Internet: solo 6 italiani su 10 connessi, sotto media Ue

Internet: solo 6 italiani su 10 connessi, sotto media Ue

 

Scritto da , il 19/02/15

Seguici su

 
 

L'utilizzo delle tecnologie della comunicazione e dell'informazione rappresenta uno dei traguardi fondamentali delle politiche di inclusione sociale e culturale dell'Unione europea. Il 57,3% della popolazione italiana, poco meno di sei italiani su dieci, con almeno sei anni di età, ha usato Internet nel 2014 e il 36,9% si è connesso almeno una volta ogni giorno.

L'Istat ha fatto una nuova fotografia degli italiani sul Web, e nel rapporto intitolato "Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo" si legge che la media italiana del numero di persone che fanno uso del mezzo Internet è sotto la media europea. Giunto alla settima edizione, il rapporto offre un quadro d’insieme dei diversi aspetti economici, sociali, demografici e ambientali del nostro Paese, della sua collocazione nel contesto europeo e delle differenze regionali che lo caratterizzano.

Gli indicatori, raccolti in 19 settori per un totale di 121 schede, tra cui l'utilizzo di Internet, si possono consultare in modo interattivo attraverso innovativi strumenti di visualizzazione grafica sul sito noi-italia.istat.it; da cui è possibile anche scaricare i dati su un foglio elettronico in formato liberamente accessibile e approfondirne i diversi aspetti grazie ai link presenti in ogni pagina.

In Italia il 57,3 per cento della popolazione di 6 anni e più utilizza Internet, ma solo il 36,9 per cento lo fa quotidianamente. Le nuove generazioni utilizzano maggiormente Internet: quasi quasi tutti  giovani tra i 15 e i 24 anni si connettono ad Internet, più della metà lo fa quotidianamente. Dal 2001 al 2014 si è registrata una crescita consistente nella quota di utenti di Internet di oltre 30 punti percentuali, mentre il numero di utenti che utilizza quotidianamente Internet quasi si quintuplica (dal 7,1 per cento del 2001 al 36,9 per cento del 2014).

Nel confronto internazionale il numero di utenti di Internet in Italia nel 2013 è inferiore alla media europea. La quota di persone di 16-74 anni che si è connessa almeno una volta a settimana negli ultimi 3 mesi precedenti il sondaggio si attesta al 56 per cento, a fronte di un valore medio per i paesi dell’Ue pari al 72 per cento. La posizione dell'Italia è simile a quella della Grecia (56 per cento) e Portogallo (58 per cento), mentre Lussemburgo, Paesi Bassi e Svezia registrano valori uguali o superiori al 92 per cento.

 
L'Italia nel contesto Europeo (2014)
L'Italia nel contesto Europeo (2014)
 

Nelle diverse aree dell'Italia cambia sensibilmente l’utilizzo del web. Nel 2014 nelle regioni del Centro-Nord il 60,9 per cento delle persone di almeno 6 anni dichiara di aver utilizzato Internet negli ultimi 12 mesi - la provincia autonoma di Bolzano è la più attiva con il 67,3 per cento, seguita dalla provincia autonoma di Trento (63,1), dalla Lombardia e dal Friuli-Venezia Giulia (entrambe con il 62,9 per cento). Internet viene mesi usato al Sud, dove la quota degli utenti di Internet scende al 50,5 per cento. Le regioni più svantaggiate sono la Basilicata (47,3 per cento), la Puglia (48,1 per cento) e la Calabria (48,3 per cento).

Il rapporto dell'Istat evidenzia come sono gli uomini le persone di genere ad utilizzare maggiormente Internet, più di 9,6 punti percentuali rispetto alle donne (62,3 per cento contro il 52,7 per cento). Istat sottolinea, tuttavia, che fino ai 44 anni le differenze di genere sono quasi nulle, mentre si accentuano tra i 45 e i 74 anni.

Infine, i valori relativi all'utilizzo quotidiano della rete mostrano che la maggior parte delle regioni del Centro e del Nord sono in linea o superiori al valore nazionale (36,9 per cento); viceversa le regioni del Mezzogiorno per via anche alla differente dotazione di infrastrutture.

Per utenti di Internet l'Istat ha inteso, per la realizzazione del rapporto, le persone di 6 anni e più che si sono collegate in rete, indipendentemente dal possesso effettivo di un accesso ad Internet. I dati presentati sono stati raccolti con il modulo armonizzato a livello europeo sull’utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione e dell’informazione da parte di famiglie e individui (Community survey on ICT usage in households and by individuals) e contenuto nell’indagine multiscopo sulle famiglie “Aspetti della vita quotidiana”. Le interviste sono state effettuate a marzo 2014. Per i confronti regionali sono state utilizzate informazioni relative alla popolazione di 6 anni e più che hanno utilizzato Internet negli ultimi 12 mesi precedenti l’intervista, mentre il confronto internazionale fa riferimento alla fascia di età 16-74 anni e ad una frequenza di utilizzo riferita ai 3 mesi precedenti l’intervista.

Leggi anche:
 
L'Italia nel contesto Regionale (2014)
L'Italia nel contesto Regionale (2014)
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Internet: solo 6 italiani su 10 connessi, sotto media Ue


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?