TomTom potrebbe vendere le sue mappe come Nokia Here

TomTom potrebbe vendere le sue mappe come Nokia Here

TomTom starebbe esplorando la possibilità di vendere la propria tecnologia di mappatura visto il crescente interesse da parte di potenziali acquirenti. TomTom potrebbe seguire la strada percorsa da Nokia, che ha venduto le sue mappe Here alle case automobilistiche tedesche.

 

Scritto da , il 06/08/15

Seguici su

 
 

TomTom, il produttore olandese di software e dispositivi per la navigazione satellitare, sta esplorando la possibilità di vendere la propria tecnologia di mappatura visto il crescente interesse da parte di potenziali acquirenti, secondo persone vicine alla vicenda citate da Bloomberg.

TomTom starebbe quindi pensando di vendere le sue mappe un po' come Nokia ha venduto le sue mappe del servizio Here alle maggiori case automobilistiche tedesche. I potenziali acquirenti potrebbero essere coloro che sono rimasti 'a bocca asciutta' dopo la conclusione dell'accordo del valore di 2,8 miliardi di euro tra Nokia e Mercedes (Daimler), Audi (Volkswagen) e Bmw.

TomTom e Nokia sono tra i principali fornitori di mappe, che sono di interesse di aziende che vanno dalle aziende tecnologiche ai social network e dagli e-commerce alle case automobilistiche. Le mappe digitali ad alta precisione oggi sono di grande interesse per le future automobili che si guidano da sole, perché queste richiedono dati costantemente aggiornati di un ambiente e precisi al centimetro.

Leggi anche: Nokia vende mappe HERE alle tedesche Bmw, Mercedes e Audi

Prima che le case automobilistiche tedesche vincessero l'asta per avere Here, interessate al servizio di Nokia vi erano anche Uber Technologies, che secondo il New York Times aveva offerto 3 miliardi di dollari (circa 2,7 miliardi di euro) e le cinesi Baidu e Tencent Holdings (con Navinfo). Anche Apple e Google erano potenziali acquirenti, secondo precedenti indiscrezioni.

Il servizio di mappatura di Nokia detiene più di una quota di mercato globale dell'80 per cento per i sistemi di navigazione integrati nelle auto, e spende centinaia di milioni di dollari ogni anno per aggiornare le sue mappe. Come parte dell'accordo, come riportato dal Wall Street Journal, Nokia Here manterrà la sua autonomia con l'azienda che continuerà a servire le case automobilistiche rivali. Qualcosa di simile potrebbe avvenire per TomTom, che potrebbe mantenere la sua autonomia.

Ricordiamo che si tratta di indiscrezioni, e alcuna decisione è stata al momento presa.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su TomTom potrebbe vendere le sue mappe come Nokia Here


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?