fr/dechets-economie-circulaire/5833-assessment-of-the-environmental-impact-of-a-set-of-refurbished-products.html). Durante il periodo di utilizzo di 2 anni del telefono ricondizionato, ciò evita circa 50 kg di CO2e di emissioni di carbonio. Lo studio ha rilevato che un telefono ricondizionato ha un contributo al cambiamento climatico (o "GWP") inferiore dell'87% rispetto a un telefono nuovo. Lo studio ha inoltre rilevato che l'acquisto e l'utilizzo di un telefono ricondizionato invece di un telefono nuovo richiede l'estrazione di 76,9 kg di materie prime in meno (pagina 64).

Nick Read, Vodafone Group Chief Executive, ha dichiarato:
"Il WWF e Vodafone credono fermamente che tutti noi possiamo fare scelte più ecologiche su come utilizzare la tecnologia. La nostra partnership con WWF creerà nuove iniziative per incoraggiare i nostri clienti a intraprendere azioni che potrebbero aiutare a ridurre le loro emissioni di carbonio e ridurre la pressione sulle risorse naturali del pianeta".

Tanya Steele, amministratore delegato di WWF-UK, ha dichiarato:
"Ognuno di noi ha un ruolo da svolgere per aiutare a riportare in vita il nostro mondo e la tecnologia che utilizziamo ogni giorno può svolgere un ruolo importante nell'affrontare il clima e l’emergenza della natura. Attraverso la nostra partnership con Vodafone, dimostreremo come tutti possono ridurre il proprio impatto ambientale utilizzando tecnologie e servizi digitali, utilizzando anche la tecnologia mobile per portare avanti i principali progetti di conservazione del WWF in tutto il mondo. Non vediamo l'ora di lavorare insieme sulla nostra visione condivisa per il pianeta". 

La partnership triennale tra Vodafone e WWF vedrà anche il lancio di progetti in Sud Africa, Germania e Regno Unito per aiutare ad affrontare le sfide di conservazione e sostenibilità attraverso l'uso della tecnologia mobile. Nel frattempo, per prolungare la vita dei dispositivi esistenti, Vodafone sta implementando una serie di servizi per i clienti in Europa, tra cui assicurazione, supporto e riparazioni.