Western Digital compra SanDisk per 19 miliardi di dollari

Western Digital compra SanDisk per 19 miliardi di dollari

 

Scritto da , il 21/10/15

Seguici su

 
 

Western Digital ha accettato di acquistare SanDisk per circa 19 miliardi di dollari, divisi tra contanti e azioni. L'affare va a posizionare come protagonista assoluto dello storage il produttore leader di dischi rigidi in un settore sempre più competitivo e in difficoltà, scrive il Wall Street Journal.

SanDisk è stata fondata nel 1988 da Eli Harari, un esperto di memorie non volatili, e da allora si è affermata come azienda multinazionale con sede negli Stati Uniti produttrice di diversi tipi di memorie flash, dalle chiavette USB ai dischi allo stato solido. A ottobre del 2007 SanDisk ha citato in giudizio 25 aziende per violazione di brevetti, tra cui Kingston Technology, LG Electronics, Transcend, e Verbatim.

L'offerta di Western Digital valorizza SanDisk a 86,50 dollari per azione, un valore più alto del 15% rispetto la chiusura del titolo Martedì 20 ottobre. Le azioni di SanDisk sono state scambiate per meno di 60 dollari l'una all'inizio di questo mese prima della circolazione delle voci circa una possibile vendita della società. Le azioni di Western Digital sono calate di circa un terzo del loro valore dall'inizio di quest'anno.

L'accordo di acquisizione segue settimane di trattative e di rumors e consente a Western Digital di posizionarsi come leader assoluto nel mercato sempre più competitivo dei dispositivi per l'archiviazione di dati.

Western Digital si trova ad affrontare sfide sempre più difficili nel business degli hard-disk/drive, che è stato sotto pressione in seguito al successo di tablet e altri dispositivi che memorizzano i dati su chip di memoria flash anziché su dischi magnetici. Da parte sua, SanDisk ha beneficiato della crescita della domanda di prodotti come gli smartphone e i tablet, visto che produceva memorie flash. Tuttavia, i suoi risultati hanno iniziato a subire rallentamenti anche in seguito la decisione di Apple di iniziare a progettare internamente i chip per i propri prodotti e l'acquisto di chip Samsung, invece di SSD di SanDisk.

L'amministratore delegato di Western Digital Steve Milligan servirà come amministratore delegato della nuova società, che avrà sede presso la sede di Western Digital a Irvine, in California. Il CEO di SanDisk Sanjay Mehrotra si prevede farà parte del consiglio di amministrazione di Western Digital.

Western Digital, fondata il 23 aprile 1970 come General Digital, è il principale produttore mondiale di dischi rigidi. Il suo primo prodotto fu il WD1402A UART. Nel 2001 fu la prima società ad offrire dischi rigidi ATA con 8 MB di cache buffer, mentre nel 2003 ha prodotto il primo disco SATA (Serial ATA) alla velocità di 10 000 rotazioni al minuto. All'inizio del 2011, WD ha acquisito la sezione hard disk del suo concorrente Hitachi, e nel 2012 è entrata nel mercato del networking producendo router, switch e altri prodotti del settore. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Western Digital compra SanDisk per 19 miliardi di dollari


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?