Alibaba Smile to Pay per pagare con un selfie

Alibaba Smile to Pay per pagare con un selfie

 

Scritto da il 01/05/15 | Pubblicato in Alibaba | Apple Pay | Samsung Pay | Archivio 2015

 

Seguici su

 
 

Mentre servizi come Apple Pay e altri come Samsung Pay pensano di avere sottomano il futuro dell' autenticazione biometrica per i pagamenti in mobilità, Alibaba non sta mica a guardare (termine scelto volutamente) la concorrenza, avendo presentato la sua tecnologia di riconoscimento facciale.

Il fondatore di Alibaba Group Jack Ma ha mostrato durante un evento al CeBIT la nuova tecnologia proprietaria del gruppo che permette di confermare i pagamenti effettuati con i dispositivi mobili attraverso la scansione e il riconoscimento del volto.

La tecnologia, denominata "Smile to Pay" (sorridi per pagare) e anche "Pay with a selfie" (paga con un selfie) è stata sviluppata dalla divisione finanziaria di Alibaba, Ant Financial. E' ancora in fase beta. E' pensata per essere utilizzabile per confermare i pagamenti online effettuati tramite Alipay così come nei negozi fisici attraverso Alipay Wallet. Alipay, paragonato ad Apple Pay, è stato lanciato in Cina nel 2004.

Mentre ha mostrato il suo sorriso alla fotocamera del suo smartphone per mostrare come la tecnologia funziona, il portavoce di Ant Financial Miranda Shek ha detto sul palco del CeBIT che gli utenti non saranno effettivamente obbligati a sorridere per autenticarsi, ma è comunque carino chiamare la tecnologia "Smile to Pay": l'idea è che la gente spesso dimentica le password "ma non si può dimenticare il proprio viso", ha scherzato Shek. "E' incredibile quanto le persone si stanno divertendo nel testare questa tecnologia."

Shek ha detto che non è stato ancora deciso quando "Smile to Pay" sarà disponibile, ma è in fase di test e comunque il lancio partirà dal mercato cinese. Una espansione in altri mercati a livello globale, ha detto, è prevista in futuro.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria