Archos svela tablet e computer portatili per le scuole: Android, Windows 8.1 e Chrome OS

Archos svela tablet e computer portatili per le scuole: Android, Windows 8.1 e Chrome OS

Archos partecipa al progetto Grand Digital for Schools per fornire, entro la fine del 2015, tablet e computer a 50mila studenti frequentanti scuole medie e superiori e di consegnare dispositivi a più di un milione di studenti all'anno dal 2016 in poi.

 

Scritto da , il 25/02/15

Seguici su

 
 

Archos, nell'ambito del progetto “Grand Digital for Schools” volto a fornire tablet e computer a oltre 50.000 studenti frequentanti scuole medie e superiori per sostenere il sistema di istruzione nazionale, ha annunciato nuovi dispositivi, con l’obiettivo di consegnare devices ad oltre un milione di studenti ogni anno a partire dal 2016.

La nuova linea di tablet e laptop è stata ideata per essere in linea con i bisogni delle scuole, degli insegnanti e degli studenti e consiste di due tablet con display ad alta definizione da 9 o 10 pollici, un device da 11.6 pollici con Google Chrome OS e un device da 14 pollici con Windows 8.1 Education Pro. I prodotti si offrono con un design ergonomico e resistente, una batteria di lunga durata e possono essere personalizzati a seconda delle singole esigenze.

 
Archos, nuovi dispositivi per la scuola
Archos, nuovi dispositivi per la scuola
 

I tablet sono disponibili nei formati da 9 pollici e 10.1 pollici e possono eseguire Windows o Android. In entrambi i casi, essi sono alimentati da un processore Intel quad-core a 1.8GHz e hanno 2GB di RAM, più 64 GB di storage integrato. Avranno una tastiera staccabile e oltre 8 ore di durata della batteria. Il tablet da 9 pollici costerà  200 euro (ante imposte), mentre il formato più grande da 10.1 pollici sarà in vendita al prezzo di 250 euro (ante imposte).

I laptop sono più grandi e non hanno la scelta del sistema operativo. Il laptop da 10.6 pollici esegue il sistema operativo Chrome OS ed è basato sullo stesso chipset Intel quad-core a 1.8GHz dei tablet, con 2 GB di RAM e 64GB di storage. Questo dispositivo sarà offerto per 250 euro.

Il dispositivo più grande è un laptop da 14 pollici che esegue la piattaforma Windows 8.1 Pro, che ha il doppio della RAM (4 GB) e molto più spazio di archiviazione (250GB). Questo verrà offerto al prezzo di 300 euro (ante imposte).

Archos sarà a disposizione per personalizzare l'hardware dei dispositivi, compresi i loro colori e il logo, i software da pre-installare e altro In particolare, Archos e gli integratori locali lavoreranno a fianco dei partner per le offerte personalizzate anche a livello software e gestionale. Ad esempio, l’applicazione Kiosk raggruppando le migliori app relative all’istruzione sarà disponibile sul Play Store di Google così l’educatore potrà facilmente accedere ai contenuti adatti nello specifico al suo curriculum e alle sue lezioni. Archos consentirà ad ogni insegnante di creare il proprio spazio di lavoro digitale caricando su ogni tablet o computer i link che rimandano al proprio spazio di lavoro. Infine, saranno rese disponibili adeguate soluzioni per permettere agli amministratori locali di gestire da remoto i tablet o i notebook.

La società metterà online una sezione dedicata al progetto “Grand Digital for Schools” sul suo sito web a marzo per permettere a quanti interessati di fare domanda dei prodotti.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Archos svela tablet e computer portatili per le scuole: Android, Windows 8.1 e Chrome OS


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?