Google contro foto e video a luci rosse pubblicati a tradimento

Google contro foto e video a luci rosse pubblicati a tradimento

Un nuovo sistema di Google, potrà eliminare foto e video pubblicati a tradimento. Un sistema per arginare la diffusione di foto e video non autorizzati.

 

Scritto da , il 20/06/15

Seguici su

 
 
I casi di cronaca che vedono coinvolti ex partner o tradimenti puniti sul web, sono ormai all'ordine del giorno.
 
Come avrete letto spesso, ex fidanzati, ex mariti o amanti, una volta interrotta la relazione, si vendicano con i relativi partner pubblicando le loro foto o i loro video, solitamente spinti, causando cosi non pochi problemi.
 
Lo abbiamo raccontato diverse volte e il problema è piuttosto grave: quando una foto o un video vengono pubblicati online, non esiste modo di fermarne la condivisione.
 
Cosi, uomini e donne di tutto il mondo, spesso si ritrovano colpiti da una tsunami tecnologico, con le loro foto e immagini che fanno il giro del mondo tra Web e Whatsapp.
 
Per tentare di arginare questo fenomeno, Google ha lanciato un nuovo filtro che dovrebbe permettere di cancellare in maniera rapida, quei risultati che violano la privacy.
 
Un passo importante per ridurre l'effetto dominio e la diffusione di questi contenuti.
Il sistema partirà questa estate e sarà possibile , mediante un questionario online, richiedere la cancellazione dagli indici di Google, di foto, video e risultati web collegati.
 
Un grosso aiuto ma che non sarà sufficiente a ripulire la memoria di Internet: video e foto rubate, continueranno a circolare tramite social network e nel cosiddetto deep web.
La prevenzione rimane l'unica arma per difendersi: mai farsi riprendere in video a volto scoperto cosi come evitare di farsi fotografare integralmente.
Leggi anche: Diritto Oblio, Google ha ricevuto 500mila richieste di rimozione

Deposizionamento e Oscuramento

In questi ultimi anni, mi è capitato di lavorare su casi analoghi. In questa situazioni, può essere fattibile arginare il problema mediante un lavoro di deposizionamento e oscuramento, che punta a eliminare la condivisione di certi materiali foto e video o sostituirne il contenuto.

Attraverso il deposizionamento è possibile ridurre la portata di visibilità di certe foto cosi come di certi video, riducendone la diffusione.
Mediante l'oscuramento, foto e video vengono sostituite con contenuti simili ma molto meno problematici, riuscendo cosi ad evitare la diffusione dei video originali.

Una tecnica sviluppata negli anni che ha permesso di eliminare quasi definitivamente il problema su alcuni casi di cronaca recente. 
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google contro foto e video a luci rosse pubblicati a tradimento


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?