Qualcomm Snapdragon 820, la SoC nel dettaglio

Qualcomm Snapdragon 820, la SoC nel dettaglio

Snapdragon 820 elabora informazioni per il 35 per cento più velocemente rispetto a Snapdragon 810, e la GPU Adreno 530 è il 40 per cento più reattiva nell'elaborazione delle immagini ed energeticamente più efficiente del 30 per cento. Qualcomm promette che S820 migliorerà le fotocamere degli smartphone che alimenterà, garantendo anche una durata della batteria più lunga.

 

Scritto da , il 11/11/15

Seguici su

 
 

Qualcomm, il più grande produttore al mondo di chip per smartphone, promette che il suo nuovo chip Snapdragon 820 con la nuova scheda grafica Adreno 530 migliorerà la gestione delle fotocamere degli smartphone che alimenterà, garantendo anche una durata della batteria più lunga.

Qualcomm ha condiviso maggiori dettagli sul suo prossimo chip Snapdragon 820, che include anche le nuova unità di elaborazione grafica Adreno 5xx e l'unità di elaborazione immagine Spectra - due componenti che renderanno possibile ottenere delle immagini più nitide e con un minor consumo energetico. In particolare, la nuova architettura GPU Qualcomm Adreno 5xx offrirà maggiore velocità ed efficienza rispetto alla generazione precedente, introducendo capacità di calcolo in co-elaborazione multiuso per un consumo energetico limitato.

Il chip Snapdragon 820 segna il ritorno di Qualcomm alla produzione di CPU personalizzate da sè, qualcosa che ha fatto un sacco di in passato, ma non ha scelto di fare con il chip Snapdragon 810, dove ha usato semplicemente una architettura ARM.

Snap820 è dotato di una CPU quad-core a 64 bit con core Kryo, che può arrivare ad una velocità di clock massima di 2,2 GHz. La CPU per il produttore offre il doppio delle prestazioni di un chip Snapdragon 810. 

In termini di connettività, la SoC dispone di modem LTE X12, quindi S820 supporta LTE Cat.12 (con picchi di download a 600Mbps) e Upload Cat.13 (con picchi di velocità di 150Mbps). In termini di tecnologie supportate, c'è FDD e TDD LTE, DB-DC-HSDPA, DC-HSUPA, TD-SCDMA, EV-DO e CDMA 1x, oltre a GSM/EDGE. Vi è poi il supporto per LTE-U, LTE Broadcast, dual-SIM, VOLTE, e chiamata in Wi-Fi.

Per il Wi-Fi, il chip ottiene il supporto per le connessioni 2x2 MU-MIMO 802.11ac, che è l'opzione più veloce attualmente disponibile sul mercato. Serve tuttavia avere un router wireless con supporto MU-MIMO, che sono pochi ancora sul mercato.

Snapdragon 820 supporta display 4K e fotocamere con risoluzione fino a 28MP grazie al nuovo 14-bit dual-ISP. Il chipset funziona anche con UFS 2.0 o eMMC 5.1 di memoria flash, LPDDR4 1866MHz di memoria dual-channel, USB 3.0 o 2.0, e NFC.

La ricarica wireless è supportata con lo standard Qualcomm Quick Charge 3.0, che è quattro volte più veloce della carica convenzionale e il 38% più veloce di Quick Charge 2.0.

Leggi anche: Qualcomm Snapdragon 820 in arrivo nelle prossime settimane

Snapdragon 820 è il processore di Qualcomm successore di Snapdragon 810 con cui Qualcomm spera di convincere Samsung a tornare ad utilizzare i suoi chip, dopo che il produttore sudcoreano ha scelto di abbandonare all'inizio di quest'anno l'utilizzo dei chip Qualcomm in favore dei propri chip Exynos. Qualcomm e Samsung hanno lavorato in partnership per anni, con Samsung diventato il principale cliente di Qualcomm avendo adottato chip Snapdragon in molti dei suoi telefoni di punta, tra cui il Galaxy S5 e Galaxy Note 4 lo scorso anno. Qualcomm spera quindi che Snapdragon 820 possa essere utilizzato sui prossimi smartphone di punta di Samsung, che idealmente dovrebbero essere il Galaxy S7 e il Galaxy Note 6 (il Note 5 ormai è fatto per quest'anno).

Tim Leland, il vice presidente del product management che gestisce il chip di elaborazione delle immagini dei chip di Qualcomm, ha detto che i consumatori noteranno nei loro prossimi smartphone le differenze in termini di qualità delle immagini della fotocamera e la maggiore durata della batteria. "In sostanza, la qualità dell'immagine sarà significativamente migliore", ha detto Leland a CNET.

I dispositivi alimentato dal chip Snapdragon 820 non dovrebbero arrivare a surriscaldarsi come è stato il caso del chip Snap810, e quindi le batterie non si scaricheranno più rapidamente quando si guardano film o si gioca. Inoltre, le fotocamere saranno in grado di fare il focus sui soggetti più velocemente grazie al processore più performante, mentre il display visualizzerà i colori che sono più reali.

Snapdragon 820 sarà in grado di elaborare le informazioni il 35% più velocemente rispetto a Snapdragon 810. La GPU Adreno 530 sarà il 40% più reattiva nell'elaborazione delle immagini e sarà energeticamente più efficiente del 30%. Alla base del chip c'è il processo di produzione a 14 nanometri, più preciso e più economico in termini energetici rispetto ai 20 nanometri usati per Snapdragon 810. Snapdragon 820 includerà nativamente il supporto per modem LTE Cat 10 e avrà un sensore a bassa potenza che si attiverà in casi di emergenza.

"Stiamo migliorando in maniera significativa le capacità di elaborazione visiva di Snapdragon per supportare una nuova generazione di esperienze legate a fotografia computazionale, computer vision, realtà virtuale e grafica foto-realistica sui dispositivi mobili, massimizzando al contempo la durata della batteria" ha proseguito Leland.

I dispositivi basati su Snapdragon 820 dovrebbero essere disponibili nella prima metà del 2016. 

Leggi anche:
Leggi anche: Snapdragon 412 e 212 piccoli aggiornamenti di S410 e S210

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Qualcomm Snapdragon 820, la SoC nel dettaglio


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?