VueTel Italia sfida i colossi in Africa, un mercato da 53 miliardi di euro

VueTel Italia sfida i colossi in Africa, un mercato da 53 miliardi di euro

Secondo le stime di Internet World Stats, il consumo di dati in Africa dovrebbe raddoppiare entro la fine del 2015 e aumentare di ben 20 volte entro il 2020.

 

Scritto da , il 04/05/15

Seguici su

 
 
Il bisogno di connettività coinvolge anche il Continente Africano, che si affaccia al Web per sfruttarne le potenzialità contro il digital divide.

Secondo le stime di Internet World Stats, il consumo di dati in Africa dovrebbe raddoppiare entro la fine del 2015 e aumentare di ben 20 volte entro il 2020.
Se nel 2004 si contavano appena 4 milioni di internauti africani, oggi si connettono alla rete oltre 290 milioni di persone, ancora poche considerando il potenziale di oltre 1 miliardo di abitanti. Facebook lo sa, tanto che lo sviluppo del famoso Social Network in Africa, mira a conquistare 100 milioni di utenti.

Il mercato africano vale ad oggi oltre 53 miliardi di euro. Con i suoi circa 30 milioni di chilometri quadrati e 1,1 miliardi di abitanti, il continente Nero, spesso dimenticato dai grandi progetti di connettività globale, potrebbe diventare un mercato emergente di sicuro interesse e ancora piuttosto emarginato.

A causa delle notevoli problematiche ambientali, gli operatori in Africa devono puntare sulle connessioni di tipo Wireless per coprire le grandi distanze oltre alle problematiche di infrastrutture spesso inadeguate, con reti stradali ed energetiche ridotte al minimo.

Quello che ne viene fuori, è un sistema basato su un mix di reti in fibra ottica, connessioni satellitari e antenne Wimax, in grado di connettare diverse aree alle dorsali principali.

Come possiamo vedere dallo schema sotto riportato, la copertura del continente sarà affidata da un mix di connessioni satellitari, con stazioni base in Egitto, mentre Tunisia e Africa Ovest saranno connesse in fibra ottica direttamente con le principali dorsali.
 
Tecnologia VueTel in Africa
Tecnologia VueTel in Africa
 

I progetti VueTel in Africa

L'italiana VueTel, attualmente presente in Tunisia, punta a diventare operatore di riferimento del paese, con l'entrata nel mercato dell’Africa Subsahariana e nel bacino del Mediterraneo. In questi giorni è impegnata in Egitto per accordarsi con il principale operatore locale.

L'Egitto, uno dei mercati più maturi del continente Africano: conta oggi oltre 90 milioni di abitanti ma presenta ben 110 milioni di utenze attive sul segmento Mobile e 7 milioni di linee fisse.

La popolazione online è stimata in 50 milioni di utenti, con 3 milioni di utenti che accedono su linea Adsl e altri 20 milioni da rete Mobile.

Inoltre, per la sua posizione, è un territorio strategico per le grandi infrastrutture IT, in quanto sul suolo egiziano, convergono molte delle dorsali che connettono Europa e Stati Uniti all'Asia.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su VueTel Italia sfida i colossi in Africa, un mercato da 53 miliardi di euro


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?