Tatsumi Kimishima nuovo capo di Nintendo, successore di Satoru Iwata

Tatsumi Kimishima nuovo capo di Nintendo, successore di Satoru Iwata

Tatsumi Kimishima nuovo capo di Nintendo, erede di Satoru Iwata morto in data 11 Luglio in seguito a problemi di salute, per cancro al dotto biliare. Kimishima sarà pronto per gestire il cambiamento che la società ha già iniziato annunciando l'inizio della produzione di giochi non più solo per le sue console, ma anche per piattaforme iOS e Android?

 

Scritto da , il 14/09/15

Seguici su

 
 

Due mesi dopo la prematura scomparsa di Satoru Iwata, Nintendo ha annunciato di aver nominato il nuovo presidente dell’azienda: Tatsumi Kimishima, attuale capo delle risorse umane presso Nintendo.

Il presidente Satoru Iwata di Nintendo è morto in seguito a problemi di salute, per cancro al dotto biliare. La morte è avvenuta lo scorso 11 Luglio, come annunciato dalla società giapponese nella mattina di Lunedi 13 Luglio in un comunicato ufficiale:

"Nintendo Co., Ltd. si rammarica profondamente di annunciare che il presidente Satoru Iwata è deceduto il 11 luglio 2015, a causa di un cancro al dotto biliare."

Satoru Iwata, nato a Sapporo il 6 dicembre 1959 , è stato un imprenditore giapponese, quarto presidente della Società Nintendo e successore al longevo precedente presidente Hiroshi Yamauchi. Satoru Iwata entra in carica nel 2002, ed è stato precedentemente responsabile della strategia per il rilascio della console Gamecube. Questa strategia ha fatto guadagnare un aumento nelle vendite del 41% alla fine dell'anno fiscale 2002.

Iwata ha gestito l'azienda nel periodo in cui Nintendo ha lanciato una serie di nuove console a fronte di una battaglia competitiva con le concorrenti Sony e Microsoft nel mercato dei videogame. Mentre Nintendo era in passato il primo nome che veniva in mente quando si pensava ai videogame, riuscendo a sopravvivere alla rivale Sega, Iwata è stato al timone di una società in lotta per il predominio sulla PlayStation di Sony, e sulla Xbox di Microsoft.

Satoru Iwata è morto all'età di 55 anni, in seguito a complicazioni di salute che lo hanno portato a sottoporsi ad un intervento chirurgico per rimuovere un tumore al dotto biliare, trovato nel mese di giugno 2014. Come riporta cnet.com, Iwata ha scritto agli azionisti una lettera il ​​24 giugno 2014, consigliando loro che, anche se l'intervento fosse andato bene, sarebbe stato costretto a saltare la riunione annuale degli azionisti della società in programma pochi giorni dopo, il 27 giugno.

"Come presidente della società, mi dispiace di non poter partecipare alla riunione", ha detto agli azionisti. "Tuttavia, capisco che devo dare la priorità alle cure mediche per recuperare il più presto possibile in modo da poter essere di nuovo in grado di fare del mio meglio per aiutare l'azienda a crescere."

 
Comunicato in cui Nintendo annuncia la morte di Satoru Iwata
Comunicato in cui Nintendo annuncia la morte di Satoru Iwata
 

Satoru ha dimostrato interesse nella creazione di videogiochi sin da quando era giovanissimo, e grazie alla programmazione di una calcolatrice programmabile ha iniziato a creare videogiochi durante la scuola secondaria. Iwata diffondeva i suoi giochi, creati con un computer, ai suoi compagni di classe.

A seguito della scomparsa Iwata, la società ha fatto sapere che i due Amministratori Delegati senior ed i dirigenti rappresentativi Genyo Takeda e Shigeru Miyamoto "rimangono in azienda". Uno dei leggendari game designer di Nintendo, Miyamoto ha recentemente rappresentato l'azienda alla fiera E3 di Los Angeles.

Nel 2000 Iwata entrò a far parte di Nintendo a capo della sua divisione di sviluppo. Quando Hiroshi Yamauchi, presidente della società dal 1949, si dimise il 31 maggio 2002, Iwata divenne il quarto presidente di Nintendo.

Iwata ha lavorato molti anni come programmatore part-time alla HAL Laboratory, una sussidiaria di Nintendo, mentre stava ancora terminando gli studi. Anche una volta diventato capo della sua divisione di sviluppo di Nintendo, Iwata ha lavorato per la HAL come artista e creando bozzetti di personaggi della serie Kirby da usare nei videogiochi. Il suo ultimo progetto è stato Super Smash Bros. Melee.

Iwata nel mese di giugno del 2013 ha guidato i lanci di Nintendo 3DS e Wii U, oltre ad essere stato nominato amministratore delegato di Nintendo of America.

Nintendo ha trovato ora un nuovo capo in Tatsumi Kimishima, pronto per gestire il cambiamento che la società ha già iniziato annunciando nelle scorse settimane l'inizio della produzione di giochi non più solo per le sue console, ma anche per piattaforma Android.

Tatsumi Kimishima, 65 anni, proviene dal mondo finanziario, ed è attuale managing director responsabile delle risorse umane, già a capo di Nintendo America dopo aver lavorato in Sanwa Bank. Per il ruolo, Kimishima era in lizza con il creatore di Super Mario Shigeru Miyamoto e il designer della console Wii Genyo Takeda: i due rimangono in Nintendo, ma come consulenti per la creatività e la tecnologia, rispettivamente.

Tatsumi Kimishima ufficialmente diventa il nuovo capo di Nintendo da Mercoledì 16 settembre.

 

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Tatsumi Kimishima nuovo capo di Nintendo, successore di Satoru Iwata


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?