Google Doodle per la geofisica Inge Lehmann

Google Doodle per la geofisica Inge Lehmann

Google dedica il doodle del 13 maggio 2015 al 127esimo anniversario dalla nascita di Inge Lehmann, una geofisica danese vissuta tra gli anni 1888 e 1993.

 

Scritto da , il 13/05/15

Seguici su

 
 

Google dedica il doodle della sua homepage italiana il 13 maggio 2015 al 127esimo anniversario dalla nascita di Inge Lehmann, una geofisica danese vissuta tra gli anni 1888 e 1993.

Chi è Inge Lehmann. Membro della Royal Society di Londra, nel 1936 argomentò che il nucleo terrestre non fosse un'unica sfera liquefatta, ma costituito da due parti: un nucleo interno con proprietà fisiche differenti da quelle del nucleo esterno. Figlia dello psicologo sperimentale Alfred Georg Ludvik Lehmann, Inge nasce, cresce e studia a Osterbro, una zona di Copenaghen tra i laghi e il mare.

Da assicuratrice alla sismologia. Qui frequenta la scuola pedagogica-progressiva superiore diretta da Hanna Adler, una zia di Niels Bohr (è stato un fisico, matematico, filosofo della scienza, teorico della fisica e accademico danese). Finita la scuola, ha studiato matematica all'Università di Copenaghen e Cambridge e, dopo qualche anno di lavoro nel ramo assicurativo, diventò assistente del geodetico Niels Erik Nörlund, il quale le ha assegnato la mansione di allestire osservatori sismologici in Danimarca e Groenlandia. Qui Lehmann ha cominciato ad interessarsi della sismologia. Nel 1928, superato l'esame di geodesia, Lehmann divenne geodetica di stato e capo del dipartimento di sismologia all'Istituto Geodetico di Danimarca.

La scoperta delle onde P.. In un documento, dallo spartano titolo P, Inge Lehmann fu la prima a interpretare l'arrivo delle onde P come riflessioni dovute alla presenza di un nucleo interno. La sua interpretazione fu ripresa nel giro di due-tre anni da altri importanti sismologi del tempo, come Beno Gutenberg, Charles Richter e Harold Jeffreys. Le onde sismiche sono onde che si propagano attraverso il globo terrestre generate da un terremoto, da attività vulcanica o artificialmente ad opera dell'uomo tramite un'esplosione o un'altra forma di energizzazione del terreno. Sono onde meccaniche che sfruttano le proprietà elastiche del mezzo materiale per la loro propagazione.

Le onorificenze ricevute. A Inge Lehmann negli anni sono state date molte onorificenze, dal premio Harry Oscar Wood Award (1960) alla medaglia Emil Wiechert (1964), dalla Medaglia d'oro dalla Società Reale Danese di Scienze e Lettere (1965) al Tagea Brandt Rejselegat (1938 e 1967). Fu anche eletta Membro della Società Reale (1969), e le fu assegnata la medaglia della Società Sismologica Americana (1977). Inoltre, le furono assegnati dottorati onorifici dalla Columbia University, New York, nel 1964 e dall'Università di Copenaghen nel 1968. L'asteroide 5632 fu chiamato Ingelehmann in suo onore, mentre un posto sulla U.S. Route 1 e un ponte in Aventura, in Florida, portano il suo nome.

Il Doodle di Google al 127esimo anniversario dalla nascita. Google propone una immagine animata come doodle per ricordare i 127 passati dalla nascita della geofisica Inge Lehmann. Il logo ha come sfondo lo spazio, e la terza lettera che compone la parola 'Google', la seconda 'O' viene rappresentata dalla Terra divisa a metà, al cui centro si può vedere il luminoso nucleo terrestre attorno al quale ruotano le due sezioni del nostro pianeta.

Leggi anche: Archivio dei Google doodle

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Doodle per la geofisica Inge Lehmann


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?