Xiaomi Mi Note a ruba in Cina: scorte esaurite in 3 minuti

Xiaomi Mi Note a ruba in Cina: scorte esaurite in 3 minuti

 

Scritto da , il 28/01/15

Seguici su

 
 

I nuovi smartphone di Xiaomi, Mi Note e Mi Note Pro, sono andati in esaurimento scorte in meno di tre minuti dall'inizio della loro disponibilità Martedì. E' quanto ha annunciato in via ufficiale la società con sede in Cina sulla sua pagina Weibo (il social network più popolare ni Cina). Xiaomi, che è nota per il design dei suoi prodotti simile a quelli di Apple, ha detto che nuove scorte di entrambi i modello di smartphone saranno nuovamente disponibili il 3 febbraio.

Mentre la notizia che tutte le scorte del Mi Note sono state esaurite in tre minuti il giorno del lancio sembra essere una buona cosa per Xiaomi, la società non ha detto quante unità sono state effettivamente messe in vendita. È possibile, pertanto, che le forniture fossero limitate.

Xiaomi è stata fondata nel 2010, anno da cui ha iniziato a fornire ai consumatori cinesi smartphone di fascia alta a prezzi inferiori alla media. Mentre la società è stata criticata per la costruzione di telefoni che assomigliano esteticamente ai prodotti Apple, i suoi smartphone si sono dimostrati molto popolari in Cina e in genere tutti i lotti sono andati in esaurimento a tempo di record, proprio come è stato il caso del Mi Note Martedì.

All'inizio di questo mese, il CEO di Xiaomi Lei Jun ha annunciato che le vendite al lordo delle imposte della sua azienda hanno raggiunto quota 12,1 miliardi di dollari nel 2014, con un aumento del 135 per cento dallo stesso periodo del 2013. Lei ha anche rivelato che Xiaomi ha spedito oltre 61 milioni di smartphone in tutto il mondo nel 2014.

In Cina, Xiaomi è stato in grado di conquistare il 13,5 per cento del mercato nel 2014, arrivando al terzo posto dietro a Lenovo e Huawei, secondo la società di ricerche TrendForce. La quota di mercato Xiaomi è più che raddoppiata in Cina rispetto all'anno precedente e si prevede che aumenterà ulteriormente nel 2015. La società ha detto l'anno scorso che spera di spedire 100 milioni di smartphone nel 2015. Xiaomi è attualmente il terzo più grande fornitore di smartphone al mondo dietro Samsung e Apple, secondo il ricercatore di mercato IDC.

Il Mi Note e Mi Note Pro, basati su piattaforma Android, sono stati presentati a Pechino all'inizio di questo mese, e sono progettati per concorrere contro dispositivi come i phablet Samsung Galaxy Note 4 e iPhone 6 Plus di Apple. I dispositivi propongono uno schermo da 5,7 pollici, con la versione Pro che ha un display 2K, piuttosto che FullHD del modello standard.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Xiaomi Mi Note a ruba in Cina: scorte esaurite in 3 minuti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?