Smartphone Samsung dominano mercato globale, ma quota in calo

Smartphone Samsung dominano mercato globale, ma quota in calo

 

Scritto da , il 21/01/15

Seguici su

 
 

Samsung ha registrato nel 2014 una perdita di quasi 5 per cento della sua quota nel mercato smartphone a livello globale, secondo i nuovi dati provenienti dalla società di ricerche TrendForce.

Secondo TrendForce, Samsung ha continuato a guidare il mercato con i suoi dispositivi nel 2014, possedendo al termine dell'anno scorso il 28 per cento del mercato degli smartphone, ma il numero è sceso dal 32,5 per cento registrato nel 2013. Apple, nel frattempo, ha mantenuto i numeri stabili su base annua, e la ritroviamo al secondo posto, con una quota al 16,4 per cento di tutte le vendite di smartphone nel 2014. Il produttore di iPhone ha tenuto la sua quota di mercato globale del 16,4 che aveva nel 2013.

Lenovo e la sua Motorola (che ha acquistato nel 2014) è al terzo posto nel 2014 con una quota al 7,9 per cento nel mercato smartphone, seguita da LG al 6 per cento e dalla cinese Huawei al 5,9 per cento, secondo TrendForce.

I dati di TrendForce forniscono informazioni chiave nel business smartphone che sta crescendo rapidamente. I dati della società indicano che il mercato degli smartphone è cresciuto da 927,2 milioni di spedizioni globali nel 2013 a 1,2 miliardi nel 2014. E' sempre più difficile per una società come Samsung, che lo scorso hanno ha dovuto affrontare una serie di difficoltà legate alla concorrenza, a mantenere la sua leadership.

Quanto confermato dai dati di TrendForce è l'ultima di una serie di cattive notizie per il modello di business di Samsung. Nel corso degli ultimi trimestri, Samsung ha dovuto affrontare la crescente concorrenza nei mercati chiave, come la Cina, dove i concorrenti, come Lenovo, Huawei e Xiaomi continuano a guadagnare quote di mercato a suo discapito.

 
TrendForce - rapporto mercato smartphone 2014
TrendForce - rapporto mercato smartphone 2014
 

Samsung ha riconosciuto ad ogni trimestre passato di dover affrontare dei problemi nel mercato degli smartphone. Durante una conference call con gli analisti tenuta alla fine dell'anno scorso, Samsung ha dichiarato che i suoi costi di marketing sono alle stelle nel suo business mobile nel tentativo di mantenere le sue vendite di smartphone elevate. La società ha anche detto che potrebbe aver commesso un errore nel 2014, offrendo troppi modelli di smartphone senza concentrarsi abbastanza sui prodotti chiave.

Samsung ha annunciato a novembre che per il 2015 taglierà il numero di modelli di smartphone che produrrà anche del 30 per cento. La notizia è arrivata dopo che la società ha riferito che il suo reddito nel terzo trimestre era sceso del 74 per cento ed i suoi profitti operativi sono stati i più bassi mai registrati a partire dalla metà del 2011.

TrendForce, inoltre, prevede che Samsung probabilmente vedrà la sua quota di mercato cadere nel 2015 - anche se ad un ritmo più lento - al 26,6 per cento. La società ha detto che ritiene che la quota di mercato di Apple rimarrà invece invariata. Cresceranno, ancora, i produttori 'minori'.

Un'altra nota importante dalla relazione di TrendForce: la società di ricerca dice che LG "è stato il dark horse del 2014", con le spedizioni che sono cresciute del 75,4 per cento a 70 milioni di unità. TrendForce si aspetta che la quota di LG salirà a circa 6,1 per cento nel 2015.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Smartphone Samsung dominano mercato globale, ma quota in calo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?