Change.org, anche Bill Gates investe nel sito di petizioni

Change.org, anche Bill Gates investe nel sito di petizioni

 

Scritto da , il 10/12/14

Seguici su

 
 

Il co-fondatore di Microsoft Bill Gates, co-fondatore di Yahoo Jerry Yang, il co-fondatore di Twitter Evan Williams e altri hanno investito 25 milioni di dollari in Change.org, il sito delle petizioni, per contribuire alla sua espansione.

Altri nel gruppo degli investitori sono uomini d'affari importanti come il miliardario Richard Branson, il fondatore di eBay Pierre Omidyar M. e il co-fondatore di LinkedIn Reid Hoffman. In tutto, una ventina di investitori stanno contribuendo per una somma totale di 250.000 dollari, per un paio di milioni di dollari ciascuno.

"Sarebbe stato molto più semplice raccogliere fondi da una singola istituzione", ha detto Ben Rattray, amministratore delegato di Change.org. "Ma abbiamo avuto un gruppo di persone che sono appassionate della nostra missione e che hanno avuto esperienza di costruzione di imprese globali, a cui siamo in grado di rivolgerci per un consiglio."

Change.org consente agli utenti di creare petizioni online che invitano i governi e le imprese ad agire su questioni specifiche di portata popolare. Una recente campagna, iniziata dopo la morte di Michael Brown, chiede che la polizia di St. Louis County, nella città di St. Louis e Ferguson, Missouri, dove il signor Brown è stato ucciso, cominci ad indossare le telecamere mentre sono in servizio. La petizione in breve tempo ha ricevuto più di 130.000 firme.

Change.org aveva già raccolto quasi 20 milioni di dollari come finanziamenti, la maggior parte dei quali (15 milioni) l'anno scorso durante una raccolta fondi. Il nuovo investimento di 25 milioni di dollari sarà utilizzato per espandere il team di ingegneri della società, investire nello sviluppo sui dispositivi mobili ed espandere uno strumento che permette alle aziende e politici di interagire con gli utenti.

"Vogliamo un mondo in cui i rappresentanti eletti possono apertamente e autenticamente connettersi con i loro elettori", ha detto Rattray.

Tra le startup della Silicon Valley, Change.org ha la reputazione di essere una società 'progressista'. Pur avendo un suffisso web dot-org, si tratta di una società a scopo di lucro.

Più di 80 milioni di persone in tutto il mondo utilizzano il sito. La maggior parte dei nuovi utenti sono dall'estero. Quest'anno, una petizione per risparmiare dall'esecuzione di una dottoressa cristiana ortodossa condannata a morte nel maggio 2014 in Sudan con l'accusa di apostasia ha attirato più di un milione di sostenitori. La donna, Meriam Yehya Ibrahim, è stato liberata questa estate con l'aiuto dei governi italiani e americani.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Change.org, anche Bill Gates investe nel sito di petizioni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?